Zinco solfato - Farmaco generico - Foglio Illustrativo

Principi attivi: Zinco solfato (Zinco solfato monoidrato )

ZINCO SOLFATO IDI “200 mg compresse” – 30 compresse

I foglietti illustrativi di Zinco solfato - Farmaco generico sono disponibili per le confezioni:

IndicazioniPerché si usa Zinco solfato - Farmaco generico? A cosa serve?

INDICAZIONI TERAPEUTICHE

  • Terapia e profilassi della carenza di Zinco durante la gravidanza e l'allattamento. Acrodermatite enteropatica.
  • Coadiuvante nella terapia delle ferite ed ustioni.
  • Coadiuvante nella terapia dell'acne volgare.

ControindicazioniQuando non dev'essere usato Zinco solfato - Farmaco generico

Ipersensibilità al principio attivo o ad uno qualsiasi degli eccipienti o a sostanze strettamente correlate dal punto di vista chimico.

Precauzioni per l'usoCosa serve sapere prima di prendere Zinco solfato - Farmaco generico

Non sono risultate necessarie riduzioni del dosaggio, né nei pazienti di età geriatrica né in quelli affetti da insufficienza degli organi emuntori.

TENERE IL MEDICINALE FUORI DALLA PORTATA DEI BAMBINI.

InterazioniQuali farmaci o alimenti possono modificare l'effetto di Zinco solfato - Farmaco generico

L'assorbimento di zinco solfato viene inibito dalla contemporanea assunzione di cibo. Pertanto il farmaco deve essere assunto a digiuno, con liquidi, almeno un'ora prima dei pasti.

La somministrazione contemporanea di medicinali a base di cimetidina, ranitidina o inibitori della secrezione gastrica è sconsigliata in quanto in grado di ridurre sensibilmente l'assorbimento dello zinco.

Va evitata l'assunzione contemporanea di integratori a base di ferro in quanto quest'ultimo influisce sull'assorbimento intestinale dello zinco. Lo zinco solfato può formare complessi con le tetracicline. Per evitare interferenze con l'assorbimento di tali sostanze è importante somministrare i prodotti a distanza di almeno un'ora.

AvvertenzeÈ importante sapere che:

Anche se dosaggi terapeutici di zinco solfato sono stati somministrati per periodi superiori ad un anno, senza che siano emersi effetti avversi di alcun genere, la somministrazione protratta di composti dello zinco può portare a deficienza di rame (ipocupremia). Al fine di evitare potenziali fenomeni di accumulo e la tossicità dovuta all'ipocupremia zinco-indotta, la somministrazione protratta di zinco solfato dovrebbe essere effettuata controllando periodicamente la zinchemia. Nell'acrodermatite enteropatica invece, poiché il deficit di zinco nell'organismo è mediato da un difetto su base genetica dell'assorbimento intestinale dell'oligoelemento, è improbabile che si possano verificare fenomeni tossici o di accumulo.

Alla dose terapeutica, non risultano effetti tossici sul feto.

Poiché lo zinco viene escreto nel latte materno, l'assunzione di zinco solfato dovrebbe essere riservata ai casi di accertata carenza di Zn2+ nella madre. Dovranno essere valutati settimanalmente i livelli plasmatici di zinco e se risulteranno inferiori a 20 µmoli/l l'allattamento potrà proseguire.

Dosi e Modo d'usoCome usare Zinco solfato - Farmaco generico: Posologia

Il prodotto deve essere preso a digiuno, almeno un'ora prima dei pasti, con liquidi. Nella profilassi della carenza durante la gravidanza e l'allattamento: 1-2 compresse al giorno

Nell'acrodermatite enteropatica: 10mg/Kg/giorno

Nella terapia delle ferite e delle ustioni: 2-3 compresse al giorno

Nell'acne volgare : 2-4 compresse al giorno.

Non è necessario ridurre la posologia nei pazienti geriatrici o affetti da insufficienza renale.

SovradosaggioCosa fare se avete preso una dose eccessiva di Zinco solfato - Farmaco generico

I sintomi da sovradosaggio sono torpore, letargia e aumento dei livelli sierici di amilasi e lipasi.

Il sovradosaggio di zinco solfato può dare luogo ad erosioni del tratto gastrointestinale.

In caso di sovradosaggio accidentale o volontario sono perciò controindicati la lavanda gastrica e l'induzione al vomito.

