Punti di Repere e funzionalità Ormonale

Pubblicato da: Alessandro Simone

nella sezione Fitness e BodyBuilding alle ore 13:12 del 1 ottobre 2016.


Punti di Repere e funzionalità Ormonale

Punti di Repere e funzionalità ormonale.

La Plicometria notoriamente è uno degli strumenti anamnestici prioritari di valutazione dello stato fisico e salutare di un individuo che si sottopone alle cure del Personal Trainer. Dalla serie di dati fornitici dal plicometro riusciamo a tracciare un percorso scientifico di allenamento e educazione alimentare che ci porterà, a distanza di un mesociclo circa, a rivalutare ed eventualmente rivedere il lavoro svolto in base agli obiettivi raggiunti o da raggiungere. I punti oggetto di tale misurazione però, ci forniscono anche ulteriori importanti informazioni, funzionali alla elaborazione di una strategia allenante e alimentare vincente. In uno studio di Nelson Ayotte, l'autore identifica tali punti del corpo, detti anche punti di Repere, quali indicatori metabolici/ormonali e della reazione corporea all'alimentazione adottata. Secondo i suoi studi, in base alla stima della pliche in tali punti, si può stabilire se la secrezione degli ormoni sia nella norma o eccessiva / ridotta. In altre parole, nel momento in cui uno uno di questi ormoni aumenta o diminuisce si accumula grasso in maniera anomala in alcuni specificifi punti del nostro corpo.
Gli ormoni a cui facciamo riferimento sono:

  • INSULINA
  • TIROIDE
  • TESTOSTERONE
  • ORMONE DELLA CRESCITA O GH
  • ESTROGENI
  • CORTISOLO
Entrando nello specifico dello studio condotto, le evidenze scaturite denotano che:
  • la plica del TRICIPITE indica uno stato androgeno sofferente, ossia un aumento della plica tricipitale, fermo restando le altre misurazioni, dipende da un livello del testosterone basso.
  • la PETTORALE indica una ipofunzionalità della Tiroide, maggiore è la pliche piu' bassi o inefficienti sono i valori dei T3, T4, Tsh.
  • SOTTOSCAPOLARE E ILIACO indica rispettivamente gestione dei carboidrati e quantità ingerite, quindi è relativo all'INSULINA. L'Iliaca particolarmente alta, in particolare, determina un eccesso quantitativo di carboidrati nell'alimentazione.
  • ADDOMINALE indica un livello alto di Cortisolo e quindi dello Stress. Da notare che non è raro imbattersi in soggetti molto magri ma con accumuli adiposi in tale regione corporea, dovuta appunto ad uno stress psico-fisico particolarmente elevato.
  • GINOCCHIO indica livelli bassi di secrezione dell'ormone della crescita GH, prodotto nelle ore di sonno notturne. Una pliche in aumento in questo punto può infatti derivare da settimane di riduzione calorica, la cui restrizione provoca riduzione del sonno e, dunque, riduzione della secrezione notturna del GH.
  • QUADRICIPITE E GLUTEO indica i livelli di estrogeni, utile per le valutazioni nelle donne.
E' evidente come una serie di indicazioni di tale importanza possa aiutare il lavoro del PT nello strutturare un protocollo tecnico/alimentare in grado di raggiungere gli obiettivi che il cliente ci pone in essere.




Dr. Alessandro Simone
Personal Trainer e Istruttore di Bodybuilding e Fitness
Città Sant'Angelo - Pescara
347 9541266 - 340 4957065 email: ptimprove.yourself@gmail.com

Valutazione: Articolo di pessima qualità
Home Blog
Vuoi commentare l'articolo Punti di Repere e funzionalità Ormonale?
Fallo nel forum 



Ultima modifica dell'articolo: 01/10/2016

APPROFONDIMENTI E CURIOSITÀ