Trazioni al mento con bilanciere

A Cura del Dr. Massimo Bonazzelli ThreeEquilibrium

Sinonimi

L'esercizio Trazioni al mento con bilanciere è noto anche come Vertical rower, Tirate al mento.

Tipo di Esercizio

Trazioni al mento con bilanciere è un esercizio Multiarticolare/accessorio


VARIANTI: ---.

Trazioni al mento con bilanciere: Esecuzione

La posizione di partenza vede l'atleta in piedi in posizione eretta con la schiena nella sua posizione di forza, le ginocchia leggermente flesse e la distanza tra i piedi pari o leggermente superiore a quella delle spalle. Le braccia sono lungo i fianchi con i gomiti estesi. Il bilanciere è tenuto da entrambe le mani in pronazione e posizionate su di esso ad una distanza leggermente superiore a quella tra le spalle. L'esecuzione consiste nel sollevare il bilanciere in verticale per avvicinarlo al mento fino a sfiorarlo. Il movimento deve essere eseguito senza l'ausilio della spinta degli arti inferiori a meno che non si voglia utilizzare la tecnica di cehating. Durante la salita del bilanciere l'omero giace quasi sul piano longitudinale su cui si trova anche il corpo in modo che da una visione laterale gomiti e torace siano quasi perfettamente allineati. L'esecuzione termina quando non è possibile elevare ulteriormente le scapole. Durante la risalita, la presa e la posizione dei polsi si modificano automaticamente per consentire il movimento.

Quando esegui l'esercizio Trazioni al mento con bilanciere ricorda sempre di

La schiena deve rimanere sempre nella sua posizione di forza. Il contributo degli arti inferiori al sollevamento del peso è considerato cheating.

Muscoli coinvolti nell'esercizio "Trazioni al mento con bilanciere"

Gruppo 1:

Deltoide laterale, Deltoide posteriore, Sovraspinato.

Azione:Abduzione spalla

Gruppo 2:

Deltoide anteriore, Fasci superiori del gran pettorale, Coracobrachiale.

Azione:Flessione spalla

Gruppo 3:

Brachiale, Brachioradiale, Bicipite brachiale.

Azione:Flessione gomito

Gruppo 4:

Fasci superiori del trapezio, Elevatore della scapola, Fasci superiori del gran dentato toracico.

Azione:Elevazione scapolare


Funzione dei muscoli stabilizzatori: Stabilità della spalla, della scapola, del gomito,della presa, del busto, dell’anca, del ginocchio, della caviglia e del piede

Allenati a Casa con i nostri Workout


Ultima modifica dell'articolo: 24/12/2015

APPROFONDIMENTI E CURIOSITÀ

Dermatite polimorfa solare: che cos’è?Bambini: precauzioni al soleLentiggini ed efelidi: quali differenze?Lampade abbronzanti e tumori cutaneiMelanoma NON cutaneoOrticaria solare: che cos’è?Scottature solari: qualche consiglioOrticaria acuta: cosa fare quando si manifestaOrticaria: perché si chiama così?Orticaria: può essere provocata dall’attività fisica?Orticaria da freddo: caratteristicheOrticaria acquagenica: che cos’è?Tomografia a coerenza ottica“Voglie” in gravidanza: quali sono le cause?Quali sono le zone più dolorose da tatuare?Rimozione di un tatuaggio: fattori da considerareTatuaggi: come si rimuovono?Brachiterapia: domande frequentiStoria della brachiterapiaCorpi estranei nell’occhio: cosa fareTatuaggi all’henné e reazione allergicaLe curiose origini dell’iridologiaIridologia: che cos’è?Il caldo fa diventare aggressivi?Tatuaggi e salute della pelleQuando nasce l’usanza dei tatuaggi?La storia dello shampooCapelli fragili: qualche consiglioCosa indebolisce i capelli?Mal di testa e rapporti sessualiDiario del mal di testa: come va compilatoCefalea a grappolo: le persone più colpiteMal di testa e digiunoMal di testa e consumo di alcoliciMallo di Noce e InchiostroNoci: Altri UsiNoci: Produzione e StoccaggioTipi di NoceCelebrità con il morbo di ParkinsonDemenza a corpi di Lewy: alcune notizie storicheDemenza frontotemporale: alcune notizie storicheParkinson e atrofia multi sistemica: come distinguerli?Sinucleinopatie: che cosa sono?Atrofia multi sistemica: classificazioneSegno di BlumbergNoci in salamoiaGnocchi SpatzleGnocchi e PatateGnocco FrittoTipi di GnocchiGnocchi e StoriaMal di testa nella terza età