Butilidrossituoluene

Ambrosia Lab

INCI: BHT

Categoria ingrediente: Antiossidante

Sinonimi: Butylated Hydroxtoluene

Vedi anche: Database degli ingredienti cosmetici

Butilidrossituoluene: caratteristiche

Dal punto di vista chimico  il BHT (di-tri-butilidrossituoluene) è un fenolo alchilato. Si presenta come una polvere bianca, poco solubile in acqua e solubile in solventi organici.

Il BHT è un antiossidante primario, cioè un donatore di idrogeno che agisce interrompendo la reazione a catena innescata dai radicali liberi che porta alla degradazione degli acidi grassi. Questa caratteristica gli permette, in combinazione con antiossidanti secondari (sequestranti e filtri UV), di ritardare l’irrancidimento degli olii vegetali.

Butilidrossituoluene: Commento

Il BHT è utilizzato in un’ampia gamma di formulazioni cosmetiche come antiossidante per preservare dall’ossidazione gli ingredienti stessi della formulazioni, in particolare gli oli, dalla degradazione. Viene impiegato in concentrazioni variabili comprese tra 0,0002% e 0,5%. Di norma il BHT viene associato a molecole che ne impediscano l’ossidazione, come ascorbil palmitato, acido citrico o lecitina. È più efficace se impiegato in combinazione con altri antiossidanti.

Il Cosmetic Ingredient Review (CIR) ha stabilito dei limiti di dosaggio per questa sostanze ( 0,5 % max) a causa del suo dubbio profilo tossicologico e del potenziale potere irritante su cute e mucose a concentrazioni più elevate.

Elenco dei cosmetici che contengono Butilidrossituoluene


Ultima modifica dell'articolo: 24/12/2015