Sintomi Distress Respiratorio

Definizione

La sindrome da distress respiratorio è un'emergenza medica che può essere provocata da varie patologie acute, in grado di danneggiare i polmoni. Questa forma d'insufficienza respiratoria acuta è caratterizzata da edema polmonare non cardiogenico, dispnea e grave ipossiemia refrattaria all'ossigeno-terapia.

Il distress respiratorio è spesso la conseguenza di un danno alveolare diretto, indotto da polmoniti, embolia e fibrosi polmonare, aspirazione dei contenuti gastrici, semi-annegamento, inalazione di fumi o gas tossici, ustioni e trauma toracico diretto.

Le cause indirette, invece, comprendono sepsi grave, trasfusioni di sangue multiple, infiammazione del pancreas (pancreatite), disturbi della coagulazione del sangue, overdose di droghe e assunzione di certi farmaci (tra cui colchicina e salicilati).

La sindrome da distress respiratorio si può verificare in adulti e bambini.

Sintomi e Segni più comuni*

*I sintomi evidenziati dal grassetto sono tipici, ma non esclusivi, del Distress Respiratorio

Ulteriori indicazioni

La sindrome da distress respiratorio si manifesta, di solito, entro 24-48 ore dall'evento patologico o dalla malattia iniziale, con dispnea accompagnata da respiro rapido e superficiale. La gravità del quadro clinico dipende dall'entità delle lesioni epiteliali alveolari. L'auscultazione può evidenziare crepitii, ronchi o sibili.

In presenza di sindrome da distress respiratorio, inoltre, si possono riscontrare cianosi (colorazione bluastra di cute e mucose), uso vigoroso dei muscoli respiratori accessori a riposo, tachicardia e sudorazione profusa. I sintomi comprendono anche l'ipotensione arteriosa e l'insufficienza d'organo multipla. Per questo, la sindrome da distress respiratorio è una patologia potenzialmente fatale.

La diagnosi viene sospettata generalmente all'insorgere di respiro affannoso in situazioni cliniche che predispongono alla sindrome da distress respiratorio. La valutazione prevede un'emogasanalisi arteriosa (la quale evidenzia un'alcalosi respiratoria acuta) e una radiografia del torace (consente di osservare infiltrati alveolari bilaterali diffusi). Dopo il trattamento immediato dell'ipossiemia, sono indicati ulteriori accertamenti diagnostici.

Il trattamento varia a seconda della patologia da cui ha avuto origine la sindrome da distress respiratorio, ma spesso comprende la ventilazione artificiale.


Distress Respiratorio