Lederfolin - Foglio Illustrativo

Principi attivi: Acido folico (Calcio levo-folinato )

Lederfolin

LEDERFOLIN 7,5 mg compresse
LEDERFOLIN 2,5 mg granulato per soluzione orale
LEDERFOLIN 25 mg polvere per soluzione iniettabile per uso endovenoso

I foglietti illustrativi di Lederfolin sono disponibili per le confezioni:

IndicazioniPerché si usa Lederfolin? A cosa serve?

Lederfolin contiene il principio attivo calcio levo-folinato, che appartiene a un gruppo di medicinali chiamati "sostanze disintossicanti per trattamenti citostatici". Il calcio levo-folinato deriva dall'acido folico ed è indispensabile per la sintesi del DNA, contenente tutte le informazioni genetiche necessarie per il funzionamento delle cellule.

Lederfolin è utilizzato:

  • come antidoto contro i medicinali che impediscono l'azione dell'acido folico e per combattere gli effetti collaterali di due medicinali antitumorali: aminopterina e metotressato.
  • per trattare le anemie da carenza di folati.

ControindicazioniQuando non dev'essere usato Lederfolin?

Non prenda Lederfolin:

  • se è allergico al calcio levo-folinato o ad uno qualsiasi degli altri componenti di questo medicinale (elencati al paragrafo 6);
  • se ha un'anemia dovuta a carenza di vitamina B12. Il Lederfolin non deve essere utilizzato per questo tipo di anemia perché può provocare un apparente miglioramento della malattia, nascondendo la progressione dei danni a carico del sistema nervoso centrale.

Se il paziente è un neonato (≤ 28 giorni di età) Lederfolin 25 mg polvere per soluzione iniettabile per uso endovenoso (o altre soluzioni contenenti calcio) non deve essere somministrato in contemporanea con ceftriaxone (un antibiotico), anche in caso di utilizzo di linee di infusione separate. C'è il rischio fatale di formazioni di particelle nel flusso sanguigno del neonato.

Precauzioni per l'usoCosa serve sapere prima di prendere Lederfolin?

Si rivolga al medico o al farmacista prima di prendere Lederfolin

Utilizzi questo medicinale in associazione al metotressato (un medicinale antitumorale) solo sotto la diretta supervisione di un medico esperto nell'uso di farmaci per il trattamento dei tumori. Questo medicinale non deve esserle somministrato mediante iniezione nella regione lombare della colonna vertebrale (somministrazione intratecale). La somministrazione intratecale di Lederfolin, eseguita per contrastare una dose eccessiva intratecale di metotressato, può provocare il decesso.

Si rivolga al medico prima di prendere Lederfolin se pensa che una delle seguenti condizioni la riguardi:

  • sta seguendo un trattamento contro un tumore con uno dei seguenti medicinali: idrossicarbamide, citarabina, mercaptopurina, tioguanina. Questi medicinali possono provocare nel sangue la formazione di globuli rossi con un diametro più grande del normale (una condizione nota come "macrocitosi"). Questa condizione non deve essere trattata con Lederfolin;
  • soffre di epilessia e sta seguendo un trattamento con uno dei seguenti medicinali: fenobarbital, fenitoina, primidone, succinimide. L'associazione con Lederfolin può provocare un aumento della frequenza delle crisi epilettiche. Il medico la sottoporà a frequenti controlli e potrebbe modificare il dosaggio del medicinale contro l'epilessia durante l'assunzione e dopo l'interruzione di Lederfolin (vedere paragrafo Altri medicinali e Lederfolin);
  • è in trattamento per un tumore con uno dei medicinali che appartengono alla categoria chiamata fluoropirimidine, soprattutto se il tumore si è diffuso al sistema nervoso centrale. Il trattamento con Lederfolin insieme a questi medicinali può provocare, anche se raramente, convulsioni e sincope (vedere paragrafo Altri medicinali e Lederfolin);
  • è stato trattato con dosi eccessive di medicinali antitumorali che impediscono l'azione disintossicante dell'acido folico. Lederfolin deve essere utilizzato entro 1 ora dalla somministrazione degli antitumorali, perché dopo un periodo di 4 ore questo medicinale è inefficace;
  • ha il diabete o sta seguendo una dieta ipocalorica. Lederfolin 2,5 mg granulato per soluzione orale deve essere usato con cautela perché contiene saccarosio, un tipo di zucchero.

