Cardiopalmo - Cause e Sintomi

Sintomi simili e sinonimi: Palpitazioni.

Articoli correlati: Cardiopalmo

Definizione

Il cardiopalmo è la percezione del battito cardiaco, spesso descritta come batticuore, palpitazioni, sensazione di mancamento o di "tuffo" al cuore.
Tale sintomo è molto frequente, ma relativamente aspecifico. Il cardiopalmo, infatti, può comparire in assenza di patologie sottostanti o derivare da cardiopatie in grado di mettere a rischio la vita.

Il cardiopalmo può riflettere cambi nella frequenza, nel ritmo o nella contrattilità del muscolo cardiaco. Nella maggior parte dei casi, le palpitazioni derivano da un'aritmia (contrazioni atriali o ventricolari premature, tachicardia, fibrillazione o flutter atriale, bradiaritmie e blocchi cardiaci). Gravi cardiopatie che possono provocare aritmie comprendono l'ischemia miocardica, le cardiopatie congenite, le valvulopatie e i disturbi del sistema di conduzione.

Le palpitazioni possono essere avvertite anche in assenza di un'attività cardiaca anomala. Alcuni pazienti hanno semplicemente una maggior consapevolezza del normale battito cardiaco a causa di sforzi, eccitamento, abuso d'alcool, tabacco, caffè , malattie febbrili o ansia.

Anche l'uso di farmaci (es. adrenalina ed efedrina) e droghe (e. amfetamine e cocaina) può produrre lo stesso effetto. Patologie non cardiache che possono innescare o aggravare il cardiopalmo comprendono la tireotossicosi e l'anemia.

Possibili Cause* di Cardiopalmo

* Il sintomo - Cardiopalmo - è tipico di malattie, condizioni e disturbi evidenziati in grassetto. Cliccando sulla patologia di tuo interesse potrai leggere ulteriori informazioni sulle sue origini e sui sintomi che la caratterizzano. Cardiopalmo può anche essere un sintomo tipico di altre malattie, non incluse nel nostro database e per questo non elencate.


Ultima modifica dell'articolo: 01/08/2016