Lorenil - Foglio Illustrativo

Principi attivi: Fenticonazolo (Fenticonazolo nitrato)

LORENIL 2% gel
LORENIL 2% lozione
LORENIL 1% e 2% polvere cutanea
LORENIL 2% spray cutaneo, soluzione

I foglietti illustrativi di Lorenil sono disponibili per le confezioni:

IndicazioniPerché si usa Lorenil? A cosa serve?

Categoria farmacoterapeutica

Antimicotico per uso topico

Indicazioni terapeutiche

ControindicazioniQuando non dev'essere usato Lorenil

Ipersensibilità al principio attivo o ad uno qualsiasi degli eccipienti.

Precauzioni per l'usoCosa serve sapere prima di prendere Lorenil

Benché l'assorbimento percutaneo del fenticonazolo sia piuttosto scarso, si consiglia di non usare il preparato in gravidanza e durante l'allattamento.

InterazioniQuali farmaci o alimenti possono modificare l'effetto di Lorenil

Non note. Informare il medico o il farmacista se si è recentemente assunto qualsiasi altro medicinale, anche quelli senza prescrizione medica.

AvvertenzeÈ importante sapere che:

Benchè l'assorbimento del medicinale sia scarso, l'uso di Lorenil durante la gravidanza e l'allattamento non è raccomandato tranne in casi particolari e dopo un'attenta valutazione del rapporto beneficio/rischio da parte del medico. L'uso, specie se prolungato, dei prodotti per uso topico, può dare origine a fenomeni di sensibilizzazione.

Al momento dell'applicazione sulla lesione si può riscontrare una modesta sensazione di bruciore che scompare rapidamente.

Dose, Modo e Tempo di SomministrazioneCome usare Lorenil: Posologia

Lorenil va applicato 1-2 volte al giorno, secondo il parere del medico, dopo aver lavata ed asciugata la parte lesa, utilizzando la formulazione adatta alla localizzazione della lesione.

Gel - ha azione essiccante ed è più indicato per intertrigo, piede d'atleta, epidermofizia inguinale ed in generale per le lesioni umide.

Lozione e Spray cutaneo, soluzione - sono indicate per le localizzazioni al cuoio capelluto e per le zone cutanee ricoperte da peli. Lo spray cutaneo, inoltre, è di facile e comodo impiego per le micosi estese e per le zone difficilmente raggiungibili.

Polvere cutanea 1% e 2% - si usa per il piede d'atleta ed in generale per le zone intertriginose e per lesioni umide, sia come trattamento unico che come complemento della crema. Nelle infezioni dei piedi si consiglia di cospargere con Lorenil polvere cutanea anche l'interno delle calze e delle scarpe.

Nel piede d'atleta e nelle onicomicosi, allo scopo di evitare reinfezioni, è opportuno proseguire il trattamento sopraindicato ancora per una o due settimane dopo la scomparsa delle manifestazioni.

I trattamenti con Lorenil vanno eseguiti con regolarità fino alla scomparsa completa delle lesioni.

Lorenil non unge, non macchia ed è facilmente asportabile con acqua

Effetti IndesideratiQuali sono gli effetti collaterali di Lorenil

Sono state segnalate lievi e transitorie reazioni eritematose.

Al momento dell'applicazione sulla lesione si può riscontrare una modesta sensazione di bruciore che di norma scompare rapidamente.

In caso di eventuale comparsa di fenomeni irritativi più persistenti o di sviluppo di microorganismi resistenti occorre interrompere il trattamento e consultare il medico.

Lorenil viene solo scarsamente assorbito, per cui possono escludersi, nelle condizioni d'impiego consigliate, ripercussioni di carattere sistemico. Il rispetto delle istruzioni contenute nel foglio illustrativo riduce il rischio di effetti indesiderati.

E' importante comunicare al medico o al farmacista la comparsa di qualsiasi effetto indesiderato anche non descritto nel foglio illustrativo.

Scadenza e Conservazione

Scadenza: vedere la data di scadenza riportata sulla confezione.

La data di scadenza indicata si riferisce al prodotto in confezionamento integro, correttamente conservato.

Attenzione: non utilizzare il medicinale dopo la data di scadenza riportata sulla confezione.

I medicinali non devono essere gettati nell'acqua di scarico e nei rifiuti domestici. Chiedere al farmacista come eliminare i medicinali che non utilizza più. Questo aiuterà a proteggere l'ambiente.

Tenere il medicinale fuori dalla portata e dalla vista dei bambini.

Altre Informazioni

Composizione

Lorenil 2% gel

100 g di gel contengono: fenticonazolo nitrato 2g - Eccipienti: carbomer; acqua depurata; propilen glicole.

Lorenil 2% lozione

100 g di lozione contengono: fenticonazolo nitrato 2g - Eccipienti: alcool etilico;idrossipropilcellulosa; acqua depurata; propilen glicole.

Lorenil 1% polvere cutanea

100 g di polvere contengono: fenticonazolo nitrato 1g - Eccipienti: siliceprecipitata; zinco ossido talco.

Lorenil 2% polvere cutanea

100 g di polvere contengono: fenticonazolo nitrato 2g - Eccipienti: siliceprecipitata; zinco ossido;talco.

Lorenil 2% spray cutaneo, soluzione

100 g di soluzione contengono: fenticonazolo nitrato 2g - Eccipienti: alcool etilico; propilen glicole; acqua depurata.

Forme farmaceutiche e contenuto

Gel- tubo da 30 g.

Spray cutaneo, soluzione - flacone da 30 ml.

Lozione - flacone da 30 ml.

Polvere cutanea 1% e 2% - barattolo da 50 g.



Fonte Foglietto Illustrativo: AIFA (Agenzia Italiana del Farmaco). Contenuto pubblicato a Gennaio 2016. Le informazioni presenti possono non risultare essere aggiornate. Per avere accesso alla versione più aggiornata, si consiglia l'accesso al sito web dell'AIFA (Agenzia Italiana del Farmaco). Disclaimer e informazioni utili.


Ulteriori informazioni su Lorenil sono disponibili nella scheda "Riassunto delle Caratteristiche".


Ultima modifica dell'articolo: 13/06/2017

APPROFONDIMENTI E CURIOSITÀ