Esami di laboratorio

Se la sua condizione richiede un trattamento con Lederfolin in associazione a metotressato, il medico potrebbe ritenere necessario sottoporla a frequenti esami del sangue e delle urine.

InterazioniQuali farmaci o alimenti possono modificare l'effetto di Lederfolin?

Informi il medico se sta assumendo, ha recentemente assunto o potrebbe assumere qualsiasi altro medicinale.

Lederfolin può ridurre l'efficacia dei seguenti medicinali:

  • medicinali come metotressato, cotrimossazolo e pirimetamina. Il calcio levo-folinato, il principio attivo di Lederfolin, può ridurre l'efficacia di questi medicinali fino a neutralizzarli completamente (vedere paragrafo Se prende più Lederfolin di quanto deve);
  • medicinali per il trattamento dell'epilessia come fenobarbital, primidone, fenitoina, succinimide. Il calcio levo-folinato può diminuire l'efficacia di questi medicinali, con conseguente aumento della frequenza di crisi epilettiche.

Lederfolin può aumentare alcuni effetti indesiderati causati dal trattamento dei seguenti medicinali:

  • medicinali appartenenti a una categoria chiamata fluoropirimidine (vedere paragrafo Avvertenze e precauzioni).

Informi il medico se sta assumendo il seguente medicinale a causa del rischio di formazione di particelle se somministrato insieme a Lederfolin 25 mg polvere per soluzione iniettabile per uso endovenoso:

  • ceftriaxone (un antibiotico) a causa del rischio di formazione di particelle

AvvertenzeÈ importante sapere che:

Gravidanza e allattamento

Se è in corso una gravidanza, se sospetta o sta pianificando una gravidanza, o se sta allattando con latte materno chieda consiglio al medico prima di prendere questo medicinale.

Gravidanza

Durante la gravidanza può manifestare un aumento del fabbisogno di folati (anemie da carenza di folati), sostanze generalmente assimilabili con il cibo. La somministrazione di bassi dosaggi di calcio levo-folinato, il principio attivo di Lederfolin, può reintegrare le quantità mancanti di folati, con miglioramento o scomparsa di questo tipo di anemie. Non ci sono informazioni che la somministrazione di alti dosaggi di calcio levo-folinato sia dannosa in gravidanza.

Il medico le consiglierà la dose più adatta a lei e alla sua condizione.

Allattamento

Il calcio levo-folinato passa nel latte materno. Poiché non se ne conosce l'effetto sul bambino, chieda consiglio al medico prima di assumere questo medicinale durante l'allattamento al seno.

Guida di veicoli e utilizzo di macchinari

Non è noto se Lederfolin alteri la capacità di guidare veicoli o utilizzare macchinari. Se ha dubbi si rivolga al medico.

Lederfolin 7,5 mg compresse contiene lattosio. Se il medico le ha diagnosticato una intolleranza ad alcuni zuccheri, lo contatti prima di prendere questo medicinale (vedere anche paragrafo Avvertenze e precauzioni).

Lederfolin 2,5 mg granulato per soluzione orale contiene saccarosio. Se il medico le ha diagnosticato un'intolleranza ad alcuni zuccheri, lo contatti prima di prendere questo medicinale (vedere anche paragrafo Avvertenze e precauzioni).

Dosi e Modo d'usoCome usare Lederfolin: Posologia

Prenda questo medicinale seguendo sempre esattamente le istruzioni del medico. Se ha dubbi consulti il medico.

