La formazione del personal trainer

Pubblicato da: Andrea Vitulano

nella sezione Fitness e BodyBuilding alle ore 20:27 del 18 December 2016.


La formazione del personal trainer

La formazione del personal trainer

La voglia di tenersi in forma è un desiderio presente nell'uomo da sempre, lo stesso Platone scriveva nel 428 A.C. "la musica e per l'anima quello che la ginnastica per il corpo".
Oggi giorno lo sport ha subito una grandissima quantità di cambiamenti, in più il nostro stile di vita sedentario, ultra stressogeno, con una cultura del cibo da strada ha generato problemi di salute di ogni sorta.

Il neofita quindi che si avvicina per la prima volta in una palestra si trova catapultato in un ambiente a lui se non quasi ostile sicuramente sconosciuto dove macchinari, gesti tecnici sembrano quasi impossibili da ripetere.
Iscrivendosi in palestra quindi ci si affida di solito alla prima persona che ci si palesa davanti che è l'assistente di sala pesi, che per ragioni legate al tempo e alle molte persone da seguire purtroppo non sempre riesce a fare un'analisi accurata del nuovo iscritto, facendo per questi un programma di allenamento standard che inevitabilmente andrà a deludere le aspettative finali del consumatore.

E in questo contesto che si profila la figura del personal trainer, una figura professionale molto importante nel settore del fitness, altamente specializzato con competenze multidisciplinari in grado di stilare un piano di esercizi personalizzato in base agli obiettivi del singolo.
"Il personal trainer lavorando al fianco del proprio cliente è in grado di valutare esigenze fisiche e psichiche e attraverso l'accurata valutazione antropometrica e funzionale del soggetto e dello stato di forma e salute indicherà l'alimentazione il carico di lavoro e riposo educandolo ad un corretto sano stile di vita e motivandolo costantemente per il raggiungimento degli obiettivi desiderati".

L'aria professionale in cui si sviluppa l'attività del personal trainer e quella dello sport e del benessere per la salute e la cura della persona.
Nei primi anni 80 la figura del personal trainer era per rappresentata dall'istruttore di fitness. Le sue conoscenze derivavano sopratutto dal suo passato sportivo che lo aveva portato a sviluppare un certo iter formativo dato soprattutto della sua esperienza in primis come atleta.
Oggi invece il personal trainer è un tecnico del settore qualificato grazie percorsi universitari e/o specializzati ma vediamo in dettaglio quali sono le sue competenze. Il percorso formativo è quello di tipo universitario quindi laurea in scienze motorie che prevede un percorso triennale e successivamente il conseguimento della laurea specialistica in due anni.

I primi tre anni danno le competenze necessarie per operare negli ambiti pubblici e privati al fine di insegnare, preparare nelle discipline a livello amatoriale o agonistico in età evolutiva o adulta.
Il secondo livello da capacità di progettazione conduzione gestione delle competenze sportive a livello manageriale, approfondisce le tecniche di allenamento e genera competenza nella gestione delle attività sportive per disabili.

A questi studi e necessario aggiungere la frequenza a corsi e master specifici tra i più conosciuti cito il corso di personal trainer riconosciuto dalla Issa Europe e corso di personal trainer riconosciuto dalla fif
Al giorno di oggi il curriculum quindi del personal trainer a bisogno, non soltanto più dei meriti sportivi, ma di : * esperienza nel settore dell'insegnamento * iter formativo.

Ma qual è il profilo del personal trainer tipo? la classificazione Istat 2011/2013 con il sistema informativo nazionale delle professioni ha stilato questo identikit
-uomo -con età inferiore ai quarant'anni -libero professionista.
La situazione tipo lavoro del personal trainer e quella di un lavoratore dipendente o collaboratore presso palestre, centri fitness, centri benessere che segue l'attività fisica del singolo o di piccoli gruppi ma può anche lavorare come libero professionista costruendo una propria rete di clienti a domicilio a cui impartisce lezioni private nei parchi a casa.
Partendo dal presupposto che gli obiettivi standard per un personal trainer sono tre:
1) perdita di peso
2) benessere
3) rafforzamento muscolare

Andrea Vitulano

Valutazione: Articolo di pessima qualità
Home Blog
Vuoi commentare l'articolo La formazione del personal trainer?
Fallo nel forum 



Ultima modifica dell'articolo: 18/12/2016

APPROFONDIMENTI E CURIOSITÀ