Sintomi Disturbo Narcisistico Di Personalità

Definizione

Il disturbo narcisistico di personalità è una condizione psichiatrica complessa.
Gli elementi distintivi di questo quadro sono la considerazione di sé in termini di superiorità (grandiosità), il costante bisogno di ammirazione e la mancanza di empatia (ovvero la capacità di riconoscere che anche gli altri hanno desideri, sentimenti e necessità).

Il disturbo narcisistico di personalità risulta dalla combinazione di più fattori sociali e biologici che intervengono nel corso dello sviluppo dell'individuo. In particolare, il quadro clinico può essere favorito da genitori che credono nella superiorità del futuro narcisista ed attribuiscono grande importanza al successo. Il disturbo narcisistico di personalità può risultare anche dalla crescita in un ambiente familiare incapace di fornire al bambino le necessarie attenzioni; con il tempo, in risposta a tale atteggiamento, il soggetto risolverebbe la continua minaccia alla propria autostima, sviluppando un senso di superiorità.

Sintomi e Segni più comuni*

*I sintomi evidenziati dal grassetto sono tipici, ma non esclusivi, del Disturbo Narcisistico Di Personalità

Ulteriori indicazioni

Il disturbo narcisistico di personalità si manifesta con un esagerato senso di superiorità: i soggetti che ne soffrono tendono a considerarsi migliori degli altri, ad esagerare le proprie capacità e ad esaltare i propri successi, apparendo spesso presuntuosi ed esibizionisti. Diretta conseguenza di tale condotta è la costante necessità di ammirazione da parte degli altri, i quali vengono idealizzati o svalutati a seconda che riconoscano o meno il loro stato di persone uniche e speciali.


Disturbo Narcisistico di Personalità

Altra caratteristica peculiare del disturbo narcisistico di personalità è la mancanza di empatia, da cui deriva la convinzione che le proprie esigenze vengano prima di ogni altra cosa; i narcisisti sostengono, inoltre, che il loro modo di vedere le cose sia l'unico giusto universalmente.

Spesso, i pazienti affetti da disturbo narcisistico di personalità credono che gli altri li invidino, ma sono ipersensibili alle critiche, ai fallimenti o alle sconfitte. Alla dimensione rappresentata dalla tendenza alla grandiosità, unicità e superiorità, si contrappongono, quindi, sentimenti di inferiorità, fragilità, vulnerabilità e paura del confronto. Quando si trovano di fronte all'incapacità di soddisfare l'elevata opinione che essi hanno di sé, i narcisisti possono arrabbiarsi, sviluppare attacchi di panico, deprimersi profondamente o, addirittura, tentare il suicidio.

Il trattamento del disturbo narcisistico di personalità è molto difficile, in quanto il paziente non è spesso consapevole della propria problematica e dell'effetto che questa provoca nei confronti delle altre persone. Le tradizionali terapie antidepressive non hanno efficacia.

Il disturbo può spesso essere gestito con una terapia cognitiva a medio-lungo termine, ma necessita di specialisti che enfatizzino l'empatia e non contestino il perfezionismo dei loro pazienti, i sentimenti di privilegio e la grandiosità.


Ultima modifica dell'articolo: 01/08/2016