Lederfolin 7,5 mg compresse e Lederfolin 2,5 mg granulato per soluzione orale è somministrato per via orale. Lederfolin 25 mg polvere per soluzione iniettabile può essere somministrato in una vena in modo rapido (via endovenosa) o lento (infusione). Lederfolin 25 mg polvere per soluzione iniettabile sarà preparato da un medico, un farmacista o un infermiere e non sarà miscelato, né le sarà somministrato contemporaneamente a iniezioni contenenti ceftriaxone. Quando Lederfolin viene somministrato per via endovenosa, è importante che non siano somministrati più di 80 mg di principio attivo al minuto a causa della presenza di calcio. Questo medicinale non deve essere somministrato per via intratecale (vedere anche paragrafo 2 Avvertenze e precauzioni).

  • Impiego in associazione ad altri medicinali antitumorali Lederfolin può essere utilizzato in associazione a medicinali antitumorali come il metotressato per ridurne gli effetti collaterali. Il medico deciderà la quantità di medicinale più adatta a lei in base alle sue condizioni e agli altri medicinali che sta assumendo. La dose iniziale raccomandata è 5-6 mg ogni 6 ore per via endovenosa per 4 volte. Successivamente si raccomanda una dose di 7,5 mg ogni 6 ore per via orale per 4 volte. Lederfolin può essere utilizzato anche come antidoto nel caso in cui lei abbia ricevuto una dose eccessiva di metotressato. In questo caso Lederfolin sarà somministrato per via endovenosa. La dose raccomandata è pari o superiore alla dose di metotressato che le è stata somministrata, ma non deve essere superiore a 50 mg in 12 ore. È importante che Lederfolin sia somministrato entro 1 ora dall'assunzione di una quantità eccessiva di metotressato per avere il massimo effetto.
  • Trattamento delle anemie da carenza di folati La dose iniziale raccomandata è 7,5 mg al giorno per via orale, per 10-15 giorni. In caso di miglioramento il medico potrà decidere di dimezzare la dose fino a scomparsa dell'anemia e dei suoi sintomi.

SovradosaggioCosa fare se avete preso una dose eccessiva di Lederfolin

Se prende più Lederfolin di quanto deve

Se prende più Lederfolin rispetto a quanto raccomandato, contatti immediatamente il medico. Non sono noti effetti collaterali in soggetti che hanno assunto dosi molto più elevate di calcio levo-folinato rispetto a quanto raccomandato. Dosi eccessive di calcio levo-folinato possono ridurre l'efficacia di alcuni medicinali antitumorali fino a neutralizzarli completamente (vedere il paragrafo Altri medicinali e Lederfolin).

Se ha qualsiasi dubbio sull'uso di questo medicinale, si rivolga al medico.

Effetti IndesideratiQuali sono gli effetti collaterali di Lederfolin?

Come tutti i medicinali, questo medicinale può causare effetti indesiderati sebbene non tutte le persone li manifestino.

Si rivolga immediatamente al medico se manifesta i seguenti effetti indesiderati perché possono essere gravi e il medico potrebbe decidere di interrompere il trattamento con Lederfolin:

  • sindrome di Stevens-Johnson, una grave reazione acuta da ipersensibilità della pelle e delle mucose in varie zone del corpo, con formazione di aree di necrosi e sfaldamento. Questa reazione può essere a volte fatale;
  • Necrolisi Epidermica Tossica, una grave reazione acuta da ipersensibilità, con necrosi quasi totale della pelle e delle mucose. Questa reazione può essere fatale;
  • Molto rari (possono interessare fino a 1 persona su 10.000): grave reazione allergica (shock anafilattico).

