Gliceril Caprilato

Ambrosia Lab

INCI: Glyceryl Caprylate

Categoria ingrediente: Emulsionante - emolliente

Sinonimi: Glyceryl Monocaprylate

Vedi anche: Database degli ingredienti cosmetici

Gliceril Caprilato: caratteristiche

Il Glyceryl Caprylate è il monoestere ottenuto per reazione della glicerina con acido caprilico, acido grasso lineare a corta catena (8 atomi di carbonio), completamente saturo. Si presenta come una massa bianca solida, che fonde a 30-35°C. È solubile sia in mezzi lipofili (es. oli vegetali) che in mezzi polari (es. alcol) e in soluzione acquosa basica. Appartiene alla categoria degli emulsionanti lipofili non ionici non etossilati con HLB 6,2 e viene impiegato come co-emulsionante. Grazie alla sua natura mediamente polare e alla struttura anfifilica con una testa polare e una coda lipofila, è in grado di interferire con le strutture cellulari dei microrganismi e di distruggere le membrane cellulari, mostrando così discrete proprietà antimicrobiche, con buona attività verso batteri gram +, gram -, muffe e lieviti.

Gliceril Caprilato: Commento

Il Glyceryl Caprylate viene impiegato come co-emulsionante ed emolliente in emulsioni O/A e A/O. Può essere incorporato sia nella fase acquosa che in quella grassa. Può essere impiegato per controllare la crescita microbica nel prodotto finito e la sua presenza nei deodoranti aiutaa limitare il numero di batteri presenti sulla cute responsabili del cattivo odore. È generalmente utilizzato in concentrazioni comprese tra 0,5 e 1,5%. A concentrazioni elevate può essere irritante, ma è sicuro alle concentrazioni d’uso.

Elenco dei cosmetici che contengono Gliceril Caprilato


ARTICOLI CORRELATI

Ultima modifica dell'articolo: 24/12/2015

APPROFONDIMENTI E CURIOSITĂ€

Dermatite polimorfa solare: che cos’è?Bambini: precauzioni al soleLentiggini ed efelidi: quali differenze?Lampade abbronzanti e tumori cutaneiMelanoma NON cutaneoOrticaria solare: che cos’è?Scottature solari: qualche consiglioOrticaria acuta: cosa fare quando si manifestaOrticaria: perché si chiama così?Orticaria: può essere provocata dall’attività fisica?Orticaria da freddo: caratteristicheOrticaria acquagenica: che cos’è?Tomografia a coerenza ottica“Voglie” in gravidanza: quali sono le cause?Quali sono le zone più dolorose da tatuare?Rimozione di un tatuaggio: fattori da considerareTatuaggi: come si rimuovono?Brachiterapia: domande frequentiStoria della brachiterapiaCorpi estranei nell’occhio: cosa fareTatuaggi all’henné e reazione allergicaLe curiose origini dell’iridologiaIridologia: che cos’è?Il caldo fa diventare aggressivi?Tatuaggi e salute della pelleQuando nasce l’usanza dei tatuaggi?La storia dello shampooCapelli fragili: qualche consiglioCosa indebolisce i capelli?Mal di testa e rapporti sessualiDiario del mal di testa: come va compilatoCefalea a grappolo: le persone più colpiteMal di testa e digiunoMal di testa e consumo di alcoliciMallo di Noce e InchiostroNoci: Altri UsiNoci: Produzione e StoccaggioTipi di NoceCelebrità con il morbo di ParkinsonDemenza a corpi di Lewy: alcune notizie storicheDemenza frontotemporale: alcune notizie storicheParkinson e atrofia multi sistemica: come distinguerli?Sinucleinopatie: che cosa sono?Atrofia multi sistemica: classificazioneSegno di BlumbergNoci in salamoiaGnocchi SpatzleGnocchi e PatateGnocco FrittoTipi di GnocchiGnocchi e StoriaMal di testa nella terza etàMal di testa e sbalzi climaticiSindrome da vomito ciclicoEmicrania addominaleOdori e rumori: causano mal di testa?Mal di testa da aereo: come si manifestaMal di testa da aereo: causeIl computer causa mal di testa?Mal di testa da gelato: come evitarlo