Dispnea - Cause e Sintomi

Sintomi simili e sinonimi: Fatica a respirare, Respiro corto, Affanno, Fame d'aria.

Articoli correlati: Dispnea

Definizione

La dispnea consiste nella sensazione di respirazione difficile, forzata ed accompagnata da una sofferenza soggettiva. Questa manifestazione insorge in seguito ad un aumento del lavoro respiratorio oppure quando vengono stimolati i centri respiratori situati nel tronco encefalico o i recettori dislocati a livello di vie aeree superiori, spazio alveolare ed interstiziale, muscoli respiratori e parete toracica.

La dispnea viene avvertita in modo diverso dai pazienti; più comunemente, viene descritta come “affanno”, “fame d'aria”, “senso di peso sul torace” ed “incapacità di effettuare un respiro profondo”.

La difficoltà respiratoria può presentarsi improvvisamente (dispnea acuta) o in modo graduale (come accade in malattie croniche di varia origine). Spesso, rappresenta il sintomo cardine di patologie delle vie respiratorie (soprattutto polmonari), ma può essere causata anche da affezioni a carico altri distretti (es. cardiopatie e disturbi neuromuscolari) e da condizioni come stress o ansia. La dispnea può essere, inoltre, di natura funzionale (quando si tratta di un fenomeno compensatorio attuato per superare un ostacolo alla regolare ventilazione polmonare oppure a soddisfare una maggiore richiesta di ossigeno dell'organismo).

Le cause più frequenti di dispnea comprendono asma, polmonite, broncopneumopatia cronica ostruttiva (BPCO) ed ischemia miocardica.

Dispnea acuta

Cause polmonari

La dispnea insorge bruscamente nel pneumotorace, nell'embolia polmonare e nelle lesioni secondarie a traumi toracici e fratture costali.
Le crisi acute di asma sono accompagnate da dispnea grave sibilante, tosse e sensazione di costrizione ed oppressione toracica.
Un “affanno” improvviso può dipendere anche da broncospasmo o iperreattività delle vie aeree, suscitata dalla stimolazione dei recettori “irritativi” dei bronchi dopo esposizione a stimoli specifici (es. allergeni, infezioni delle alte vie respiratorie, freddo ed esercizio fisico).
La comparsa improvvisa di una dispnea acuta in un paziente (in genere, un neonato o un bambino piccolo) che non presenta altri sintomi costituzionali può indicare l'inalazione di un corpo estraneo.
L'esordio acuto di una difficoltà respiratoria può risultare anche dall'esposizione a sostanze tossiche per le vie aeree (es. inalazione di cloro o acido solfidrico).
Una dispnea subacuta (entro alcune ore o giorni) può comparire, invece, in presenza di polmonite, edema polmonare e riacutizzazione di BPCO.

Cause cardiache

Le cause più comuni di una dispnea di origine cardiaca ad insorgenza improvvisa sono rappresentate da ischemia o infarto del miocardio e scompenso cardiaco. Una difficoltà respiratoria acuta può dipendere anche da angina o coronaropatia, versamento o tamponamento pericardico e disfunzione o rottura di un muscolo papillare.

Altre cause

Crisi dispnoiche acute possono essere causate da una paralisi del diaframma. Inoltre, possono accompagnare disturbi d'ansia, senza che venga rilevato nei pazienti alcun danno anatomo-funzionale respiratorio, cardiaco o neuromuscolare.

Le cause psicologie di dispnea comprendono anche la depressione e gli attacchi di panico.

Dispnea cronica

La dispnea è il sintomo più comune delle malattie respiratorie croniche, quali bronchiti, BPCO, enfisema, asma , fibrosi cistica, pneumopatie interstiziali e tumori polmonari primitivi o metastatici. L'insufficienza cardiaca è una delle cause principali della mancanza di respiro cronica.

Le condizioni neurologiche come lesioni midollari, sindrome di Guillain-Barré, sclerosi laterale amiotrofica, sclerosi multipla e distrofia muscolare possono causare una difficoltà respiratoria di varia entità. Anche le deformità della gabbia toracica, quali cifoscoliosi, pectus excavatum e spondiloartrite anchilosante, sono in grado di generare dispnea.

Altre cause non polmonari comprendono disordini metabolici, aritmie, valvulopatie, anemia e decondizionamento fisico, in cui la dispnea si verifica sotto sforzo in pazienti con stile di vita sedentario.

Possibili Cause* di Dispnea

* Il sintomo - Dispnea - è tipico di malattie, condizioni e disturbi evidenziati in grassetto. Cliccando sulla patologia di tuo interesse potrai leggere ulteriori informazioni sulle sue origini e sui sintomi che la caratterizzano. Dispnea può anche essere un sintomo tipico di altre malattie, non incluse nel nostro database e per questo non elencate.


ARTICOLI CORRELATI

DispneaCroupDispnea - Farmaci per la Cura della DispneaLaringospasmoDispnea: trattamentoFiato corto - Cause e SintomiOrtopneaSenso di soffocamento: Cause e SintomiDispnea su Wikipedia italianoDyspnea su Wikipedia ingleseFrequenza respiratoria - Respiri al minutoInsufficienza respiratoria: cause d'origineInsufficienza respiratoria: trattamento e prevenzioneRespirazioneCerottini NasaliRespirazione addominaleIpossiemiaCorretta respirazione nel Body BuildingApparato respiratorio e attività fisica negli anzianiAsfissia - Cause e SintomiComposizione dell'aria inspirata ed espirataDiaframma e respirazione diaframmaticaDimagrire, tonificare e modellare il Corpo con il RespiroGinnastica respiratoria e ginnastica posturaleIl quoziente respiratorio QRIl respiro che guarisceIperpnea - Sintomi e cause di IperpneaIpertrofia dei muscoli accessori della respirazione: Cause e SintomiIperventilazione - Sintomi e cause di IperventilazioneIpossia - Sintomi e cause di IpossiaIpossia e anossiaMuscoli della respirazionePesi e respirazionePilates e Respirazione fisiologicaPolmoni e apparato respiratorioRespirazione e stressRespiro e AllenamentoRespiro sibilante: Cause e SintomiRiabilitazione respiratoriaRieducazione respiratoria - ginnastica posturale T.I.B. -Sistema respiratorio e ginnastica respiratoriaSpirometriaSport: respirare con il naso o con la bocca?Stridore - Sintomi e cause di StridoreTachipnea: Cause e SintomiVentilazioneYoga e respiroRespirazione su Wikipedia italianoBreathing su Wikipedia inglese
Ultima modifica dell'articolo: 01/08/2016