Effetti indesiderati rari (possono interessare fino a 1 persona su 1000):

Effetti indesiderati con frequenza non nota (la frequenza non può essere definita sulla base dei dati disponibili):

Effetti indesiderati in seguito all'utilizzo di Lederfolin 25 mg polvere per soluzione iniettabile insieme al medicinale antitumorale 5-fluorouracile. I seguenti effetti indesiderati dipendono dal dosaggio usato del medicinale 5-fluorouracile. Si rivolga immediatamente al medico se manifesta i seguenti effetti indesiderati perché possono essere gravi (a volte fatali) e il medico potrebbe decidere di interrompere il trattamento con Lederfolin:

Effetti indesiderati molto comuni (possono interessare più di 1 persona su 10):

Effetti indesiderati con frequenza non nota (la frequenza non può essere definita sulla base dei dati disponibili):

  • arrossamento, rigonfiamento, tumefazione e desquamazione del palmo delle mani e della pianta dei piedi (sindrome da eritrodisestesia palmo-plantare)
  • eccessivo contenuto di ammoniaca nel sangue (iperammoniemia)
  • infiammazione delle mucose, compresa infiamazione della bocca (stomatite)
  • infiammazione della cute delle labbra che si manifesta con taglietti, gonfiori e piccole ulcerazioni che partono dagli angoli o dal bordo e si estendono sulle labbra (cheilite)

Altri effetti indesiderati:

Segnalazione degli effetti indesiderati

Se manifesta un qualsiasi effetto indesiderato, compresi quelli non elencati in questo foglio, si rivolga al medico o al farmacista. Lei può inoltre segnalare gli effetti indesiderati direttamente tramite il sistema nazionale di segnalazione all'indirizzo: http://www.agenziafarmaco.gov.it/it/responsabili. Segnalando gli effetti indesiderati lei può contribuire a fornire maggiori informazioni sulla sicurezza di questo medicinale.

Scadenza e Conservazione

Tenere questo medicinale fuori dalla vista e dalla portata dei bambini.

Non usi questo medicinale dopo la data di scadenza che è riportata sulla scatola, sul blister e sul flaconcino dopo "Scad.". La data di scadenza si riferisce all'ultimo giorno di quel mese.

Lederfolin 7,5 mg compresse

Non conservare a temperatura superiore ai 30°C.

Lederfolin 2,5 mg granulato per soluzione orale

Non conservare a temperatura superiore ai 25°C.

Lederfolin 25 mg polvere per soluzione iniettabile

Non conservare a temperatura superiore ai 25°C.

La soluzione ricostituita deve essere utilizzata entro 12 ore e conservata in frigorifero (2°C - 8°C).

Non getti alcun medicinale nell'acqua di scarico e nei rifiuti domestici. Chieda al farmacista come eliminare i medicinali che non utilizza più. Questo aiuterà a proteggere l'ambiente.

Composizione e forma farmaceutica

Cosa contiene Lederfolin

Il principio attivo è il calcio levo-folinato pentaidrato.

Ogni compressa di Lederfolin 7,5 mg contiene 9,53 mg di calcio levo-folinato pentaidrato, equivalente a 7,5 mg di acido levo-folinico.

Gli altri componenti sono: lattosio monoidrato, cellulosa microcristallina, sodio amido glicolato, silice colloidale anidra, magnesio stearato.

Ogni bustina di Lederfolin 2,5 mg granulato per soluzione orale contiene 3,18 mg di calcio levofolinato pentaidrato, equivalente a 2,5 mg di acido levo-folinico.

Gli altri componenti sono: saccarosio, aroma fragola.

Ogni flaconcino di Lederfolin 25 mg polvere per soluzione iniettabile contiene 31,77 mg di calcio levo-folinato pentaidrato, equivalente a 25 mg di acido levo-folinico.

Gli altri componenti sono: mannitolo, sodio idrossido e/o acido cloridrico (per la regolazione del pH).

Descrizione dell'aspetto di Lederfolin e contenuto della confezione

Le compresse di Lederfolin da 7,5 mg sono compresse di forma ovale, di colore biancastro, con impresso "LL" su un lato e "7.5" sull'altro lato. Le compresse sono disponibili in blister in confezioni da 10 compresse.

