Essaven gel - Foglio Illustrativo

Principi attivi: Escina, Fosfatidilcolina

ESSAVEN c.m. 1% + 0,8% gel - c.m.: composizione modificata (*)

I foglietti illustrativi di Essaven gel sono disponibili per le confezioni:

IndicazioniPerché si usa Essaven gel? A cosa serve?

CHE COSA È

ESSAVEN c.m. gel è un vasoprotettore.

PERCHÈ SI USA

ESSAVEN c.m. gel si usa per curare i sintomi attribuibili ad insufficienza venosa e gli stati di fragilità capillare.

ControindicazioniQuando non dev'essere usato Essaven gel?

Ipersensibilità ai principi attivi o ad uno qualsiasi degli eccipienti. ESSAVEN c.m. gel non deve essere spalmato sulle ferite cutanee aperte, sugli eczemi e sulle mucose (anale, ecc.).

Precauzioni per l'usoCosa serve sapere prima di prendere Essaven gel?

Evitare il contatto con gli occhi. Solo per uso esterno.

InterazioniQuali farmaci o alimenti possono modificare l'effetto di Essaven gel?

Informare il medico o il farmacista se si è recentemente assunto qualsiasi altro medicinale, anche quelli senza prescrizione medica. Nessuna interazione nota finora.

AvvertenzeÈ importante sapere che:

L'uso, specie se prolungato, dei prodotti per uso topico può dare origine a fenomeni di sensibilizzazione. Ove ciò si verifichi, interrompere il trattamento ed istituire una terapia idonea. Dopo breve periodo di trattamento senza risultati apprezzabili, consultare il medico.

Cosa fare durante la gravidanza e l'allattamento

Chiedere consiglio al medico o al farmacista prima di prendere qualsiasi medicinale. L'uso del preparato in caso di gravidanza e di allattamento non è controindicato.

Effetti sulla capacità di guidare veicoli e sull'uso di macchinari

Essaven c.m. gel non altera la capacità di guidare veicoli o di usare macchinari.

Dose, Modo e Tempo di SomministrazioneCome usare Essaven gel: Posologia

Quanto

Applicare il preparato 3 volte al giorno.

Attenzione: non superare le dosi indicate senza il consiglio del medico.

Quando e per quanto tempo

Dopo breve periodo di trattamento, senza risultati apprezzabili, consultare il medico. Consultate il medico se il disturbo si presenta ripetutamente o se si nota un qualsiasi cambiamento recente delle sue caratteristiche.

Come

In corrispondenza delle regioni dolorose o rigonfie, distribuire uniformemente il gel fino ad assorbimento, anche sulle parti circostanti, senza necessità di massaggiare.

SovradosaggioCosa fare se avete preso una dose eccessiva di Essaven gel

Non sono stati riportati casi di sovradosaggio. In caso di ingestione/assunzione accidentale di Essaven c.m. gel avvertire immediatamente il medico o rivolgetevi al più vicino ospedale. Se si ha qualsiasi dubbio sull'uso di Essaven gel c.m., rivolgersi al medico o al farmacista.

Effetti IndesideratiQuali sono gli effetti collaterali di Essaven gel?

In casi molto rari si possono verificare reazioni allergiche, quali ad esempio esantema o rash e orticaria. Prurito.

Eventuali arrossamenti cutanei, per altro estremamente rari, scompaiono spontaneamente sospendendo l'applicazione del preparato.

Come tutti i medicinali, ESSAVEN C.M. può causare effetti indesiderati sebbene non tutte le persone li manifestino.

Il rispetto delle istruzioni contenute nel foglio illustrativo riduce il rischio di effetti indesiderati.

Se uno qualsiasi degli effetti indesiderati si aggrava, o se si nota la comparsa di un qualsiasi effetto indesiderato non elencato in questo foglio illustrativo, informare il medico o il farmacista.

Scadenza e Conservazione

Scadenza: vedere la data di scadenza indicata sulla confezione. La data si riferisce al prodotto in confezionamento integro, correttamente conservato.

Tenere lontano da fonti di calore.

Attenzione: non utilizzare il medicinale dopo la data di scadenza indicata sulla confezione. Tenere il medicinale fuori dalla portata e dalla vista dei bambini.

I medicinali non devono essere gettati nell'acqua di scarico e nei rifiuti domestici. Chieda al farmacista come eliminare i medicinali che non utilizza più. Questo aiuterà a proteggere l'ambiente.

È importante avere sempre a disposizione le informazioni sul medicinale, pertanto conservate sia la scatola che il foglio illustrativo.

Altre informazioni

Composizione

(*) c.m.: composizione modificata per eliminazione di un principio attivo (eparina sodica)

100 g di gel contengono:

Principi attivi:

Escina 1 g

Fosfatidilcolina 0,8 g

Eccipienti: Isopropanolo, glicerolo, trietanolamina, carbopol 940, acqua di colonia, rosmarino essenza, lavanda essenza, acqua depurata.

Come si presenta

ESSAVEN c.m. si presenta in forma di gel. Il contenuto della confezione è un tubo da 40 g.


Fonte Foglietto Illustrativo: AIFA (Agenzia Italiana del Farmaco). Contenuto pubblicato a Gennaio 2016. Le informazioni presenti possono non risultare essere aggiornate. Per avere accesso alla versione più aggiornata, si consiglia l'accesso al sito web dell'AIFA (Agenzia Italiana del Farmaco). Disclaimer e informazioni utili.

Ulteriori informazioni su Essaven gel sono disponibili nella scheda "Riassunto delle Caratteristiche".

01.0 DENOMINAZIONE DEL MEDICINALE - 

ESSAVEN C.M.

02.0 COMPOSIZIONE QUALITATIVA E QUANTITATIVA - 

C,M.: composizione modificata per eliminazione di un principio attivo (eparina sodica).