E' invece raccomandata la somministrazione di latte, albume d'uovo, carbone vegetale o agenti chelanti come l'EDTA.

Effetti IndesideratiQuali sono gli effetti collaterali di Zinco solfato - Farmaco generico

Gli effetti indesiderati più frequenti sono rappresentati da disturbi gastrointestinali (nausea, dispepsia, dolori addominali, vomito, diarrea, irritazione gastrica, gastrite) di entità lievemoderata.

Il rispetto delle istruzioni contenute nel foglio illustrativo riduce il rischio di effetti indesiderati.

Comunicare al proprio medico o al proprio farmacista la comparsa di effetti indesiderati non descritti nel presente foglio illustrativo.

Scadenza e Conservazione

Scadenza: vedi la data di scadenza indicata sulla confezione.

Il periodo di validità si intende per il prodotto in confezionamento integro, correttamente conservato.

Attenzione: non utilizzare il prodotto dopo la data di scadenza indicata sulla confezione.

Conservazione: Non ci sono particolari istruzioni per la conservazione.

Contenuto della confezione e altre informazioni

Ogni compressa contiene:

FORMA FARMACEUTICA E CONTENUTO

30 compresse per uso orale.

CATEGORIA FARMACOTERAPEUTICA

Integratori minerali.



Fonte Foglietto Illustrativo: AIFA (Agenzia Italiana del Farmaco). Contenuto pubblicato a Gennaio 2016. Le informazioni presenti possono non risultare essere aggiornate. Per avere accesso alla versione più aggiornata, si consiglia l'accesso al sito web dell'AIFA (Agenzia Italiana del Farmaco). Disclaimer e informazioni utili.


Ulteriori informazioni su Zinco solfato - Farmaco generico sono disponibili nella scheda "Riassunto delle Caratteristiche".


ARTICOLI CORRELATI

Funzioni dello Zinco Zinco ZMA zinco magnesio vitamina b6 Alimenti con zinco Ossido di zinco nei Cosmetici Zinco PCA nei Cosmetici ZINCO SOLFATO IDI ® - Zinco Zineryt - Foglietto Illustrativo ZINERYT ® Eritromicina + Zinco Zinco su Wikipedia italiano Zinc Biological Role su Wikipedia inglese Ittiolo Acne: farmaci e trattamenti contro l'acne Differin - Foglietto Illustrativo Farmaci per la cura dell'Acne Farmaci per la cura dell'Acne Rosacea Finacea - Foglietto Illustrativo AIROL ® Tretinoina Airol - Foglietto Illustrativo Aisoskin - Foglietto Illustrativo ANTI-ACNE ® Zolfo, Meclociclina e acido nicotinico Benzac - Foglietto Illustrativo BENZAC ® Perossido di Benzoile DELTA 80 ® Perossido di benzoile e Cetilpiridinio Diane - Foglietto Illustrativo DIFFERIN ® Adapalene Duac - Foglietto Illustrativo DUAC ® Perossido di Benzoile + Clindamicina Efracea - Foglietto Illustrativo Epiduo - Foglietto Illustrativo EPIDUO ® Perossido di Benzoile + Adapalene ERYACNE ® Eritromicina FINACEA ® Acido azelaico ICTAMMOLO ® Ammonio solfoittiolato Isotretinoina Crema - Farmaco Generico - Foglietto Illustrativo ISOTREX ® Isotretinoina ISOTREXIN ® Isotretinoina + Eritromicina Mecloderm - Foglietto Illustrativo MECLODERM ® Meclociclina NADIXA ® Nadifloxacina PANOXYL ® Perossido di Benzoile ROACCUTAN ® Isotretinoina Skinoren - Foglietto Illustrativo SKINOREN ® Acido azelaico Tretinoina Same - Foglietto Illustrativo Zindaclin - Foglietto Illustrativo ZINDACLIN ® Clindamicina Farmaci antiacne su Wikipedia italiano Acne Medications su Wikipedia inglese Ustioni Ustioni di Primo Grado Ustioni di Secondo Grado Ustioni di Terzo Grado Ustioni di Quarto Grado Rimedi per le Ustioni Ustioni su Wikipedia italiano Burn su Wikipedia inglese
Ultima modifica dell'articolo: 13/06/2017

APPROFONDIMENTI E CURIOSITÀ