RECENTI ACQUISIZIONI E NUOVI APPROCCI TERAPEUTICI NELLA CURA DELL'ACUFENE

Pubblicato da: Pasquale Davide Longo

nella sezione Salute alle ore 16:53 del 5 maggio 2015.


RECENTI ACQUISIZIONI E NUOVI APPROCCI TERAPEUTICI NELLA CURA DELL'ACUFENE

Recenti acquisizioni e nuovi approcci terapeutici nella cura dell'acufene

L'Acufene è un disturbo uditivo conseguente ad uno stato patologico dell'orecchio che colpisce circa il 20% della popolazione mondiale. Esistono differenti tipi di acufene e può presentarsi ad episodi intermittenti o in modo continuo, così come può variare l'intensità e il livello di percezione soggettiva. Solitamente si manifesta sottoforma di fruscio, pulsazione, sibilo o fischio, e può essere percepito in uno o in entrambe le orecchie. Questo fenomeno si acuisce nel silenzio sino ad interferire in maniera negativa sul sonno, con l'umore e quindi con le performance quotidiane e la qualità della vita. Tradizionalmente ed in modo erroneo considerato una patologia, rappresenta invece l'espressione sintomatologica secondaria ad una alterazione dell'apparato uditivo, veniva spesso etichettato come non curabile e per tale motivo i pazienti in passato erano invitati e conviverci senza proporre nessuna terapia. L'affinamento dei metodi diagnostici strumentali, e degli specifici esami audiologici ed otofunzionali, hanno oggi consentito una precisa diagnosi causale dell'acufene e quindi le relative cure appropriate che saranno tanto più efficaci quanto più precocemente instaurate. La terapia che sta ottenendo ottimi risultati è la terapia Laser a bassa intensità che consiste nell'emissione di un quanto calibrato di energia luminosa, compressa nello spettro rosso del visibile. (basso livello energetico). Nella laser terapia la luce viene de-focalizzata per sfruttare essenzialmente il potente effetto antiinfiammatorio e biostimolante. La Biostimolazione con raggio laser agisce selettivamente sul tessuto connettivo e sulla membrana delle cellule, facilitando la produzione di energia da parte delle cellule stesse. Questo comporta la rapida rigenerazione delle cellule ciliate dell'orecchio, la stimolazione del sistema immunitario e l'accelerazione della divisione cellulare. La bassa intensità dell'irradiazione con laser stimola l'attivazione della combustione del glucosio (citocromo-ossidasi) intracellulare rendendo disponibile l'ATP (adenosintrifosfato) indispensabile ai processi di rigenerazione cellulare. L'ATP è alla base dei principali processi metabolici del nostro organismo; un aumento di ATP si traduce pertanto in una maggiore capacità di sviluppare ossigeno e dar vita a processi fisiologici di riparazione e guarigione dei tessuti. Se le cellule acustiche subiscono un danno e perdono troppa energia cellulare senza che venga subito rimpiazzata, ha inizio un processo di danneggiamento irreversibile dell'intero organo uditivo . I fotoni (particelle di luce) emanati dal laser ripristinano il metabolismo cellulare dell' ATP e attraverso l'apporto di energia luminosa concentrata in una lunghezza d'onda definita con precisione è possibile intervenire sulle cellule sensoriali danneggiate, favorendone il recupero funzionale.

Valutazione: Articolo di pessima qualità
Home Blog
Vuoi commentare l'articolo RECENTI ACQUISIZIONI E NUOVI APPROCCI TERAPEUTICI NELLA CURA DELL'ACUFENE?
Fallo nel forum 



Ultima modifica dell'articolo: 05/05/2015

APPROFONDIMENTI E CURIOSITÀ