Alzate frontali con bilanciere

A Cura del Dr. Massimo Bonazzelli ThreeEquilibrium


Sinonimi

L'esercizio Alzate frontali con bilanciere è noto anche come Front raise with barbell, Barbell front raise

Tipo di Esercizio

Alzate frontali con bilanciere è un esercizio Monoarticolare/accessorio


VARIANTI: Alzate frontali con manubri

Alzate frontali con bilanciere: Esecuzione

La posizione di partenza vede l'atleta in piedi in posizione eretta con la schiena nella sua posizione di forza, le ginocchia leggermente flesse e la distanza tra i piedi pari o leggermente superiore a quella delle spalle. Le spalle non sono completamente estese anche se le braccia si possono comunque considerare lungo i fianchi. I gomiti sono quasi completamente estesi. Le mani impugnano il bilanciere con una presa prona e possono trovarsi ad una distanza pari a quella tra le spalle per un puro movimento di flessione, o ad una distanza superiore a quella tra le spalle per ibridare la flessione con l'abduzione. L'esecuzione consiste nel flettere le spalle o fletterle/addurle, sollevando così il bilanciere finché l'omero non arriva a giacere sul piano trasversale. L'ausilio della spinta degli arti inferiori e l'eccessiva iperestensione della colonna vertebrale è considerato cheating. Nonostante questo sia un esercizio che viene inserito per allenare la porzione anteriore del deltoide, è possibile aumentare progressivamente il contributo della porzione laterale del deltoide man mano che si allarga la presa. La posizione verticale del corpo tende a rendere più difficile l'esercizio nella seconda metà della flessione o flessione/abduzione della spalla. Esiste anche una variante da seduti su panche a diverse inclinazioni di questo esercizio, per spostare progressivamente più in basso il punto critico del movimento man mano che l'inclinazione della panca si avvicina a 180°. L'utilizzo del bilanciere impedisce la flessione dei gomiti che nella variante con manubri è considerata cheating.

Muscoli coinvolti nell'esercizio "Alzate frontali con bilanciere"

Gruppo 0:

Deltoide anteriore, Fasci superiori del gran pettorale, Coracobrachiale, Bicipite brachiale

Azione:

Flessione spalla


Gruppo 1:

Deltoide laterale, Sovraspinato

Azione:

Abduzione spalla (opzionale)


Gruppo 2:

Fasci inferiori del gran dentato toracico, Fasci inferiori del trapezio, Fasci intermedi del trapezio

Azione:

Rotazione superiore scapolare



Funzione dei muscoli stabilizzatori: Stabilità della spalla, della scapola, del gomito,della presa, del busto, dell’anca, del ginocchio, della caviglia e del piede

Allenati a Casa con i nostri Workout


Ultima modifica dell'articolo: 24/12/2015