Anchilosi - Cause e Sintomi

Definizione

L'anchilosi consiste nella limitazione parziale o totale dei movimenti di un'articolazione.
Questo sintomo può risultare da vari processi patologici.

Il più delle volte, l'anchilosi è la conseguenza di un traumatismo articolare (frattura) o di un'infiammazione (artrite acuta o cronica). Tra le possibili condizioni favorenti rientrano l'età avanzata, l'immobilità protratta dell'arto, la degenerazione dei tessuti articolari ed alcune malattie generali, come la gotta e l'artrite reumatoide. L'anchilosi può risultare anche dalla fusione chirurgica dei due capi articolari, in seguito ad un'artrodesi.

La riduzione (o l'abolizione) della mobilità di un'articolazione può instaurare atteggiamenti viziati, nella quasi totalità dei casi irreversibili. In caso di anchilosi totale, per ristabilire la funzionalità dell'articolazione colpita, il trattamento è esclusivamente chirurgico; se la condizione è parziale, invece, è possibile ottenere buoni risultati con pratiche di fisioterapia.

L'anchilosi non deve essere confusa con la rigidità articolare, che rappresenta una condizione transitoria.


Anchilosi

Possibili Cause* di Anchilosi

* Il sintomo - Anchilosi - è tipico di malattie, condizioni e disturbi evidenziati in grassetto. Cliccando sulla patologia di tuo interesse potrai leggere ulteriori informazioni sulle sue origini e sui sintomi che la caratterizzano. Anchilosi può anche essere un sintomo tipico di altre malattie, non incluse nel nostro database e per questo non elencate.


Ultima modifica dell'articolo: 01/08/2016