Gliceril stearato

Ambrosia Lab

INCI: Glyceryl Stearate

Categoria ingrediente: Emulsionante - tensioattivo - emolliente

Sinonimi: Glyceryl Monostearate

Vedi anche: Database degli ingredienti cosmetici

Gliceril stearato: caratteristiche

Il Glyceryl Stearate è un monogliceride ottenuto dall’esterificazione del glicerolo con acido stearico, acido grasso saturo con 18 atomi di carbonio. Può avere origine animale, vegetale o sintetica. Si trova in forma di solido dall’aspetto ceroso e colore bianco, che fonde a 58°C. Appartiene alla categoria degli emulsionanti lipofili non ionici non etossilati con HLB 3.8.

Il Glyceryl Stearate si disperde in acqua ed è solubile in alcool e negli oli.

È considerato sicuro per l’uso cosmetico e non tossico se ingerito (è approvato anche dall’industria alimentare). Non provoca irritazioni sulla pelle. È biodegradabile.

Gliceril stearato: Commento

Il Glyceryl Stearate viene impiegato come emulsionante, emolliente, stabilizzante e fattore di consistenza in emulsioni O/A. Viene inserito nella fase grassa delle emulsioni, normalmente in concentrazione compresa tra 1 e 5%. Una volta applicato sulla cute, è in grado di rallentare la perdita di acqua trans-epidermica formando una barriera sulla superficie della pelle. Analogamente, all’interno del prodotto cosmetico, il Glyceryl Stearate è in grado di ridurre l’evaporazione dell’acqua evitando l’essicamento dello strato superficiale della preparazione; è utile per stabilizzare i prodotti rendendoli maggiormente resistenti alle basse temperature e per ridurre l’untuosità di alcuni oli.

Elenco dei cosmetici che contengono Gliceril stearato


ARTICOLI CORRELATI