Miotens - Foglio Illustrativo

Principi attivi: Tiocolchicoside

Miotens

MIOTENS 4 mg/2 ml soluzione iniettabile

I foglietti illustrativi di Miotens sono disponibili per le confezioni:

IndicazioniPerché si usa Miotens? A cosa serve?

CATEGORIA FARMACOTERAPEUTICA

Miorilassante ad azione centrale.

INDICAZIONI TERAPEUTICHE

Trattamento adiuvante di contratture muscolari dolorose nelle patologie acute della colonna vertebrale negli adulti e negli adolescenti dai 16 anni in poi.

ControindicazioniQuando non dev'essere usato Miotens

tiocolchicoside non deve essere utilizzato

  • nei pazienti con paralisi flaccida, ipotonie muscolari.
  • nei pazienti con ipersensibilità al principio attivo o ad uno qualsiasi degli eccipienti elencati al paragrafo "Composizione"
  • durante tutto il periodo di gravidanza, in caso di sospetta gravidanza e se si pianifica una gravidanza
  • durante l'allattamento
  • nelle donne in età fertile che non usano contraccettivi.

Precauzioni per l'usoCosa serve sapere prima di prendere Miotens

La posologia va opportunamente ridotta in caso di comparsa di effetti collaterali. Tiocolchicoside può far precipitare crisi epilettiche in pazienti con epilessia o in quelli a rischio di convulsioni.

Rispettare rigorosamente le dosi e la durata del trattamento riportati nel paragrafo "Dose, modo e tempi di somministrazione"

InterazioniQuali farmaci o alimenti possono modificare l'effetto di Miotens

Nessuna nota.

AvvertenzeÈ importante sapere che:

Studi preclinici hanno dimostrato che uno dei metaboliti della tiocolchicoside (SL59.0955) ha indotto aneuploidia (alterazione del numero dei cromosomi nelle cellule in divisione) a concentrazioni vicine all'esposizione umana osservata con dosi di 8 mg due volte al giorno per os. L'aneuploidia viene considerata come un fattore di rischio per teratogenicità, tossicità dell'embrione/feto, aborto spontaneo, alterazione della fertilità maschile e un potenziale fattore di rischio per il cancro. Come misura precauzionale, l'uso del medicinale a dosi superiori alla dose raccomandata o l'uso a lungo termine devono essere evitati (vedere paragrafo "Dose, modo e tempo di somministrazione").

I pazienti devono essere accuratamente informati circa il potenziale rischio di una possibile gravidanza e sulle misure di contraccezione efficaci da seguire.

USO DURANTE LA GRAVIDANZA E L'ALLATTAMENTO

Gravidanza

I dati relativi all'uso di tiocolchicoside in donne in gravidanza sono limitati. Pertanto, i potenziali rischi per l'embrione e il feto sono sconosciuti. Gli studi su animali hanno mostrato effetti teratogeni MIOTENS 4 mg/2 ml soluzione iniettabile è controindicato durante la gravidanza e nelle donne in età fertile che non usano contraccettivi (vedere paragrafo "Controindicazioni").

Allattamento

L'uso di tiocolchicoside è controindicato durante l'allattamento poiché è secreto nel latte materno (vedere paragrafo "Controindicazioni").

Fertilità

In uno studio sulla fertilità condotto sui ratti, nessuna alterazione della fertilità è stata osservata a dosi fino a 12 mg/kg, cioè a livelli di dose che non inducono alcun effetto clinico. Tiocolchicoside e i suoi metaboliti esercitano attività aneugenica a diversi livelli di concentrazione, il che è un fattore di rischio di alterazione della fertilità umana.

EFFETTI SULLA CAPACITÀ DI GUIDARE VEICOLI O USARE MACCHINARI

Sebbene la comparsa di sonnolenza sia da considerarsi una evenienza molto rara, è comunque necessario tenere conto di questa possibilità.

Tenere il medicinale fuori dalla portata dei bambini

Dosi e Modo d'usoCome usare Miotens: Posologia

La dose raccomandata e massima è di 4 mg ogni 12 ore (8 mg al giorno). La durata del trattamento è limitata a 5 giorni consecutivi.

Dosi superiori a quelle raccomandate o l'uso a lungo termine devono essere evitati (vedere paragrafi avvertenze speciali e precauzioni per l'uso ).

Popolazione pediatrica

MIOTENS 4 mg/2 ml soluzione iniettabile i.m. non deve essere usato nei bambini e negli adolescenti sotto 16 anni di età a causa di problematiche di sicurezza.

Modo di somministrazione

Per via intramuscolare.

Deve essere usata la tecnica asettica. Aprire le fiale lungo la linea tratteggiata. La soluzione di ogni fiala deve essere introdotta nella siringa e iniettata.

SovradosaggioCosa fare se avete preso una dose eccessiva di Miotens

SOVRADOSAGGIO

In letteratura non sono stati descritti casi di iperdosaggio.

In caso di assunzione di una dose eccessiva di Miotens avvertire immediatamente il medico o rivolgersi al più vicino ospedale.

DIMENTICANZA DELLA DOSE

Non prendere una dose doppia per compensare la dimenticanza della dose.

