Aumento dell'appetito - Cause e Sintomi

Articoli correlati: Aumento dell'appetito

Definizione

L'aumento dell'appetito è un sintomo che si manifesta con la sensazione di fame e la conseguente ingestione di cibo, spesso in quantità maggiori rispetto la norma.

Le cause possono essere molteplici. In alcuni casi, si tratta di una reazione fisiologica indotta da attività particolarmente impegnative. Altre volte, invece, l'aumento dell'appetito dipende da malattie del tratto digerente (ulcera gastrica e duodenale), da alcune lesioni nervose (tumori del tronco cerebrale) o da disordini metabolici (diabete mellito) e dell'apparato endocrino (ipertiroidismo e acromegalia).

Altre possibili cause comprendono la sindrome premestruale, le intolleranze alimentari, l'ipoglicemia e l'obesità.

Possono presentare l'aumento dell'appetito quale sintomo anche disturbi di origine psicologica. Tra questi rientrano gli stati d'ansia, la depressione e i disturbi dell'alimentazione, come la bulimia nervosa e il disturbo da alimentazione incontrollata (binge eating disorder).

L'aumento dell'appetito può derivare anche dell'uso di alcuni farmaci, quali corticosteroidi, contraccettivi orali e antidepressivi triciclici.

Possibili Cause* di Aumento dell'appetito

* Il sintomo - Aumento dell'appetito - è tipico di malattie, condizioni e disturbi evidenziati in grassetto. Cliccando sulla patologia di tuo interesse potrai leggere ulteriori informazioni sulle sue origini e sui sintomi che la caratterizzano. Aumento dell'appetito può anche essere un sintomo tipico di altre malattie, non incluse nel nostro database e per questo non elencate.


Ultima modifica dell'articolo: 01/08/2016