Inderal - Foglio Illustrativo

Principi attivi: Propranololo (propranololo cloridrato)

Inderal

INDERAL 40 mg compresse

I foglietti illustrativi di Inderal sono disponibili per le confezioni:

IndicazioniPerché si usa Inderal? A cosa serve?

CATEGORIA FARMACOTERAPEUTICA

Beta-bloccanti non selettivi, non associati.

INDICAZIONI TERAPEUTICHE

ControindicazioniQuando non dev'essere usato Inderal

Inderal è controindicato nei pazienti con una storia di asma bronchiale o broncospasmo, broncopneumopatia cronica ostruttiva.

Come tutti gli altri beta-bloccanti, Inderal non deve essere somministrato a pazienti con: ipersensibilità al principio attivo o ad uno qualsiasi degli eccipienti; bradicardia; shock cardiogeno; ipotensione; acidosi metabolica; digiuno prolungato; gravi disturbi della circolazione arteriosa periferica; insufficienza renale; blocco atrioventricolare di 2° e 3° grado; malattia del nodo del seno; feocromocitoma non trattato (con un alfa bloccante); scompenso cardiaco; angina di Prinzmetal.

Inderal non deve essere associato a terapia con verapamil e diltiazem.

Inderal non deve essere somministrato in pazienti predisposti ad ipoglicemia, ad esempio dopo un digiuno prolungato o a pazienti con ridotta tolleranza al glucosio.

Generalmente controindicato in gravidanza e nell'allattamento; controindicato in età pediatrica.

Precauzioni per l'usoCosa serve sapere prima di prendere Inderal

Prima di iniziare la terapia segnalare al proprio medico se:

  • si è mai verificata una reazione di tipo allergico (per esempio da puntura d'insetto);
  • si è in stato di gravidanza o si desidera iniziare una gravidanza oppure si è in allattamento;
  • si hanno altri problemi di salute a livello renale, epatico o tiroideo, diabete, disordini circolatori, disturbi cardiaci, difficoltà respiratorie o gonfiore alle caviglie;
  • si è sofferto di asma o di bronchite;
  • si è affetti da malattie cardiache, compreso lo scompenso o il blocco cardiaco, o si è affetti da angina di Prinzmetal;
  • si è sofferto di ridotti o irregolari battiti cardiaci, di pressione arteriosa molto bassa, di gravi disturbi circolatori;
  • si è affetti da feocromocitoma attualmente non in trattamento con altri farmaci;
  • si è a digiuno o si è stati a digiuno recentemente;
  • si è in terapia con verapamil o diltiazem o se si stanno assumendo altri farmaci (vedere paragrafo "Interazioni").

InterazioniQuali farmaci o alimenti possono modificare l'effetto di Inderal

Informare il medico o il farmacista se si è recentemente assunto qualsiasi altro medicinale, anche quelli senza prescrizione medica.

Poichè è necessario porre particolare cautela nell'uso degli agenti anestetici in pazienti trattati con Inderal, nel caso si renda necessario un intervento chirurgico occorre che l'anestesista sia informato di tale terapia.

Se si sta assumendo clonidina per l'ipertensione o per prevenire l'emicrania, il trattamento di clonidina o di Inderal non deve essere interrotto senza prima consultare il proprio medico.

È inoltre opportuno informare il medico se si stanno assumendo altri farmaci; in particolare se si è in terapia con disopiramide, chinidina o propafenone (per battiti cardiaci irregolari), clorpromazina o tioridazina (per certi problemi psichiatrici), indometacina o ibuprofene (analgesici), farmaci a base di ergot-derivati (per l'emicrania), o rizatriptano, o si è in trattamento per l'ipertensione o l'angina (in particolare clonidina, nifedipina, nisoldipina, nicardipina, isradipina, lacidipina, idralazina), per lo scompenso cardiaco (digossina) o per problemi gastrici (cimetidina), per l'asma (teofillina), per la tubercolosi (rifampicina) o con farmaci anticoagulanti.

Riferire inoltre al proprio medico se si sta facendo uso di decongestionanti nasali o altri farmaci (che contengono per esempio pseudoefedrina) per il trattamento del raffreddore.

L'assunzione di bevande alcoliche durante il trattamento con Inderal deve essere evitata.

Nei pazienti diabetici, Inderal può occasionalmente modificare la risposta all'insulina o agli altri trattamenti antidiabetici. Inderal può occasionalmente modificare anche la normale risposta all'ipoglicemia, che generalmente induce un aumento della frequenza cardiaca. Questi sintomi possono essere diminuiti da Inderal. Raramente un'ipoglicemia può raggiungere livelli tali da dar luogo a crisi convulsive o coma.

AvvertenzeÈ importante sapere che:

Durante il trattamento con Inderal potrebbe verificarsi una riduzione della frequenza cardiaca. Questo effetto è normale, ma se diventa motivo di preoccupazione è consigliabile consultare il proprio medico.

