Glutei alla prof.

Pubblicato da: Marco Russo

nella sezione Fitness e BodyBuilding alle ore 18:24 del 12 gennaio 2015.


Glutei alla prof.

glutei perfetti alla prof.

Partiamo da un po' di anatomia del gluteo. Il gluteo è quel muscolo che ricopre la parte latero-posteriore del bacino e che va ad inserirsi sul femore. E composta da tre ventri muscolari, piccolo gluteo, medio gluteo e grande gluteo. Fondamentalmente a livello biomeccanico il gluteo è un estensore e rotatore esterno dell'anca, anche si il medio e piccolo gluteo con alcune fasci muscolari sono anche flessori e intrarotatori.Risulta essere il maggiore responsabile delle seguenti azioni: alzarsi dalla sedia, cammino in salita e salire le scale.
Primo segreto per l'allenamento perfetto: IL GLUTEO E' UNO DEI MUSCOLI PIU' FORTI DEL NOSTRO CORPO!!
Di conseguenza ha bisogno di stimoli molto intensi!!
Primo errore che si fa quando si allenano i glutei: allenarli con serie infinite di slanci in tutte le posizioni possibili e immaginabili!
Secondo errore:
evitare in maniera assoluta esercizi fondamentali tipo Squat e affondi sagittali, perche fanno ingrossare le gambe, come a quel culturista che si sta allenando proprio adesso sotto il vostro sguardo e che ha quadricipiti pazzeschi!
Sfatiamo questo mito il culturista sta cercando ipertrofia muscolare, quindi si allenerà con determinati carichi e seguirà particolari diete. Guardate le vostre gambe e misurate la circonferenza..... adesso provate ad immaginare la stessa circonferenza, ma con meno ciccia!! Risultato gambe più belle non più grosse.
Torniamo ai culturisti, nessuno pretende che ogni ragazza che entra in sala pesi diventi una body builder, nessuno vuole inculcare nella testa canoni di bellezza quali possono essere un fisico femminile molto muscoloso, ma nessuno può dire che le culturiste non abbiano un bel fondo schiena!!! Se poi non stiamo a dieta ferrea, e facciamo si che un buona muscolatura venga coperta da un po di ciccia, (un po non vuol dire come una balenottera...) il nostro aspetto sarà più morbido e femminile L'allenamento per i glutei è bene associarlo a quello dei quadricipiti perche hanno alcuni esercizi che li stimolano insieme. Nel caso in cui si decide di fare un po' di slanci è bene utilizzare una legge della contrazione muscolare ( legge di Borelli e Weber Fick) che dice che un muscolo che si contrae completamente ma che non si allunga completamente si accorcia, di conseguenza gli slanci vanno eseguiti con movimenti corti in contrazione. Gli slanci o le macchine per i glutei li useremo come riscaldamento glutei L'esercizio fondamentale è lo squat e udite udite con carichi pesanti perche così facendo stimoliamo la forza con risultato più tonicità ma non ipertrofia quindi glutei sodi. Ricordiamoci che la muscolature del gluteo è il motore principale quando ci alziamo da una sedia, quale esercizio si avvicina di più a questo movimento? NATURALMENTE LO SQUAT!! Un altro esercizio che spesso viene trascurato, ma che fa tanto bene ai glutei è lo stacco a gambe tese. Da aggiungere alla lista degli esercizi da fare, sicuramente gli affondi, dato che la gamba dietro va in notevole estensione e guarda caso il gluteo è un'estensore dell'anca. In secondo piano arriva la pressa che è comunque un buon esercizio ma che non può essere considerato sinonimo dello squat, ma che ritengo molto utile quando si hanno problemi di mobilità articolare. Un altro bel discorso da fare è la frequenza di allenamento con cui si possono esercitare i glutei. Io direi che un allenamento pesante settimanale ed un allenamento facendo un circuit training con esercizi di tonificazione misti a macchine aerobiche.(PERIPHERAL HEART ACTION ) sarebbe il massimo per ottenere risultati ottimali e duraturi Forza ragazze nessuno ci regala niente :
ghisa , sudore, e una buona alimentazione vi porteranno a risultati straordinari !!!

Valutazione: Articolo di pessima qualità
Home Blog
Vuoi commentare l'articolo Glutei alla prof.?
Fallo nel forum 



Ultima modifica dell'articolo: 12/01/2015

APPROFONDIMENTI E CURIOSITÀ