Curl al pulley verticale

A Cura del Dr. Massimo Bonazzelli ThreeEquilibrium

Sinonimi

L'esercizio Curl al pulley verticale è noto anche come Vertical pulley biceps curl, Vertical pulley arm curl, Curl alla lat machine, Curl ai cavi, Bicipiti ai cavi.

Tipo di Esercizio

Curl al pulley verticale è un esercizio Monoarticolare


VARIANTI: Curl con bilanciere a presa supina, Curl con manubri in supinazone in piedi, Curl con manubri in supinazione su panca inclinata.

Curl al pulley verticale: Esecuzione

La posizione di partenza vede l'atleta in piedi di fronte alla carrucola bassa, in posizione eretta, con le ginocchia leggermente flesse, il passo paria alla distanza tra le spalle, la schiena nella sua posizione di forza, le scapole addotte, le spalle estese ed addotte, i gomiti estesi. L'impugnatura è supina a larghezza spalle e la barra dritta è appoggiata sui quadricipiti. I polsi sono dritti o flessi, ma mai estesi; in caso si tengano flessi, si riduce il contributo alla flessione del gomito di: flessore superficiale delle dita, flessore radiale del carpo, flessore ulnare del carpo e palmare lungo. L'esecuzione consiste nel flettere i gomiti avendo cura di non modificare la posizione del resto del corpo. Il movimento termina al massimo livello di flessione dei gomiti. Flettere la spalla è considerato cheating così come aiutarsi estendendo le ginocchia o spostando il bacino sotto la barra. Gli atleti con una circonferenza vita abbondante, devono iniziare il movimento con le spalle più flesse del normale, per consentire il passaggio della barra davanti all'addome senza dover flettere le spalle una volta che la ripetizione è iniziata. Enfatizzando la contrazione isometrica al termine di quella concentrica, aumenta il coinvolgimento del brachiale. Utilizzando una barra curva a “v” ed una presa supina/neutra, aumenta il contributo del brachioradiale alla flessione del gomito e si riduce la tensione sui fasci mediali del capo lungo del bicipite brachiale, del supinatore breve e dell'estensore lungo del pollice, quali supinatori dell'avambraccio.

Quando esegui l'esercizio Curl al pulley verticale ricorda sempre di

Schiena nella sua posizione di forza. Stabilità del corpo a partire dai piedi. Ginocchia semiflesse per garantire possibilità di bilanciamento. Polsi dritti o flessi, ma immobili e mai estesi. Utilizzare la carrucola bassa. Estendere ginocchia, anche, flettere spalle, o spingere il bacino sotto la barra sono considerate tecniche di cheating. Quest'ultima opzione è pericolosa per la salute della schiena. Gli atleti con una circonferenza vita abbondante devono iniziare il movimento con le spalle un poco più flesse della posizione di partenza classica.

Muscoli coinvolti nell'esercizio "Curl al pulley verticale"

Gruppo 1:

Bicipite brachiale, Brachioradiale, Brachiale, Palmare lungo, Flessore superficiale delle dita, Flessore radiale del carpo, Flessore ulnare del carpo.

Azione:Flessione gomito


Funzione dei muscoli stabilizzatori: Stabilità della spalla, della scapola, del gomito,della presa, del busto, dell’anca, del ginocchio, della caviglia e del piede

Allenati a Casa con i nostri Workout


Ultima modifica dell'articolo: 24/12/2015