100 g contengono, principi attivi:

•  escina 1 g

•  fosfatidilcolina 0,8 g

Per l'elenco competo degli eccipienti, vedere paragrafo 6.1.

03.0 FORMA FARMACEUTICA - 

Gel.

04.0 INFORMAZIONI CLINICHE - 

04.1 Indicazioni terapeutiche - 

Sintomi attribuibili ad insufficienza venosa; stati di fragilità capillare.

04.2 Posologia e modo di somministrazione - 

Applicare il preparato 3 volte al giorno, spalmando in corrispondenza delle regioni dolorose e rigonfie, distribuendo uniformemente il gel fino ad assorbimento, anche sulle parti circostanti, senza necessità di massaggiare.

Non superare le dosi consigliate.

04.3 Controindicazioni - 

Ipersensibilità ai principi attivi o ad uno qualsiasi degli eccipienti.

Essaven c.m. gel non deve essere spalmato sulle ferite cutanee aperte, sugli eczemi e sulle mucose (anale, ecc.).

04.4 Avvertenze speciali e opportune precauzioni d'impiego - 

Evitare il contatto con gli occhi. Solo per uso esterno.

L'uso, specie se prolungato, dei prodotti per uso topico può dare origine a fenomeni di sensibilizzazione. Ove ciò si verifichi, interrompere il trattamento ed istituire una terapia idonea. Dopo breve periodo di trattamento senza risultati apprezzabili, consultare il medico.

Tenere il medicinale fuori dalla portata e dalla vista dei bambini.

04.5 Interazioni con altri medicinali e altre forme di interazione - 

Nessuna nota finora.

04.6 Gravidanza ed allattamento - 

L'uso del preparato in caso di gravidanza e di allattamento non è controindicato.

04.7 Effetti sulla capacita' di guidare veicoli e sull'uso di macchinari - 

Essaven c.m. gel non altera la capacità di guidare veicoli o di usare macchinari.

04.8 Effetti indesiderati - 

In casi molto rari si possono verificare reazioni allergiche, quali ad esempio esantema o rash e orticaria. Prurito (frequenza non conosciuta).

Eventuali arrossamenti cutanei, per altro estremamente rari, scompaiono spontaneamente sospendendo l'applicazione del preparato.

04.9 Sovradosaggio - 

Non sono stati riportati casi di sovradosaggio.

05.0 PROPRIETÀ FARMACOLOGICHE - 

05.1 Proprieta' farmacodinamiche - 

Categoria farmacoterapeutica: vasoprotettori; codice ATC: C05CX

L'escina e la fosfatidilcolina polinsatura (EPL), con sinergismo farmacodinamico e farmacocinetico, sorretto dalla particolare formula degli eccipienti, esplicano un'azione terapeutica estesa alle ramificazioni venose ed arteriose del circolo periferico e ai tessuti perivasali.

Escina: aumenta il tono della parete venosa, riattiva i capillari a riposo, attiva la circolazione dei capillari nutritivi e diminuisce l'ipertonia dei capillari linfatici.

EPL: migliora la circolazione arteriolo-capillare ed influenza favorevolmente il metabolismo cellulare ed il trofismo degli endoteli e dei tessuti cutanei.

05.2 Proprieta' farmacocinetiche - 

L'EPL per le sue proprietà idrofile e lipofile agisce da carrier permettendo la penetrazione rapida dei principi attivi attraverso la doppia via delle ghiandole sebacee e sudoripare. La penetrazione rapida dei principi attivi è stata dimostrata mediante studi con radioisotopi.

05.3 Dati preclinici di sicurezza - 

L'applicazione cutanea di dosi giornaliere di circa 14 volte superiori alla dose terapeutica per un periodo di 6 settimane ha dimostrato l'assenza di effetti tossici nel ratto (DL50 ratto, applicazione topica: non determinabile e comunque> 1,428 g di gel/Kg).

06.0 INFORMAZIONI FARMACEUTICHE - 

06.1 Eccipienti - 

Isopropanolo, glicerolo, trietanolamina, carbopol 940, acqua di colonia, rosmarino essenza, lavanda essenza, acqua depurata.

06.2 Incompatibilita' - 

Non pertinente.

06.3 Periodo di validita' - 

3 anni.

06.4 Speciali precauzioni per la conservazione - 

Tenere lontano da fonti di calore.

06.5 Natura del confezionamento primario e contenuto della confezione - 

Tubo 40 g.

06.6 Istruzioni per l'uso e la manipolazione - 

Nessuna istruzione particolare.

07.0 TITOLARE DELL'AUTORIZZAZIONE ALL'IMMISSIONE IN COMMERCIO - 

NATTERMANN & CIE GmbH

Colonia (Repubblica Federale Tedesca)

Rappresentante per la vendita in Italia

Sanofi-aventis S.p.A

Viale L- Bodio 37/B - IT-20158 Milano

08.0 NUMERO DI AUTORIZZAZIONE ALL'IMMISSIONE IN COMMERCIO - 

AIC n. 036193011

09.0 DATA DELLA PRIMA AUTORIZZAZIONE O DEL RINNOVO DELL'AUTORIZZAZIONE - 

12 luglio 2006

10.0 DATA DI REVISIONE DEL TESTO - 

Ottobre 2009

11.0 PER I RADIOFARMACI, DATI COMPLETI SULLA DOSIMETRIA INTERNA DELLA RADIAZIONE - 

12.0 PER I RADIOFARMACI, ULTERIORI ISTRUZIONI DETTAGLIATE SULLA PREPARAZIONE ESTEMPORANEA E SUL CONTROLLO DI QUALITÀ - 




Ultima modifica dell'articolo: 11/01/2017