In caso di qualsiasi dubbio sull'uso di questo medicinale, rivolgersi al medico o al farmacista

Effetti IndesideratiQuali sono gli effetti collaterali di Miotens

Disturbi del sistema immunitario

Reazioni di ipersensibilità quali:

Non comune: prurito,

Rara: orticaria,

Molto rara: ipotensione,

Non nota: angioedema e shock anafilattico

Patologie del sistema nervoso

Comune: sonnolenza,

Rara: agitazione e obnubilamento passeggero,

Non nota: malessere associato o meno a sincope vasovagale nei minuti successivi a somministrazione intramuscolare, convulsioni

Patologie gastrointestinali

Comuni: diarrea, gastralgia,

Non comuni: nausea, vomito

Rari: pirosi

Patologie epatobiliari

Non nota: epatite citolitica e colestatica

Patologie della cute e del tessuto sottocutaneo

Non comune: reazioni cutanee allergiche.

Il paziente è invitato a comunicare al proprio medico o al proprio farmacista qualsiasi effetto indesiderato non descritto nel foglio illustrativo.

Segnalazione degli effetti indesiderati

Se si manifesta un qualsiasi effetto indesiderato, compresi quelli non elencati in questo foglio rivolgersi al medico o al farmacista. Gli effetti indesiderati possono, inoltre essere segnalati direttamente tramite il sistema nazionale di segnalazione all'indirizzo "www.agenziafarmaco.gov.it/it/responsabili". La segnalazione degli effetti indesiderati contribuisce a fornire maggiori informazioni sulla sicurezza di questo medicinale.

Scadenza e Conservazione

Verificare la data di scadenza indicata sulla confezione.

La data di scadenza indicata si riferisce al prodotto in confezionamento integro, correttamente conservato.

ATTENZIONE: Non utilizzare il medicinale dopo la data di scadenza indicata sulla confezione.

Nessuna speciale precauzione per la conservazione

Composizione e forma farmaceutica

COMPOSIZIONE

Ogni fiala da 2 ml contiene: principio attivo: tiocolchicoside 4 mg Eccipienti: sodio cloruro, sodio fosfato monobasico monoidrato, sodio fosfato dibasico dodecaidrato, acqua per preparazioni iniettabili.

FORMA FARMACEUTICA E CONTENUTO

Soluzione iniettabile per uso intramuscolare in confezione da 6 fiale per la dose di 4 mg/ 2 ml.


Fonte Foglietto Illustrativo: AIFA (Agenzia Italiana del Farmaco). Contenuto pubblicato a Gennaio 2016. Le informazioni presenti possono non risultare essere aggiornate. Per avere accesso alla versione più aggiornata, si consiglia l'accesso al sito web dell'AIFA (Agenzia Italiana del Farmaco). Disclaimer e informazioni utili.


Ulteriori informazioni su Miotens sono disponibili nella scheda "Riassunto delle Caratteristiche".


ARTICOLI CORRELATI

Miotens Contrattura e Dolore - Foglietto Illustrativo MIOTENS ® - Tiocolchicoside Muscoril - Foglietto Illustrativo MUSCORIL ® - Tiocolchicoside Miorilassanti - Farmaci Miorilassanti Bridion - Foglietto Illustrativo Cervidil - Foglietto Illustrativo Nimbex - Foglietto Illustrativo Rocuronio - Farmaco generico - Foglietto Illustrativo Esmeron - Foglietto Illustrativo Expose - Foglietto Illustrativo Lioresal - Foglietto Illustrativo Lyseen - Foglietto Illustrativo EXPOSE ® - Eperisone LIORESAL ® - Baclofene LYSEEN ® - Pridinolo Bridion - sugammadex Miorilassanti su Wikipedia italiano Muscle relaxant su Wikipedia inglese Torcicollo Rimedi per il Torcicollo Torcicollo - Tipi di Torcicollo NeuroBloc - tossina botulinica Torcicollo su Wikipedia italiano Torticollis su Wikipedia inglese Ginnastica per il mal di schiena Esercizi: seduti o in piedi? Sciatica o Sciatalgia Prevenire il mal di schiena Mal di schiena e prevenzione, consigli utili Farmaci per la cura della Sciatica Esercizi per la schiena: ginnastica in ufficio Mal di Schiena e Colonna vertebrale Coccigodinia Dolore all'Osso Sacro Addominali: come allenarli in soggetti ipo ed iperlordotici Coccigodinia - Farmaci e Cura della Coccigodinia Cruralgia Lombosciatalgia Nervo Crurale Mal di schiena Rimedi per il Mal di Schiena Sindrome del Piriforme Addominali e ipolordosi lombare Allenamento per migliorare e prevenire il mal di schiena Ansia, stress e Back Scool Colpo della strega Consigli per il mal di schiena Consigli per prevenire il mal di schiena Contro il mal di schiena: un'adeguata prevenzione Cruralgia - Cause e Sintomi Discopatia, discopatie degenerative Dolore dorsale - Cause e Sintomi Esercizi di stretching per il mal di schiena Esercizi di tonificazione per il mal di schiena Mal di schiena su Wikipedia italiano Back pain su Wikipedia inglese Neuralgia su Wikipedia italiano Neuralgia su Wikipedia inglese
Ultima modifica dell'articolo: 13/06/2017