Lederfolin 2,5 mg granulato per soluzione orale è confezionato in bustine contenenti granuli di colore giallo chiaro. Questo medicinale è disponibile in confezioni da 20 e 30 bustine.

Lederfolin 25 mg polvere per soluzione iniettabile è disponibile in confezione contenente 1 flaconcino di vetro.

È possibile che non tutte le confezioni siano commercializzate.



Fonte Foglietto Illustrativo: AIFA (Agenzia Italiana del Farmaco). Contenuto pubblicato a Gennaio 2016. Le informazioni presenti possono non risultare essere aggiornate. Per avere accesso alla versione più aggiornata, si consiglia l'accesso al sito web dell'AIFA (Agenzia Italiana del Farmaco). Disclaimer e informazioni utili.

Ulteriori informazioni su Lederfolin sono disponibili nella scheda "Riassunto delle Caratteristiche".

01.0 DENOMINAZIONE DEL MEDICINALE

LEDERFOLIN compresse

LEDERFOLIN granulato per soluzione orale

LEDERFOLIN polvere per soluzione endovenosa

LEDERFOLIN soluzione iniettabile

02.0 COMPOSIZIONE QUALITATIVA E QUANTITATIVA

Lederfolin orale

Una compressa contiene:

Principio attivo:

Calcio levo-folinato pentaidrato mg 9,53

equiv. ad acido levo-folinico mg 7,5

Una bustina di ganulato per soluzione orale contiene:

Principio attivo:

Calcio levo-folinato pentaidrato mg 3,18

equiv. ad acido levo-folinico mg 2,5

Lederfolin parenterale

Un flaconcino di polvere per soluzione iniettabile contiene:

Principio attivo:

Calcio levo-folinato pentaidrato mg 31,77

equiv. ad acido levo-folinico mg 25

Ogni fiala di soluzione iniettabile da 1 ml contiene:

Principio attivo:

Calcio levo-folinato pentaidrato mg 1,91

equiv. ad acido levo-folinico mg 1,5

Per gli eccipienti vedi punto 6.1

03.0 FORMA FARMACEUTICA

Lederfolin orale.

Compresse rotonde, piane, di colore giallo ocra.

Bustine contenenti granuli di colore giallo chiaro.

Lederfolin parenterale.

Polvere liofilizzata in flacone di vetro bianco.

Soluzione per uso parenterale.

04.0 INFORMAZIONI CLINICHE

04.1 Indicazioni terapeutiche

Il Lederfolin trova utilità come antidoto di dosi eccessive di antagonisti dell'acido folico e per combattere gli effetti collaterali indotti da aminopterina (acido 4-aminopteroilglutammico) e da metotressato (acido 4-amino-N10-metil-pteroil-glutammico).

Il Lederfolin trova inoltre indicazione in tutte le forme anemiche da carenza di folati dovute ad aumentata richiesta, ridotta utilizzazione, insufficiente apporto dietetico di folati.

04.2 Posologia e modo di somministrazione

Il Lederfolin può essere somministrato per via orale, per infusione, per via endovenosa o per via intramuscolare.

Impiego del calcio levo-folinato (Lederfolin) nell'ambito di protocolli particolari di chemioterapia antiblastica con alti dosaggi di metotressato.

In base alle più recenti acquisizioni, per migliorare l'indice terapeutico del metotressato, viene utilizzato il Lederfolin in un trattamento sequenziale antidotico (Lederfolin "rescue"). Adottando schemi terapeutici che prevedono l'utilizzazione di metotressato, ad alti dosaggi, ed il Lederfolin, è infatti possibile un miglior controllo delle forme tumorali, senza registrare, nel contempo significativi incrementi di tossicità. Il protocollo terapeutico prevede l'impiego del Lederfolin per via parenterale nella prima fase corrispondente all'antidotismo per competizione, per via orale (compresse) nella seconda fase in cui entra in gioco prevalentemente la componente biochimico-metabolica. Al momento tuttavia non risultano definiti con certezza schemi posologici generali.

