Sintomi Beriberi

Malattie simili e sinonimi: Carenza di tiamina.

Articoli correlati: Beriberi

Definizione

Il beriberi è una malattia causata dalla carenza di tiamina (o vitamina B1). Tale deficit può essere determinato da un inadeguato apporto di vitamina B1con la dieta o dal malassorbimento della stessa a livello intestinale.

Il beriberi è comune tra le persone che vivono alimentandosi quasi esclusivamente di riso brillato o altri carboidrati raffinati (es. farina bianca e zucchero bianco), come accade in alcuni Paesi in via di sviluppo. Inoltre, può essere conseguenza dell'alcolismo cronico e si riscontra tra i dializzati.

Il deficit di tiamina può essere determinato anche da una compromissione del metabolismo (es. insufficienza epatica) o da situazioni che portano a una richiesta maggiore di vitamina B1, come nel caso di ipertiroidismo, gravidanza, allattamento o malattie febbrili.

Sintomi e Segni più comuni*

*I sintomi evidenziati dal grassetto sono tipici, ma non esclusivi, del Beriberi

Ulteriori indicazioni

I primi sintomi del beriberi comprendono stanchezza, irritabilità, disturbi del sonno, dispnea, ritenzione di fluidi (edema) e cardiopalmo. Il coinvolgimento del sistema gastrointestinale provoca disturbi addominali, mancanza di appetito, indigestione e costipazione.

La carenza di tiamina provoca neuropatie periferiche soprattuto a carico de gli arti inferiori (beriberi secco). Compaiono, quindi, parestesie, bruciore ai piedi (particolarmente grave di notte), crampi e dolori alle gambe, atrofie muscolari e paralisi. Possibili complicanze includono una polineuropatia diffusa e la sindrome di Wernicke-Korsakoff, la quale determina apatia, nistagmo, atassia, confusione mentale, disfonia e alterazione della memoria.

Il beriberi può essere associato anche a disturbi cardiovascolari (beriberi umido): i primi sintomi comprendono aritmia, vasodilatazione, tachicardia e acidosi lattica; in seguito, compare un'insufficienza cardiaca che provoca ortopnea, cardiomegalia, edema polmonare e periferico.

La diagnosi del beriberi, di solito, è basata su una risposta favorevole al trattamento con la tiamina in presenza di segni e sintomi di carenza. Il trattamento prevede la prolungata somministrazione di vitamina B1 per via endovenosa e intramuscolare. Inoltre, devono essere rimossi i fattori che ne ostacolano l'assorbimento intestinale e correggere la dieta.


Ultima modifica dell'articolo: 01/08/2016