Gliceril Caprilato

Ambrosia Lab

INCI: Glyceryl Caprylate

Categoria ingrediente: Emulsionante - emolliente

Vedi anche: Database degli ingredienti cosmetici

Sinonimi: Glyceryl Monocaprylate

Gliceril Caprilato: caratteristiche

Il Glyceryl Caprylate è il monoestere ottenuto per reazione della glicerina con acido caprilico, acido grasso lineare a corta catena (8 atomi di carbonio), completamente saturo. Si presenta come una massa bianca solida, che fonde a 30-35°C. È solubile sia in mezzi lipofili (es. oli vegetali) che in mezzi polari (es. alcol) e in soluzione acquosa basica. Appartiene alla categoria degli emulsionanti lipofili non ionici non etossilati con HLB 6,2 e viene impiegato come co-emulsionante. Grazie alla sua natura mediamente polare e alla struttura anfifilica con una testa polare e una coda lipofila, è in grado di interferire con le strutture cellulari dei microrganismi e di distruggere le membrane cellulari, mostrando così discrete proprietà antimicrobiche, con buona attività verso batteri gram +, gram -, muffe e lieviti.

Gliceril Caprilato: Commento

Il Glyceryl Caprylate viene impiegato come co-emulsionante ed emolliente in emulsioni O/A e A/O. Può essere incorporato sia nella fase acquosa che in quella grassa. Può essere impiegato per controllare la crescita microbica nel prodotto finito e la sua presenza nei deodoranti aiutaa limitare il numero di batteri presenti sulla cute responsabili del cattivo odore. È generalmente utilizzato in concentrazioni comprese tra 0,5 e 1,5%. A concentrazioni elevate può essere irritante, ma è sicuro alle concentrazioni d’uso.

Elenco dei cosmetici che contengono Gliceril Caprilato


Ultima modifica dell'articolo: 24/12/2015

APPROFONDIMENTI E CURIOSITÀ