Emorroidi? Scopri se Sei a Rischio

Categoria quiz Salute

Quiz

Le cosiddette "Emorroidi" - più correttamente definite Malattia emorroidaria - sono un disturbo piuttosto diffuso nella popolazione dei Paesi industrializzati. Secondo le statistiche mediche, infatti, la quasi totalità della popolazione va incontro, almeno una volta nella vita, ad uno o più episodi di emorroidi. Naturalmente, alcuni individui sono predisposti al disturbo, poiché presentano dei fattori di rischio che aumentano la probabilità che le vene emorroidali si infiammino.
Questo test si concentra proprio sui principali fattori di rischio per lo sviluppo della malattia emorroidaria. Rispondendo a 11 semplici domande, si ottiene una stima personalizzata, seppur indicativa, del rischio individuale.
NOTA BENE: questo test è assolutamente privo di valore diagnostico; le indicazioni fornite nell'analisi delle risposte, pertanto, non possono e non devono in alcun modo sostituirsi al parere del medico, in particolare del proctologo, a cui è necessario rivolgersi per ottenere una stima del rischio più accurata.

Inizia il Quiz!

I. Soffri di Stitichezza o Diarrea Croniche? Ad esempio a causa dell'IBS (sindrome dell'intestino irritabile), colite ulcerosa o morbo di Crohn

II. Quanto spesso noti tracce di sangue rosso vivo o scuro nella carta igienica o sulla toilette dopo aver defecato?

III. Quanto spesso avverti la sensazione di defecazione incompleta che ti spinge ad andare più volte in bagno per ottenere la sensazione che l'intestino si sia liberato dalle feci?

IV. Ti capita di avvertire dolore nella zona anale?

V. Ti capita di accusare bruciori, prurito o una sensazione di gonfiore e presenza di noduli nella regione anale?

VI. Soffri di epatite o cirrosi epatica?

VII. Quanta acqua assumi nel corso del giorno

VIII. Durante il giorno, mantieni la posizione seduta a lungo?

IX. Sei incinta o hai appena partorito?

X. Quante sigarette fumi al giorno?

XI. Il tuo peso corporeo è eccessivo (forte sovrappeso od obesità)?

Calcola risultato


Dall'analisi delle risposte, la probabilità che tu possa soffrire di emorroidi appare bassa. L'esercizio fisico regolare, un'adeguata assunzione di liquidi e una dieta ricca di frutta, verdura e alimenti integrali, può aiutare a mantenere basso questo rischio. Per ulteriori informazioni sulle regole per la prevenzione delle emorroidi consigliamo la lettura di questi articoli:
Dall'analisi delle risposte, emergono alcuni fattori di rischio per le emorroidi. Il tuo medico curante può aiutarti a capire se questo disturbo è già in atto oppure no.
Se si osservano tracce di sangue nelle feci o si soffre di prurito anale inspiegabile, è opportuno farlo presente al medico, indipendentemente dai risultati di questo test. Egli sarà in grado di scoprire le cause di questi sintomi e indicare le soluzioni per porvi rimedio.

A titolo informativo, di seguito riportiamo una panoramica dei principali trattamenti utili in caso di emorroidi:
Dall'analisi delle risposte, emerge un'alta probabilità che tu possa soffrire di un qualche disturbo emorroidario o comunque proctologico. Il tuo medico curante può aiutarti a capire se questo rischio è reale, e valutare se il disturbo è già in atto oppure no.
Se non l'hai
già  fatto, sembra quindi il momento di mettere da parte eventuali pudori e reticenze: le possibilità di trattamento delle emorroidi sono numerose e piuttosto efficaci, ma è importante intervenire sin dalle prime avvisaglie del disturbo evitando l'autoterapia.
A titolo informativo, di seguito riportiamo una panoramica dei principali trattamenti utili in caso di emorroidi:
Numero di Domande
Numero di Risposte Corrette
Numero di Risposte Parzialmente Corrette
Numero di Risposte Sbagliate
Senza risposta
Il tuo punteggio su

Cancella le risposte e ripeti il test

Dall'analisi delle risposte, la probabilità che tu possa soffrire di emorroidi appare bassa. L'esercizio fisico regolare, un'adeguata assunzione di liquidi e una dieta ricca di frutta, verdura e alimenti integrali, può aiutare a mantenere basso questo rischio. Per ulteriori informazioni sulle regole per la prevenzione delle emorroidi consigliamo la lettura di questi articoli:
Dall'analisi delle risposte, emergono alcuni fattori di rischio per le emorroidi. Il tuo medico curante può aiutarti a capire se questo disturbo è già in atto oppure no.
Se si osservano tracce di sangue nelle feci o si soffre di prurito anale inspiegabile, è opportuno farlo presente al medico, indipendentemente dai risultati di questo test. Egli sarà in grado di scoprire le cause di questi sintomi e indicare le soluzioni per porvi rimedio.

A titolo informativo, di seguito riportiamo una panoramica dei principali trattamenti utili in caso di emorroidi:
Dall'analisi delle risposte, emerge un'alta probabilità che tu possa soffrire di un qualche disturbo emorroidario o comunque proctologico. Il tuo medico curante può aiutarti a capire se questo rischio è reale, e valutare se il disturbo è già in atto oppure no.
Se non l'hai
già  fatto, sembra quindi il momento di mettere da parte eventuali pudori e reticenze: le possibilità di trattamento delle emorroidi sono numerose e piuttosto efficaci, ma è importante intervenire sin dalle prime avvisaglie del disturbo evitando l'autoterapia.
A titolo informativo, di seguito riportiamo una panoramica dei principali trattamenti utili in caso di emorroidi:

Cancella le risposte e ripeti il test

Prova altri Quiz!


Ultima modifica dell'articolo: 22/12/2015