Enoftalmo - Cause e Sintomi

Sintomi simili e sinonimi: Infossamento del bulbo oculare.

Definizione

L'enoftalmo è un anomalo infossamento del bulbo oculare nell'orbita.

Di norma, la protrusione dell'occhio è di 12-16 mm, mentre nell'enoftalmo la sporgenza bulbare può scendere a 2-9 mm.

L'enoftalmo è comune nei soggetti anziani, a causa della diminuzione del tessuto adiposo dell'orbita. In condizioni patologiche, invece, si può riscontrare in caso di traumi violenti (è tipico in caso di sfondamento del pavimento dell'orbita), stati di grave disidratazione e sindromi cachettiche. Possibili altre cause sono le compressioni e le lesioni su base traumatica o tumorale di tronchi e radici nervose del simpatico cervicale.

L'enoftalmo è un sintomo caratteristico della sindrome di Horner e del tumore di Pancoast (forma di cancro dell'apice polmonare). In tali condizioni, si trova spesso associato a ptosi (abbassamento della palpebra superiore) e miosi (restringimento della pupilla). L'infossamento del globo oculare può portare, inoltre, a diplopia, ipotropia (spostamento dell'occhio verso il basso) e ridotta motilità oculare.

Possibili Cause* di Enoftalmo

* Il sintomo - Enoftalmo - è tipico di malattie, condizioni e disturbi evidenziati in grassetto. Cliccando sulla patologia di tuo interesse potrai leggere ulteriori informazioni sulle sue origini e sui sintomi che la caratterizzano. Enoftalmo può anche essere un sintomo tipico di altre malattie, non incluse nel nostro database e per questo non elencate.


Ultima modifica dell'articolo: 01/08/2016