Croci su panca inclinata con manubri

A Cura del Dr. Massimo Bonazzelli ThreeEquilibrium

Sinonimi

L'esercizio Croci su panca inclinata con manubri è noto anche come Inclined bench dumbell crossover.

Tipo di Esercizio

Croci su panca inclinata con manubri è un esercizio Monoarticolare/accessorio


VARIANTI: Croci su panca inclinata ai cavi.

Croci su panca inclinata con manubri: Esecuzione

La posizione di partenza vede l'atleta seduto su una panca inclinata i 20° e i 45°, con la schiena nella sua posizione di forza le gambe divaricate ed i piedi saldamente appoggiati al terreno dietro le ginocchia per favorire il mantenimento delle tre curve naturali della schiena e per reggere più efficacemente il peso. I gomiti sono leggermente flessi, i polsi dritti o flessi e le spalle sono estese e parzialmente addotte in proporzioni differenti a seconda dell'inclinazione della panca. I manubri sono tenuti alla stessa altezza dello sterno con una presa neutra. L'esecuzione consiste nel flettere ed abdurre le spalle in modo che i manubri traccino un arco di cerchio sullo stesso piano verticale perpendicolare al pavimento (non alla panca) su cui si trovavano in partenza. L'esecuzione termina poco prima che le braccia arrivino a trovarsi perpendicolari al terreno. Durante tutta l'esecuzione dell'esercizio è consigliabile scaricare parte del peso sui piedi.

Quando esegui l'esercizio Croci su panca inclinata con manubri ricorda sempre di

La schiena deve rimanere sempre nella sua posizione di forza. I gomiti non devono subire modifiche nel grado di flessione. I polsi non devono essere lasciati liberi di estendersi.

Muscoli coinvolti nell'esercizio "Croci su panca inclinata con manubri"

Gruppo 1:

Grande pettorale, Deltoide anteriore, Coracobrachiale, Bicipite brachiale (debole).

Azione:Flessione spalla

Gruppo 2:

Deltoide laterale.

Azione:Abduzione spalla

Gruppo 3:

Fasci inferiori del gran dentato toracico, Fasci inferiori del trapezio, Fasci intermedi del trapezio.

Azione:Rotazione superiore scapolare


Funzione dei muscoli stabilizzatori: Stabilità della spalla, della scapola, del gomito,della presa, del busto, dell’anca, del ginocchio, della caviglia e del piede

Allenati a Casa con i nostri Workout


Ultima modifica dell'articolo: 24/12/2015