Metilcloroisotiazolinone

Ambrosia Lab

INCI: Methylchloroisothiazolinone

Categoria ingrediente: Conservante

Vedi anche: Database degli ingredienti cosmetici

Metilcloroisotiazolinone: caratteristiche

Methylchloroisothiazolinone è un conservante appartenente alla famiglia egli isotiazolinoni. Si presenta sotto forma di liquido incolore solubile in acqua. Si trova in commercio generalmente in associazione con il Methylisothiazolinone e la miscela è stabilizzata con i sali magnesio nitrato e magnesio cloruro. E’ attivo a basse concentrazioni, sia nei confronti dei batteri Gram negativi che dei Gram positivi e possiede inoltre una buona capacità fungicida. E’ compatibile con sostanze anioniche, cationiche, non ioniche e in genere con tutte le materie prime impiegate in cosmesi ad eccezione delle ammine primarie. E’ instabile a pH superiori a 8.

Metilcloroisotiazolinone: Commento

Methylchloroisothiazolinoneviene impiegato come conservante in molte preparazioni cosmetiche, soprattutto in prodotti rinse off come bagni schiuma, shampoo, saponi, spesso in associazione con altre sostanze antimicrobiche come i parabeni. E’ una sostanza potenzialmente allergizzante e sensibilizzante. Il massimo dosaggio al quale si può utilizzare corrisponde allo 0,0015% (riferito ad una miscela che contiene Methylchloroisothiazolinone e Methylisothiazolinonein rapporto 3:1).

Elenco dei cosmetici che contengono Metilcloroisotiazolinone


ARTICOLI CORRELATI

Ultima modifica dell'articolo: 24/12/2015

APPROFONDIMENTI E CURIOSITÀ

Dermatite polimorfa solare: che cos’è?Bambini: precauzioni al soleLentiggini ed efelidi: quali differenze?Lampade abbronzanti e tumori cutaneiMelanoma NON cutaneoOrticaria solare: che cos’è?Scottature solari: qualche consiglioOrticaria acuta: cosa fare quando si manifestaOrticaria: perché si chiama così?Orticaria: può essere provocata dall’attività fisica?Orticaria da freddo: caratteristicheOrticaria acquagenica: che cos’è?Tomografia a coerenza ottica“Voglie” in gravidanza: quali sono le cause?Quali sono le zone più dolorose da tatuare?Rimozione di un tatuaggio: fattori da considerareTatuaggi: come si rimuovono?Brachiterapia: domande frequentiStoria della brachiterapiaCorpi estranei nell’occhio: cosa fareTatuaggi all’henné e reazione allergicaLe curiose origini dell’iridologiaIridologia: che cos’è?Il caldo fa diventare aggressivi?Tatuaggi e salute della pelleQuando nasce l’usanza dei tatuaggi?La storia dello shampooCapelli fragili: qualche consiglioCosa indebolisce i capelli?Mal di testa e rapporti sessualiDiario del mal di testa: come va compilatoCefalea a grappolo: le persone più colpiteMal di testa e digiunoMal di testa e consumo di alcoliciMallo di Noce e InchiostroNoci: Altri UsiNoci: Produzione e StoccaggioTipi di NoceCelebrità con il morbo di ParkinsonDemenza a corpi di Lewy: alcune notizie storicheDemenza frontotemporale: alcune notizie storicheParkinson e atrofia multi sistemica: come distinguerli?Sinucleinopatie: che cosa sono?Atrofia multi sistemica: classificazioneSegno di BlumbergNoci in salamoiaGnocchi SpatzleGnocchi e PatateGnocco FrittoTipi di GnocchiGnocchi e StoriaMal di testa nella terza etàMal di testa e sbalzi climaticiSindrome da vomito ciclicoEmicrania addominaleOdori e rumori: causano mal di testa?Mal di testa da aereo: come si manifestaMal di testa da aereo: causeIl computer causa mal di testa?Mal di testa da gelato: come evitarlo