Arbutina

Ambrosia Lab

INCI: Arbutin

Categoria ingrediente: Funzionale

Sinonimi: 4-idrossifenil-?-D-glucopiranoside

Vedi anche: Database degli ingredienti cosmetici

Arbutina: caratteristiche

Arbutin è glucoside idrochinonico naturale, chimicamente idrochinone-β-D-glucopiranoside. Si presenta sotto forma di polvere cristallina di colore bianco solubile in acqua, etanolo e metanolo,  insolubile in etere, cloroformio e benzene. Nel processo di sintesi della melanina, inibisce l'enzima tirosinasi, competendo con il DOPA al suo sito recettoriale. Presenta, inoltre, buone capacità antiossidanti, contribuendo così a ridurre la quantità di radicali liberi generati dai raggi UV. E’ stabile in un range di pH compreso tra 3,5 e 6,6. Si ossida facilmente.

Arbutina: Commento

L’Arbutin è inserita all’interno di prodotti ad azione depigmentante che hanno lo scopo di trattare e prevenire i classici disordini da iperpigmentazione (come lentigo senili, lentigo, solari, melasma etc). A livello formulativo, si inserisce nella fase acquosa delle emulsioni a temperature inferiori ai 50°C. A causa della sua facilità all’ossidazione, è consigliabile utilizzarla in associazione ad un potente antiossidante, come sodium metabisulfite, BHT o pentaerythrityl tetra-di-t-butyl hydroxyhydrocinnamate. Si usa in concentrazioni comprese tra lo 0,2 e il 2%. Rispetto all’idrochinone non è irritante ed è poco sensibilizzante.

Elenco dei cosmetici che contengono Arbutina