Poichè il calcio levo-folinato è un antagonista del metotressato la loro concomitante somministrazione può essere attuata solo quando, nei singoli casi, si è proceduto alla definizione di uno specifico protocollo terapeutico. A tale scopo è raccomandabile consultare la più recente letteratura in materia.

Antidoto in caso di sovradosaggio di metotressato.

Il Lederfolin (calcio levo-folinato), antidoto specifico del metotressato, consente di neutralizzare gli effetti tossici esercitati dall'antimetabolita sul sistema ematopoietico e sulle mucose dell'apparato digerente. Nel suo ruolo di antidoto, il Lederfolin viene impiegato a diverse posologie in funzione dell'effetto da ottenere. Nei casi di superdosaggio accidentale, per ottenere un effetto di competizione, si consiglia Lederfolin per infusione endovena (fino a 50 mg entro 12 ore); per ottenere un effetto biochimico-metabolico si consiglia Lederfolin per via intramuscolare o endovenosa (5-6 mg ogni 6 ore per 4 dosi) o per via orale (7,5 mg ogni 6 ore per 4 dosi). Nei casi di effetti collaterali da dosi convenzionali di metotressato si consiglia il Lederfolin per via parenterale (i.m. o e.v. 5-6 mg ogni 6 ore per 4 dosi) o per via orale (7,5 mg ogni 6 ore per 4 dosi). Nei casi di somministrazione accidentale, il Lederfolin deve essere somministrato in dosi pari o superiori a quelle del metotressato entro la prima ora; la somministrazione del Lederfolin in tempi successivi risulta meno efficace.

Nella terapia delle anemie da carenza di folati.

Il trattamento inizierà con la somministrazione di Lederfolin per via orale (7,5 mg/die) continuando poi giornalmente con detta dose per 10-15 giorni.

In caso di risposta favorevole la dose potrà essere dimezzata continuando fino a normalizzazione del quadro ematologico ed alla scomparsa dei segni clinici.

Per particolari patologie si consiglia la via intramuscolare. Il trattamento si inizierà con una somministrazione di 5 mg di Lederfolin continuando poi giornalmente con detta dose per 10-15 giorni. In caso di risposta favorevole la dose potrà scendere quindi a 2,5 mg di Lederfolin al giorno continuando fino alla normalizzazione del quadro ematologico e alla scomparsa dei segni clinici.

04.3 Controindicazioni

Il Lederfolin non deve essere somministrato per il trattamento dell'anemia perniciosa o di altre anemie magaloblastiche quando la vitamina B12 è carente, se non in associazione alla medesima.

Ipersensibilità individuale accertata al calcio levo-folinato.

04.4 Avvertenze speciali e opportune precauzioni d'impiego

Convulsioni e/o sincope sono stati riportati raramente in pazienti portatori di tumore in trattamento con calcio folinato, di solito in associazione a fluoripirimidine, ed in particolare in pazienti con metastasi al sistema nervoso centrale o in pazienti predisposti; tuttavia non è stata stabilita una correlazione diretta con questi episodi.

Il Lederfolin è una terapia impropria dell'anemia perniciosa o di altre anemie megaloblastiche conseguenti a carenza di vitamina B12: può verificarsi, infatti, remissione ematologica mentre le manifestazioni neurologiche restano progressive. La terapia va pertanto condotta sotto controllo ematologico. Nel trattamento del superdosaggio da antagonisti dell'acido folico la somministrazione del Lederfolin deve essere effettuata possibilmente entro 1 ora, risultando generalmente inefficace una somministrazione dopo un periodo di 4 ore. La somministrazione del farmaco deve essere eseguita con attenzione in modo da evitare pericolo di reazioni allergiche od effetti collaterali.

Tenere fuori dalla portata dei bambini.

04.5 Interazioni con altri medicinali e altre forme di interazione

L'acido levo-folinico antagonizza gli effetti degli antifolici. Agisce come "rescue" (salvataggio) nella terapia con alte dosi di metotressato e come antidoto in caso di superdosaggio.

