Olio di semi di ribes

Ambrosia Lab

INCI: Ribes Nigrum

Categoria ingrediente: Emolliente

Sinonimi: Ribes Nigrum Oil

Vedi anche: Database degli ingredienti cosmetici

Olio di semi di ribes: caratteristiche

Ribes Nigrum Oil, insieme ad olio di enotera e olio di borragine,  rappresenta una delle poche fonti vegetali di acido gamma-linolenico (GLA); è ricco inoltre di altri acidi grassi polinsaturi essenziali, quali acido alfa-linolenico, acido oleico e linoleico. Ribes Nigrum Oil contiene inoltre una significativa frazione insaponificabile (1-1,2%), composta principalmente da steroli, idrocarburi (soprattutto squalene), alcoli triterpenici e tocoferoli. Come fonte di acidi grassi essenziali, l’olio di ribes viene impiegato nella formulazione di creme ad attività idratante, elasticizzante e antiageing.

Olio di semi di ribes: Commento

Impiegato in varie tipologie di prodotti cosmetici, quali formulazioni anti-ageing o destinate a pelli secche e sensibili, Ribes Nigrum Oil contribuisce al mantenimento dell’integrità della barriera cutanea e attenua i danni cutanei causati dai raggi ultravioletti, dai radicali liberi e dall’invecchiamento cellulare, in virtù delle sue proprietà emollienti e decongestionanti.  Dall’osservazione clinica che soggetti con patologie a livello della cute presentano una ridotta attività dell’enzima delta-6-desaturasi, responsabile della conversione dell’acido linoleico in acido gamma-linolenico (GLA), deriva l’impiego di Ribes Nigrum Oil (ricco di GLA) nel trattamento delle manifestazioni cutanee, quali xerosi, dermatiti e psoriasi. Non ci sono limiti alle sue concentrazioni di utilizzo, se non quelle legate al suo odore  caratteristico.

Elenco dei cosmetici che contengono Olio di semi di ribes


Ultima modifica dell'articolo: 24/12/2015