Uova e colesterolo

Alimento

Colesterolo [mg/100g]

   
Uova, albume 0
Uova, tuorlo 1337
Uova, intere 371
Uovo cotto alla coque o sodo 371
Uovo, frittata o strapazzato 411

Colesterolo totale negli alimenti »

Uova (tuorlo) e colesterolo

Un uovo pesa mediamente 61g, il guscio 8g, l'albume 37g e il tuorlo 16g.
Un uovo di medie dimensioni contiene all'incirca 220mg di colesterolo, circa l'80% del fabbisogno giornaliero consigliato; il colesterolo si concentra tutto nel tuorlo, in altre parole la parte rossa centrale: si stima che in 100 grammi di tuorlo siano presenti all'incirca 1,34g (1340mg) di colesterolo.Uova e colesterolo
L'albume o bianco d'uovo è ricco di proteine, povero di grassi e privo di colesterolo; contiene l'avidina, una sostanza che si lega alla vitamina H (biotina) formando un complesso indigeribile e ostacolandone l'assorbimento. Tuttavia,è sufficiente evitare di consumarlo crudo, in quanto l'avidina, risultando termolabile, può essere inattivata dalla cottura permettendo l'assorbimento della biotina.
D'altro canto, la cottura può diventare fonte di altri problemi; in presenza del guscio (ad es. bollitura), se eccessiva, determina la combinazione chimica di alcune sostanze che originano solfuro di ferro, un composto VENEFICO per l'organismo. Pertanto, durante la preparazione delle uova sode, sarebbe bene limitare il tempo di ebollizione ad un massimo di 10 minuti.
Che le uova intere siano un alimento ad ALTO contenuto di colesterolo è innegabile! Tuttavia, non si possono nemmeno ignorare le numerose proprietà benefiche e l'elevato contenuto di sostanze nutritive. Tra queste ricordiamo la lecitina, una sostanza che riduce l'assorbimento del colesterolo ottimizzando il profilo lipidico. Il consumo moderato di uova si associa anche a:

NB. L'uovo (in base al metodo di cottura) è un alimento "abbastanza" digeribile!
I motivi per cui, in assenza di particolari controindicazioni, sarebbe possibile consumare più uova di quelle consigliate dalle linee guida possono essere diversi; prima di tutto, il colesterolo introdotto con gli alimenti contribuisce solo in parte (circa il 30%) all'innalzamento della colesterolemia; inoltre, un organismo sano è in grado di regolare l'assorbimento di colesterolo riducendolo qualora la dieta ne apporti quantità eccessive. Infine, il colesterolo NON è l'unico responsabile dell'aumento del rischio di patologie cardiovascolari; è quindi necessario che livelli di colesterolo anomali si associno ad altri fattori di rischio come: il fumo, l'obesità, la sedentarietà e una dieta ricca di grassi saturi.
In presenza di ipercolesterolemia, o di uno dei fattori di rischio sopraccitati, occorre dunque sostituire il più possibile gli acidi grassi saturi con quelli polinsaturi, contenuti soprattutto nel pesce ed in particolare in quello azzurro e/o che vive nei mari freddi del nord.
E' quindi buona norma limitare DRASTICAMENTE il consumo di uova solo nei casi di comprovata ipercolesterolemia o in presenza di patologie che richiedono il monitoraggio costante dei valori ematici di colesterolo; in caso contrario, è possibile consumare uova "quasi" con una certa libertà, facendo attenzione a non esagerare e a non abbinarle ad altri alimenti ricchi di colesterolo come alcune frattaglie e i crostacei, o a cibi ricchi di grassi di origine animale come insaccati, burro e formaggi (meglio mantenere il consumo di uova tra le 3 e le 6 unità alla settimana).
NB. Bisogna infine rilevare che molti alimenti di origine dolciaria e la pasta fresca o secca all'uovo contribuiscono ad incrementarne l'apporto complessivo (un uovo ogni 100g di prodotto) superando frequentemente le razioni consigliate (circa 3 uova la settimana per un soggetto sano e sedentario).

Sotto il profilo del colesterolo, se graditi, via libera al consumo di albumi, che possono essere gestiti più liberamente e associati fino a 3 o 4 per ogni tuorlo utilizzato.


Frittata sfiziosa con gli albumi: tanto gusto e proteine CON POCHI GRASSI



Guarda le nostre video ricette e impara a preparare Dolci senza uova e colesterolo


ARTICOLI CORRELATI

Dieta e ColesteroloEsempio Dieta per Abbassare il ColesteroloCibi con ColesteroloCibi senza colesteroloI 5 migliori gruppi di cibi che abbassano il colesteroloColesterolo e alimentazioneDieta Ipolipidica: Principi Dietetici ed Esempio DietaRidurre il Colesterolo con la DietaSoia e ColesteroloAssorbimento del colesteroloEsempio Dieta per Colesterolo Alto (Donna)Esempio dieta per i trigliceridi altiNoci e colesteroloColesterolo alimenti variColesterolo e dietaColesterolo e frattaglieColesterolo e PrevenzioneColesterolo e salumiColesterolo in latte e derivatiColesterolo negli alimentiColesterolo nei cerealiColesterolo nei dolciColesterolo nei formaggiColesterolo nelle carniColesterolo oli e grassiConosci la Dieta Ideale contro il Colesterolo? - Quiz Livello AvanzatoConosci la Dieta Ideale contro il Colesterolo? - Quiz Livello BaseDieta per abbassare il colesteroloDieta per diminuire il colesteroloPesce e colesteroloPlumcake alla banana - plumcake vegano senza colesteroloHypercholesterolemia Lifestyle su Wikipedia ingleseUova e saluteUovo - tuorlo e albumeUova fresche, come sapere se lo sono?Albume d'uovoProteine dell'uovo, albumineMaionese Casalinga e Maionese industrialeQuante e quali uova Mangiare?AvidinaVoV - LiquoreZabaioneAllergia alle UovaFrittataOmeletteUova di struzzoUova sodeUova Sode - Tutti i Trucchi per Cuocerle PerfettamenteAlternative Vegan alle UovaFrittata Furba con Albumi a NeveIntegratori di proteine dell'albume d'uovouova su Wikipedia italianoEgg (food) su Wikipedia inglese