Cera d’api sintetica

Ambrosia Lab

INCI: Synthetic Beeswax

Categoria ingrediente: Fattore di consistenza

Vedi anche: Database degli ingredienti cosmetici

Cera d’api sintetica: caratteristiche

Synthetic Beeswax è la riproduzione sintetica della frazione poliestere della cera d’api, in particolare è costituita da poliesteri idrossilici con lunghezza media della catena di 66 atomi di carbonio. Viene ottenuta utilizzando acidi grassi naturali e alcoli grassi di sintesi. Si presenta come una pasta malleabile, insolubile in acqua, color miele. Le sue proprietà caratteristiche sono la plasticità, il potere gelificante e quello filmogeno. Synthetic Beeswax può quindi essere impiegata in varie tipologie di formulazioni per modificarne le caratteristiche reologiche e per migliorare la plasticità del prodotto finito.  Esercita inoltre un’azione protettiva nei confronti dello strato corneo, dove forme un film in grado di evitare un’ eccessiva perdita di acqua trans-epidermica. Grazie alla sua polarità è compatibile con i pigmenti inorganici, come i filtri minerali. Possiede proprietà bagnanti.

Cera d’api sintetica: Commento

Synthetic Beeswax viene impiegata in numerose preparazioni dermo-cosmetiche, in particolare in emulsioni A/O e O/A, stick labiali, lipogeli, mascara. In virtù delle sue proprietà plasticizzanti, conferisce agli sticks per labbra una particolare morbidezza, anche se utilizzato in presenza di un’alta concentrazione di cere dure. Viene inserita a caldo nella fase grassa delle formulazioni a partire da una concentrazione dello 0,5%.

Elenco dei cosmetici che contengono Cera d’api sintetica


Ultima modifica dell'articolo: 24/12/2015