Estratto di malva

Ambrosia Lab

INCI: Malva Silvestris Extract

Categoria ingrediente: Estratto vegetale

Sinonimi: Malva sylvestris (mallow) flower/leaf/stem extract, Malva sylvestris

Vedi anche: Database degli ingredienti cosmetici

Estratto di malva: caratteristiche

L’estratto di malva, si ottiene dalle foglie della Malva sylvestris, pianta erbacea appartenente alla famiglia delle Malvaceae. Si presenta come polvere fine di colore marrone parzialmente solubile in acqua. Dalle foglie e dai fiori si ricava una mucillagine principalmente costituita da L- ramnosio, L-arbinosio, L-galattosio, D-glucosio e acido galatturonico che insieme agli antociani (malvina e malvidina) e vitamina A, B1 e C, costituisce la parte attiva della droga. Le mucillagini sono in grado di assorbire grandi quantità d’acqua formando un gel fluido che, come un film sottile, cede lentamente acqua allo strato corneo. L’estratto ha perciò proprietà emollienti, ammorbidenti e protettive.

Estratto di malva: Commento

L’estratto di malva, grazie all’elevato contenuto di mucillagini ad azione idratante, emolliente e disarrossante è utilizzato nella formulazione di creme, latti e maschere per pelli secche, sensibili, irritate dagli agenti ambientali ed atmosferici, in prodotti doposole e dopobarba, in dentifrici e colluttori ad azione decongestionante e lenitiva per le mucose. Interessante è anche l’impiego in shampoo, bagnoschiuma e detergenti per l’igiene intima, dove le mucillagini riducono l’azione irritativa della base schiumogena. L’estratto è innocuo e sicuro se utilizzato alle normali concentrazioni d’uso.

Elenco dei cosmetici che contengono Estratto di malva


Ultima modifica dell'articolo: 24/12/2015