Dolicocefalia - Cause e Sintomi

Definizione

La dolicocefalia è una condizione nella quale la scatola cranica assume una forma stretta e allungata in senso antero-posteriore. Nello specifico, questa conformazione viene definita quando il rapporto percentuale fra larghezza e lunghezza della testa assume un valore massimo pari al 75-76%.

Una dolicocefalia di scarsa entità può verificarsi dopo un parto gemellare o podalico. In tal caso, l'anomala conformazione del cranio tende a normalizzarsi spontaneamente nei giorni successivi alla nascita.

La dolicocefalia si può manifestare in presenza di:

Talvolta, questa conformazione si riscontra come malformazione secondaria a una craniosistosi, processo che comporta la fusione prematura di una o più suture craniche.

La dolicocefalia può essere, inoltre, secondaria ad agenti teratogeni assunti dalla gestante (tra cui idantoina, retinoidi, valproato e ciclofosfamide) o altre cause iatrogene (es. rapida decompressione per idrocefalia, ipercompressione uterina sulla testa fetale ecc.).

La dolicocefalia può anche non dipendere da disordini associati. I fattori di rischio comprendono la prematurità (età gestazionale inferiore alle 37 settimane) e il basso peso alla nascita (< 2500 g).


dolicocefalia

Cranio con Dolicocefalia Volutamente Indotta. Da Wikipedia.org

Possibili Cause* di Dolicocefalia

* Il sintomo - Dolicocefalia - è tipico di malattie, condizioni e disturbi evidenziati in grassetto. Cliccando sulla patologia di tuo interesse potrai leggere ulteriori informazioni sulle sue origini e sui sintomi che la caratterizzano. Dolicocefalia può anche essere un sintomo tipico di altre malattie, non incluse nel nostro database e per questo non elencate.


Ultima modifica dell'articolo: 01/08/2016