Olio di cocco

Ambrosia Lab

INCI: Cocos Nucifera Oil

Categoria ingrediente: Emolliente

Sinonimi: Coconut Oil

Vedi anche: Database degli ingredienti cosmetici

Olio di cocco: caratteristiche

Cocos Nucifera Oil viene ottenuto dalla spremitura dell’endosperma, precedentemente essiccata, della noce di cocco. Si presenta come una massa solida a temperatura ambiente, di colore bianco-avorio e con odore caratteristico. E’ costituito da un’elevata quantità di acidi grassi saturi, in particolare: acido laurico (45-51%), miristico, palmitico, caprilico e caprinico; per quanto riguarda gli insaturi, contiene acido oleico e linoleico. È caratterizzato da una bassa  percentuale di frazione insaponificabile (0,1-0,3%). Cocos Nucifera Oil trova impiego sia in campo alimentare che cosmetico. In ambito cosmetico viene utilizzato l’olio tal quale oppure gli esteri e i trigliceridi ottenuti dall’olio stesso che presentano proprietà nutrienti e seborestitutive. Inoltre, per l’alto contenuto di acido laurico e di acidi grassi a catena corta, l’olio di cocco viene impiegato come intermedio per la preparazione di tensioattivi.

Olio di cocco: Commento

Cocos Nucifera Oil viene impiegato in diverse tipologie di prodotti cosmetici per le sue proprietà idratanti ed emollienti. Viene utilizzato in formulazioni anti-ageing e per pelle secca e sensibile, in prodotti doposole e in quelli da massaggio per la sua capacità di restituire morbidezza all’epidermide, in prodotti per i capelli per renderli più morbidi e luminosi. Molto adatto anche per la preparazione di saponi perché presenta un buon potere schiumogeno. Ha un ottimo profilo tossicologico, non è irritante e può essere utilizzato a tutte le concentrazioni.

Elenco dei cosmetici che contengono Olio di cocco


Ultima modifica dell'articolo: 24/12/2015