I pazienti che soffrono di disordini vascolari periferici di modesta entità devono tenere presente che durante il trattamento con Inderal si può verificare un aggravamento dei disturbi.

Inderal può occasionalmente causare ipoglicemia anche in pazienti non diabetici p.es. neonati, bambini, anziani, pazienti che soffrono di insufficienza epatica cronica o pazienti che hanno assunto una dose troppo elevata di farmaco.

Nell'eventualità di ricovero in ospedale, informare il personale medico del trattamento in corso e, in particolare, l'anestesista in caso di intervento chirurgico.

Gravidanza e allattamento

Chiedere consiglio al medico o al farmacista prima di prendere qualsiasi medicinale. L'uso del prodotto non è raccomandato durante la gravidanza e l'allattamento (vedere "Controindicazioni").

Prima di iniziare il trattamento informare il medico se si è in stato di gravidanza o se si desidera iniziare una gravidanza.

Effetti sulla capacità di guidare veicoli e sull'uso di macchinari

È improbabile che l'assunzione di Inderal influisca sulla capacità di guidare veicoli e sull'uso di macchinari. Tuttavia, in alcuni pazienti in trattamento con Inderal possono a volte verificarsi capogiri e affaticamento; in caso di presenza di questi sintomi è consigliabile non svolgere queste attività.

Per chi svolge attività sportiva: l'uso del farmaco senza necessità terapeutica costituisce doping e può determinare comunque positività ai test antidoping.

Come riportato nella composizione le compresse contengono, tra gli eccipienti, il lattosio monoidrato quindi, in caso di accertata intolleranza agli zuccheri, contattare il medico curante prima di assumere il medicinale.

Il trattamento con Inderal non deve essere interrotto, a meno che non venga richiesto dal medico. L'interruzione deve avvenire in maniera graduale.

Il farmaco è ad esclusivo uso personale e non deve essere assunto da altri.

Dose, Modo e Tempo di SomministrazioneCome usare Inderal: Posologia

È necessario seguire le istruzioni del proprio medico per quanto riguarda dose, modo e frequenza di assunzione delle compresse. La posologia giornaliera indicata è riferita ad un adulto e deve essere suddivisa nell'arco della giornata.

Ipertensione arteriosa

La dose iniziale di 40 mg due volte al giorno può essere aumentata ad intervalli settimanali in relazione alla risposta clinica. In genere i dosaggi abituali sono compresi tra 160 e 320 mg/die. Per ottenere un'ulteriore riduzione della pressione arteriosa, può essere associato a diuretici o ad altri farmaci antipertensivi.

Angina pectoris, ansia, emicrania, tremori essenziali

La dose iniziale di 40 mg due o tre volte al giorno può essere aumentata della medesima quantità ad intervalli settimanali in relazione alla risposta del paziente. Una risposta adeguata nell'ansia, nell'emicrania e nei tremori essenziali di solito si ottiene con un range di dosi tra 80 e 160 mg/die.

In genere nell'angina non va superata la posologia di 240 mg al giorno.

Aritmie cardiache, tachicardia su base ansiosa, cardiomiopatia ipertrofica ostruttiva e tireotossicosi

Una dose di 10-40 mg tre o quattro volte al giorno normalmente raggiunge l'effetto terapeutico desiderato.

Profilassi post-infartuale

Il trattamento va iniziato tra il 5° e il 21° giorno dopo un infarto miocardico. Iniziare con 1 compressa da 40 mg 4 volte al giorno per 2 o 3 giorni. Allo scopo di aumentare la compliance, la dose giornaliera può essere somministrata con due dosi giornaliere da 80 mg. Feocromocitoma (Da usarsi esclusivamente associato ad un farmaco bloccante gli alfaadrenorecettori). Prima dell'intervento: si consiglia una dose di 60 mg/die per 3 giorni. Nei casi maligni non operabili: 30 mg/die.

Bambini

In alcune condizioni Inderal può essere impiegato per trattare le aritmie nei bambini (disturbi del ritmo cardiaco). Il dosaggio deve essere aggiustato dal medico in accordo all'età ed al peso del bambino.

Le compresse devono essere assunte con un po' d'acqua, preferibilmente sempre alla stessa ora.

Nel caso in cui, per dimenticanza, si ometta l'assunzione di una dose, è opportuno assumerla appena possibile. Non devono essere assunte due dosi contemporaneamente.

Il miglioramento dello stato di salute non deve comportare l'interruzione del trattamento, a meno che non venga richiesto dal medico. L'interruzione del trattamento deve avvenire in maniera graduale

SovradosaggioCosa fare se avete preso una dose eccessiva di Inderal

In caso di ingestione/assunzione accidentale di una dose eccessiva di Inderal, avvertite immediatamente il medico o rivolgetevi al più vicino ospedale.

