Anemia

Artcoli correlati: Anemia

Definizione



Sintomi SINTOMI E MALATTIE
RICERCA SINTOMO
SINTOMI RANDOM


MALATTIE RANDOM


MEDICI E SINTOMI

La presente guida non intende in alcun modo sostituirsi al parere di medici o di altre figure sanitarie preposte alla corretta interpretazione dei sintomi, a cui rimandiamo per ottenere una più precisa indicazione sulle origini di qualsiasi sintomo.

L'anemia è una condizione in cui il numero di globuli rossi nel sangue scende sotto la norma. I sintomi dell'anemia sono principalmente riconducibili alla ridotta disponibilità di ossigeno nei tessuti, dal momento che i globuli rossi sono fondamentali per il trasporto di questo gas nel torrente circolatorio.

La riduzione della popolazione eritrocitaria (i globuli rossi sono noti come eritrociti), nonché dei valori di emoglobina (il pigmento in essi racchiuso col compito di trasportare l'ossigeno), può essere provocata da una ridotta sintesi o da un'aumentata distruzione (anemia emolitica) degli eritrociti, da loro anomalie funzionali o strutturali (anemia falciforme), dall'aumento della volemia (gravidanza, inizio attività fisica di durata) o da perdite legate a fenomeni emorragici (sanguinamenti acuti di origine traumatica o legati a malattie croniche).

Tra le più comuni cause di anemia ricordiamo la carenza di ferro (anemia sideropenica) o di altri nutrienti (anemia megaloblastica e perniciosa da carenza di folati e vitamina B12), alcune malattie croniche (ulcera peptica, colite ulcerosa, cancro, artrite reumatoide), malattie autoimmuni (anemia emolitica), disfunzioni del midollo osseo (linfoma, leucemia, mieloma multiplo), gravidanza, intossicazioni anche di origine iatrogena (alcuni farmaci), infezioni parassitarie (malaria), insufficienza renale e malattie ereditarie come la talassemia.

Sintomi più comuni*

*I sintomi evidenziati dal grassetto sono tipici, ma non esclusivi, del Anemia

Ulteriori indicazioni

La terapia più idonea alla risoluzione dell'anemia deve mirare a risolvere le cause che l'hanno generata.