Squat al multipower

A Cura del Dr. Massimo Bonazzelli ThreeEquilibrium

Sinonimi

L'esercizio Squat al multipower è noto anche come Smith machine Squat, Squat alla Smith machine.

Tipo di Esercizio

Squat al multipower è un esercizio Multiarticolare/accessorio


VARIANTI: Leg press orizzontale, Leg press a 45 gradi.

Squat al multipower: Esecuzione

La posizione di partenza vede l'atleta in piedi, con la schiena nella sua posizione di forza e con anche e ginocchia parzialmente flesse. Il bilanciere è tenuto appoggiato saldamente sui fasci superiori del trapezio o all'altezza delle spine scapolari. I piedi sono posti più avanti di 15/30 centimetri (a seconda delle variabili individuali) rispetto al piano verticale su cui si trovano testa e schiena. La distanza tra i piedi (passo) può variare a seconda della tecnica, ma sempre pari o superiore alla larghezza delle spalle. L'apertura dei piedi (angolazione) varia a seconda del passo: generalmente con un passo breve i piedi sono solo leggermente rivolti verso l'esterno, mentre con un passo lungo l'angolo è più accentuato. Prima di iniziare, occorre rimuovere e liberare il bilanciere dai fermi estendendo contemporaneamente anche e ginocchia, prima e flettendo i polsi, poi. Fatto questo, l'esecuzione consiste nel flettere contemporaneamente anca, ginocchia e caviglia come se ci si volesse sedere, mantenendo la schiena nella sua posizione di forza ed i glutei sullo stesso piano verticale su cui si muove il bilanciere. E' consigliabile proseguire nella discesa fino a che si riesce a tenere la schiena con le sue tre curve naturali, facendo anche attenzione a non proiettare le ginocchia oltre le punte dei piedi. Invertire il movimento senza rimbalzi, estendendo contemporaneamente anche e ginocchia ed eseguendo una flessione plantare a livello delle caviglie; avendo cura di mantenere contratti ed in equilibrio tutti i muscoli che stabilizzano la schiena, nonostante si tratti di un movimento guidato. Particolare attenzione a non avvicinare le ginocchia che devono rimanere allineate con i piedi per tutto il movimento. L'esecuzione termina con il ritorno alla posizione di partenza.

Quando esegui l'esercizio Squat al multipower ricorda sempre di

Flettere l'anca e non la schiena. Polsi dritti durante il movimento, tenendo presente che occorre fletterli per rimuovere i fermi, quindi è necessario partire con i polsi estesi. Non stringere le ginocchia e non spingerle oltre le punte dei piedi. Glutei sempre sullo stesso piano verticale su cui si muove il bilanciere.

Muscoli coinvolti nell'esercizio "Squat al multipower"

Gruppo 1:

Grande gluteo, Capo lungo del bicipite femorale, Semimembranoso, Semitendinoso, Capo ischiatico del grande adduttore.

Azione:Estensione anca (Parziale)

Gruppo 2:

Pettineo, Adduttore breve, Adduttore lungo, Grande adduttore, Gracile.

Azione:Adduzione anca (ridotta)

Gruppo 3:

Quadricipite femorale.

Azione:Estensione ginocchio

Gruppo 4:

Gastrocnemio, Soleo, Peroneo breve, Plantare gracile, Tibiale posteriore, Flessore lungo delle dita, Flessore posteriore dell alluce, Peroneo lungo.

Azione:Flessione plantare


Funzione dei muscoli stabilizzatori: Stabilità della colonna, del bilanciere, della spalla, della scapola, del polso del ginocchio, dell'anca, della caviglia e del piede

Allenati a Casa con i nostri Workout