04.6 Gravidanza ed allattamento

Le anemie in gravidanza conseguenti all'aumentato fabbisogno di folati possono essere migliorate o normalizzate con somministrazioni di acido levo-folinico.

04.7 Effetti sulla capacità di guidare veicoli e sull'uso di macchinari

Il Lederfolin non interferisce sulla capacità di guidare e sull'uso di macchine.

04.8 Effetti indesiderati

La somministrazione del prodotto può essere seguita da reazioni generali di ipersensibilità (febbre, orticaria, ipotensione arteriosa, tachicardia, broncospasmo, shock anafilattico).

04.9 Sovradosaggio

Non sono stati segnalati fino ad ora effetti da sovradosaggio.

05.0 PROPRIETÀ FARMACOLOGICHE

05.1 Proprietà farmacodinamiche

ATC: V03AF04

L'acido levo-folinico svolge un ruolo importante nella sintesi purinica, pirimidinica ed è indispensabile alla sintesi di DNA specie a livello del tessuto emopoietico.

L'acido levo-folinico, infatti, è attivo in tutte le anemie dovute a carenza di folati.

05.2 Proprietà farmacocinetiche

Usando levo-folinato di calcio marcato C14 e H3 si sono avuti risultati corrispondenti a quelli ottenuti con il dosaggio microbiologico.

Infatti la somministrazione orale di Lederfolin (7,5 mg) è seguita da un rapido assorbimento, determinando uno spiccato aumento della folatemia dopo 60 minuti.

Dopo somministrazione i.m. di 7,5 mg il tempo di emivita come N5-formil-tetraidrofolico è di 45 minuti.

05.3 Dati preclinici di sicurezza

Per os la DL50 è superiore a 7.000 mg/kg nel topo.

06.0 INFORMAZIONI FARMACEUTICHE

06.1 Eccipienti

Lederfolin 7,5 mg compresse:

Lattosio Monoidrato, Cellulosa microcristallina, Sodio Amido glicolato, Biossido di silicio, Magnesio stearato.

Lederfolin 2,5 mg granulato per soluzione orale:

Saccarosio, Aroma di fragola.

Lederfolin 25 mg polvere per soluzione iniettabile:

Mannitolo, Sodio idrossido e/o acido cloridrico

Lederfolin 1,5 mg/1ml soluzione iniettabile:

Metile p-idrossibenzoato, Propile p-idrossibenzoato, Sodio idrossido q.b. a pH 8.1, Acqua sterile p.p.i. q.b.

06.2 Incompatibilità

Nessuna.

06.3 Periodo di validità

Periodo di validità a temperatura ambiente:

7,5 Compresse e 25 mg polvere per soluzione iniettabile: 24 mesi;

2,5 mg granulato per soluzione orale : 36 mesi;

1,5 mg/1 ml soluzione iniettabile: 12 mesi.

La data di scadenza si riferisce al prodotto in confezionamento integro correttamente conservato.

Ricostituzione e conservazione Lederfolin 25 mg polvere per soluzione iniettabile:

la sostanza liofilizzata può essere ricostituita con 5 ml di acqua sterile p.p.i.; per l'infusione utilizzare soluzione fisiologica.

La soluzione ottenuta può essere conservata per 12 ore al massimo ad una temperatura non superiore ad 8° C.

06.4 Speciali precauzioni per la conservazione

Vedi "Validità".

06.5 Natura del confezionamento primario e contenuto della confezione

Lederfolin orale:

"7,5 mg Compresse" 10 compresse;

"2,5 mg granulato per soluzione orale" 20 bustine;

"2,5 mg granulato per soluzione orale" 30 bustine;

Lederfolin parenterale:

"25 mg Polvere per soluzione endovenosa" 1 Flaconcino;

"1,5 mg/1 ml soluzione iniettabile" 6 Fiale.

