Efelidi - Cause e Sintomi

Articoli correlati: Efelidi

Definizione

Le efelidi sono piccole macchie cutanee brunastre, espressione di un aumento della concentrazione di melanina in alcuni punti dell'epidermide. La loro formazione ha sempre un significato benigno.

Le efelidi possono essere più o meno rotondeggianti e piane - quindi non rilevate né infiltrate - rispetto alla superficie cutanea.
La tendenza alle efelidi si eredita dai genitori. Queste chiazzette pigmentate fanno solitamente la loro comparsa intorno a 2-6 anni di età e persistono per tutta la vita.
Le efelidi si accentuano tipicamente con l'esposizione al sole e tendono a regredire in assenza di essa. Compaiono soprattutto sulla pelle del viso, delle parti alte del torace e degli arti superiori, prediligendo persone con carnagione chiara, occhi chiari e capelli biondi o rossi (fototipo 1 e 2). Non si presentano, invece, sulle mucose e sulla pelle non colpita dalla luce solare.

Nonostante l'aspetto delle efelidi sia molto simile a quello delle lentiggini, le due alterazioni cutanee non vanno confuse. Le lentiggini, infatti, sono dovute ad una produzione irregolare di pigmento (melanina) e ad un aumento dei melanociti. Le efelidi si differenziano anche per il colorito più chiaro e per la variazione stagionale (si accentuano in estate, per poi attenuarsi durante la stagione invernale; le lentiggini, invece, sono permanenti).

Possibili Cause* di Efelidi

    * Il sintomo - Efelidi - è tipico di malattie, condizioni e disturbi evidenziati in grassetto. Cliccando sulla patologia di tuo interesse potrai leggere ulteriori informazioni sulle sue origini e sui sintomi che la caratterizzano. Efelidi può anche essere un sintomo tipico di altre malattie, non incluse nel nostro database e per questo non elencate.

    

    ARTICOLI CORRELATI

    

    ARTICOLI CORRELATI

    Ultima modifica dell'articolo: 06/11/2017

    APPROFONDIMENTI E CURIOSITÀ

    Dermatite polimorfa solare: che cos’è?Bambini: precauzioni al soleLentiggini ed efelidi: quali differenze?Lampade abbronzanti e tumori cutaneiMelanoma NON cutaneoOrticaria solare: che cos’è?Scottature solari: qualche consiglioOrticaria acuta: cosa fare quando si manifestaOrticaria: perché si chiama così?Orticaria: può essere provocata dall’attività fisica?Orticaria da freddo: caratteristicheOrticaria acquagenica: che cos’è?Tomografia a coerenza ottica“Voglie” in gravidanza: quali sono le cause?Quali sono le zone più dolorose da tatuare?Rimozione di un tatuaggio: fattori da considerareTatuaggi: come si rimuovono?Brachiterapia: domande frequentiStoria della brachiterapiaCorpi estranei nell’occhio: cosa fareTatuaggi all’henné e reazione allergicaLe curiose origini dell’iridologiaIridologia: che cos’è?Il caldo fa diventare aggressivi?Tatuaggi e salute della pelleQuando nasce l’usanza dei tatuaggi?La storia dello shampooCapelli fragili: qualche consiglioCosa indebolisce i capelli?Mal di testa e rapporti sessualiDiario del mal di testa: come va compilatoCefalea a grappolo: le persone più colpiteMal di testa e digiunoMal di testa e consumo di alcoliciMallo di Noce e InchiostroNoci: Altri UsiNoci: Produzione e StoccaggioTipi di NoceCelebrità con il morbo di ParkinsonDemenza a corpi di Lewy: alcune notizie storicheDemenza frontotemporale: alcune notizie storicheParkinson e atrofia multi sistemica: come distinguerli?Sinucleinopatie: che cosa sono?Atrofia multi sistemica: classificazioneSegno di BlumbergNoci in salamoiaGnocchi SpatzleGnocchi e PatateGnocco FrittoTipi di GnocchiGnocchi e StoriaMal di testa nella terza etàMal di testa e sbalzi climaticiSindrome da vomito ciclicoEmicrania addominaleOdori e rumori: causano mal di testa?Mal di testa da aereo: come si manifestaMal di testa da aereo: causeIl computer causa mal di testa?Mal di testa da gelato: come evitarlo