Percezione Neuromuscolare

Pubblicato da: PROF.Roberto Eusebio, visita il suo Blog. Pubblicato

nella sezione Fitness BodyBuilding alle ore 23:54 del 17 Novembre 2011.


Percezione Neuromuscolare

Percezione Neuromuscolare e gruppo muscolare carente

Ognuno di noi ha un distretto muscolare che fa piu' fatica a migliorare, rispetto ad altri muscoli del corpo.
Questo e' dettato nella maggior parte dei casi dalla genetica.
Dove c'e' poca fibra muscolare, inevitabilmente ci sono meno collegamenti neurali, di conseguenza meno capacita’ di percepire sensazioni.
In questo caso il passo iniziale riguardo l’allenamento e' quello di collegare tutti questi “connettori” al cervello, avendo cura di sentirli e memorizzarli.
Stiamo parlando di percezione neuromuscolare.
Quello che ogni atleta dovrebbe imparare in primis e' imparare a reclutare tutte le fibre che costituiscono il muscolo interessato.
Come fare:
i carichi in questa fase di "educazione" non devono essere elevati, bisogna avere il controllo del carico in tutto l'arco del movimento, sia nella fase concentrica che eccentrica, quindi movimenti lenti per permettere al cervello di sentire, percepire il pieno reclutamento e la massima contrazione non dettata dal carico ma dall'impulso elettrico trasmesso dal cervello tramite i "connettori" neurali.
Poca fibra, poche sensazioni, ma un periodo dedicato a questo tipo di allenamento potrebbe stupire e fare sentire quello che desideravamo da tanto.
Il consiglio e’ di allenare il gruppo muscolare carente per primo, almeno per un periodo.
Spesso necessario quando si ha poca fibra, fare un piccolo richiamo settimanale del gruppo muscolare in questione.
Una volta migliorata la percezione e di conseguenza l'ipertrofia del distretto carente, sara’ un gruppo muscolare come gli altri e poche serie basteranno per esaurirlo e percepire l'effetto DOMS dei giorni successivi.
Impariamo ad ascoltare ... a percepire ...


Valutazione: Articolo di buona qualità
Home Blog
Vuoi commentare l'articolo ?
Fallo nel forum 



ARTICOLI CORRELATI

Ultima modifica dell'articolo: 17/04/2015

APPROFONDIMENTI E CURIOSITÀ

Dermatite polimorfa solare: che cos’è?Bambini: precauzioni al soleLentiggini ed efelidi: quali differenze?Lampade abbronzanti e tumori cutaneiMelanoma NON cutaneoOrticaria solare: che cos’è?Scottature solari: qualche consiglioOrticaria acuta: cosa fare quando si manifestaOrticaria: perché si chiama così?Orticaria: può essere provocata dall’attività fisica?Orticaria da freddo: caratteristicheOrticaria acquagenica: che cos’è?Tomografia a coerenza ottica“Voglie” in gravidanza: quali sono le cause?Quali sono le zone più dolorose da tatuare?Rimozione di un tatuaggio: fattori da considerareTatuaggi: come si rimuovono?Brachiterapia: domande frequentiStoria della brachiterapiaCorpi estranei nell’occhio: cosa fareTatuaggi all’henné e reazione allergicaLe curiose origini dell’iridologiaIridologia: che cos’è?Il caldo fa diventare aggressivi?Tatuaggi e salute della pelleQuando nasce l’usanza dei tatuaggi?La storia dello shampooCapelli fragili: qualche consiglioCosa indebolisce i capelli?Mal di testa e rapporti sessualiDiario del mal di testa: come va compilatoCefalea a grappolo: le persone più colpiteMal di testa e digiunoMal di testa e consumo di alcoliciMallo di Noce e InchiostroNoci: Altri UsiNoci: Produzione e StoccaggioTipi di NoceCelebrità con il morbo di ParkinsonDemenza a corpi di Lewy: alcune notizie storicheDemenza frontotemporale: alcune notizie storicheParkinson e atrofia multi sistemica: come distinguerli?Sinucleinopatie: che cosa sono?Atrofia multi sistemica: classificazioneSegno di BlumbergNoci in salamoiaGnocchi SpatzleGnocchi e PatateGnocco FrittoTipi di GnocchiGnocchi e StoriaMal di testa nella terza etàMal di testa e sbalzi climaticiSindrome da vomito ciclicoEmicrania addominaleOdori e rumori: causano mal di testa?Mal di testa da aereo: come si manifestaMal di testa da aereo: causeIl computer causa mal di testa?Mal di testa da gelato: come evitarlo