Se ha qualsiasi dubbio sull'uso di Inderal, si rivolga al medico o al farmacista.

Effetti IndesideratiQuali sono gli effetti collaterali di Inderal

Come tutti i medicinali, Inderal può causare effetti indesiderati sebbene non tutte le persone li manifestino.

Con Inderal si possono verificare i seguenti effetti indesiderati:

Comuni (nel 1% o più dei pazienti ma meno del 10%): dita delle mani e dei piedi fredde; rallentamento del battito cardiaco; intorpidimento e crampo delle dita seguito da sensazione di calore e dolore (fenomeno di Raynaud); disturbi del sonno/incubi notturni; affaticamento.

Non comuni (nello 0,1% o più dei pazienti ma meno del 1%): diarrea; nausea; vomito.

Rari (nello 0,01% o più dei pazienti ma meno del 0,1%): se si è affetti da asma può verificarsi un aggravamento delle difficoltà respiratorie; sensazione di affanno e/o gonfiore alle caviglie se si è affetti da scompenso cardiaco; blocco cardiaco che può causare un anormale battito cardiaco, capogiri, stanchezza o svenimento; capogiri soprattutto in posizione eretta; peggioramento della circolazione sanguigna, se si soffre già di problemi circolatori; perdita dei capelli; cambiamenti dell'umore; confusione; psicosi e allucinazioni (disturbi mentali); formicolio delle mani; disturbi della visione; secchezza agli occhi; rash cutaneo incluso il peggioramento della psoriasi; facilità agli ecchimosi (trombocitopenia); macchie violacee sulla cute (porpora).

Molto rari (in meno del 0,01% dei pazienti): severa debolezza muscolare (miastenia grave

Frequenza non nota (la frequenza non può essere determinata sulla base dei dati disponibili): si può osservare ipoglicemia in pazienti diabetici e non diabetici inclusi neonati, bambini, anziani, pazienti dializzati o pazienti in terapia antidiabetica. Ipoglicemia si può anche osservare in pazienti a digiuno o in pazienti con insufficienza epatica cronica. Si possono osservare convulsioni correlate con l'ipoglicemia.

I possibili effetti indesiderati sopra elencati non devono allarmare perché non è certo che questi compaiano.

Si possono verificare variazioni in alcune cellule ematiche o altri componenti del sangue. Inoltre sono stati riportati anche effetti indesiderati quali mal di testa ed eruzioni eritematose. È possibile che il medico possa chiedere occasionalmente, di effettuare dei controlli per verificare se Inderal abbia avuto qualche effetto sulle cellule ematiche.

Il rispetto delle istruzioni contenute nel foglio illustrativo riduce il rischio di effetti indesiderati.

Se uno qualsiasi degli effetti indesiderati si aggrava o se nota la comparsa di un qualsiasi effetto indesiderato non elencato in questo foglio illustrativo, informi il medico o il farmacista.

Scadenza e Conservazione

Scadenza: vedere la data di scadenza riportata sulla confezione.

La data di scadenza indicata si riferisce al prodotto in confezionamento integro, correttamente conservato.

Attenzione: non utilizzare il medicinale dopo la data di scadenza riportata sulla confezione.

Precauzioni particolari per la conservazione

Le compresse devono essere conservate nella propria confezione.

In caso di interruzione definitiva del trattamento richiesta dal medico, il farmaco rimanente deve essere buttato negli appositi contenitori in farmacia.

I medicinali non devono essere gettati nell'acqua di scarico e nei rifiuti domestici. Chiedere al farmacista come eliminare i medicinali che non utilizza più. Questo aiuterà a proteggere l'ambiente.

Eliminare il prodotto scaduto negli appositi contenitori in farmacia.

Tenere il medicinale fuori dalla portata e dalla vista dei bambini.

COMPOSIZIONE

Ogni compressa contiene: principio attivo: propranololo cloridrato 40 mg.

Eccipienti: lattosio monoidrato, gelatina, acido stearico, magnesio stearato

FORMA FARMACEUTICA E CONTENUTO

Compresse.

INDERAL 40 mg compresse - 30 compresse

INDERAL 40 mg compresse - 50 compresse.


Fonte Foglietto Illustrativo: AIFA (Agenzia Italiana del Farmaco). Contenuto pubblicato a Gennaio 2016. Le informazioni presenti possono non risultare essere aggiornate. Per avere accesso alla versione più aggiornata, si consiglia l'accesso al sito web dell'AIFA (Agenzia Italiana del Farmaco). Disclaimer e informazioni utili.


Ulteriori informazioni su Inderal sono disponibili nella scheda "Riassunto delle Caratteristiche".


Ultima modifica dell'articolo: 13/06/2017

APPROFONDIMENTI E CURIOSITÀ