Sodio poliacrilato

Ambrosia Lab

INCI: Sodium Polyacrylate

Categoria ingrediente: Modificatore reologico

Vedi anche: Database degli ingredienti cosmetici

Sodio poliacrilato: caratteristiche

Sodium Polyacrylate è un polimero sintetico, sale sodico dell’acido poliacrilico. Si presenta come una polvere cristallina bianca disperdibile in acqua. Ha proprietà gelificanti, stabilizzanti, filmogene ed emulsionanti. E’ in grado di assorbire grandi quantità di acqua all’interno della propria struttura. Impartisce forza di taglio e viscosità alle formulazioni, proporzionalmente alla percentuale di utilizzo. Sodium Polyacrylate è anche un modificatore di sensorialità, conferendo al prodotto finito un tocco molto più morbido rispetto a quello che si ottiene impiegando ad esempio polimeri naturali. E’ piuttosto sensibile agli elettroliti ed incompatibile con sostanze cationiche.

Sodio poliacrilato: Commento

Sodium Polyacrylate è ampiamente utilizzato nei prodotti per il personal-care, sia come stabilizzante della fase acquosa di emulsioni che come strutturante dell’acqua per ottenere gel opalescenti. La percentuale di utilizzo varia dallo 0,2 al 3% circa a seconda dell’impiego come gelificante o stabilizzante di emulsioni. Può essere lavorato anche a freddo, disperdendolo nella fase acquosa sotto agitazione. Il range di pH ottimale per il suo utilizzo  varia tra 6 e 12. La viscosità finale del prodotto è scarsamente influenzata dalla temperatura. Studi clinici hanno dimostrato gli acrilati  hanno un basso potenziale di irritazione e sensibilizzazione cutanea.

Elenco dei cosmetici che contengono Sodio poliacrilato


Ultima modifica dell'articolo: 24/12/2015

APPROFONDIMENTI E CURIOSITÀ