06.6 Istruzioni per l'uso e la manipolazione

-----

07.0 TITOLARE DELL'AUTORIZZAZIONE ALL'IMMISSIONE IN COMMERCIO

Wyeth Lederle S.p.A., Via Nettunense n. 90 - 04011 APRILIA (LT)

08.0 NUMERO DI AUTORIZZAZIONE ALL'IMMISSIONE IN COMMERCIO

Lederfolin orale:

7,5 mg compresse 10 compresse AIC N. 024659118;

2,5 mg granulato per soluzione orale 20 bustine AIC N. 024659157;

2,5 mg granulato per soluzione orale 30 bustine AIC N. 024659169;

Lederfolin parenterale:

25 mg Polvere per soluzione iniettabile 1 Flaconcino AIC N. 024659120;

1,5 mg/1ml soluzione iniettabile 6 fiale AIC N. 024659132;

09.0 DATA DELLA PRIMA AUTORIZZAZIONE O DEL RINNOVO DELL'AUTORIZZAZIONE

Rinnovo Maggio 2000

10.0 DATA DI REVISIONE DEL TESTO

Dicembre 2003

11.0 PER I RADIOFARMACI, DATI COMPLETI SULLA DOSIMETRIA INTERNA DELLA RADIAZIONE

12.0 PER I RADIOFARMACI, ULTERIORI ISTRUZIONI DETTAGLIATE SULLA PREPARAZIONE ESTEMPORANEA E SUL CONTROLLO DI QUALITÀ



ARTICOLI CORRELATI

Spina BifidaAcido folicoEffetti collaterali acido folicoAcido Folico ed AnemiaCarenza di acido folico - integratori di acido folicoAcido folico in gravidanzaAcido Folico l'importanza di una assunzione controllataAcido Folico - Video: Funzioni, Fabbisogno, Alimenti, CarenzaAcido folico alimentiAcido Folico in Gravidanza. Sai Cosa Fare? Quiz DifficileAcido folico: fabbisogno e alimentiAnemia da carenza di folati: Cause e SintomiAnemia megaloblastica: Cause e SintomiCALCIO MEFOLINATO HEXAL ® Calcio mefolinatoEccesso di acido folicoEpargriseovit - Foglietto IllustrativoFerro Grad Folic - Foglietto IllustrativoFerrofolin - Foglietto IllustrativoFERROFOLIN ® Ferro + acido folicoFertifol - Foglietto IllustrativoFolidex - Foglietto IllustrativoFOLINA ® - Acido folicoLevofolene - Foglietto IllustrativoPrefolic - Foglietto IllustrativoPREFOLIC ® Calcio mefolinatoQuiz sull'acido folicoSpina Bifida: Diagnosi, Prevenzione, CuraSpina Bifida: Sintomi e complicanzeAcido folico su Wikipedia italianoFolic acid su Wikipedia ingleseAnemiaDieta per l'AnemiaAnemia perniciosaAnemia falciformeFarmaci per la cura dell'Anemia PerniciosaAnemieDieta contro l'Anemia dell'AtletaFarmaci per la cura dell'Anemia FalciformeRimedi per l'AnemiaAnemia AplasticaAnemia in Gravidanza - Anemia GravidicaAnemia: Sai Cos'è e come si Combatte? QuizFarmaci per la cura dell'Anemia Sideropenica2,3 DifosfogliceratoAnemia e sport Carenza di ferro nell'atletaAnemia falciforme - Sintomi e cureAnemia in Gravidanza - Sintomi, Diagnosi, CureAnemia perniciosa: Cause e SintomiAnemia sideropenica - ErboristeriaAnemia sideropenica: Cause e SintomiAnemia: Cause e SintomiAnemia: sintomi, diagnosi, terapiaAnemia su Wikipedia italianoAnemia su Wikipedia inglese
Ultima modifica dell'articolo: 07/12/2016

APPROFONDIMENTI E CURIOSITÀ

Quanto Acido Folico Viene Assorbito?