Derealizzazione - Cause e Sintomi

Definizione

La derealizzazione è un disturbo della sfera psichica, caratterizzato dalla perdita del senso della realtà (che abitualmente ognuno di noi ha nei confronti delle persone, delle cose e del mondo esterno).

Il soggetto derealizzato percepisce l'ambiente circostante come irreale, sconosciuto o insolito e manifesta una sensazione soggettiva di non-appartenenza a ciò che fa o dice.

La derealizzazione può presentarsi in forma di episodi brevi e ricorrenti o in periodi continui e di lunga durata. Queste fenomeno può verificarsi transitoriamente durante gli episodi depressivi e nella schizofrenia; uno stato di derealizzazione continuo si può sviluppare, invece, come espressione di un disturbo ossessivo.

Questa esperienza può verificarsi anche in soggetti normali, in presenza di un particolare stato di affaticamento, alti livelli di ansia e grandi stress emotivi.

La derealizzazione si può riscontrare anche durante o dopo gli attacchi di panico e nel contesto del disturbo di personalità borderline. Talvolta, questo stato si accompagna alla depersonalizzazione (senso di estraneità rispetto al proprio corpo), problemi nell'ambito sociale e comportamenti disfunzionali (come l'abuso di sostanze stupefacenti).


Derealizzazione

 

Possibili Cause* di Derealizzazione

* Il sintomo - Derealizzazione - è tipico di malattie, condizioni e disturbi evidenziati in grassetto. Cliccando sulla patologia di tuo interesse potrai leggere ulteriori informazioni sulle sue origini e sui sintomi che la caratterizzano. Derealizzazione può anche essere un sintomo tipico di altre malattie, non incluse nel nostro database e per questo non elencate.


Ultima modifica dell'articolo: 01/08/2016