Alimentazione ed Allenamento metabolico

Pubblicato da: Luca Manni

nella sezione Dieta e dimagrimento alle ore 18:28 del 7 ottobre 2011.


Alimentazione ed Allenamento metabolico

alimentazione ed allenamento metabolico

a?C/ COSA Ea?? IL GRASSO.
a?C/ QUANDO E COME HA ORIGINE.
a?C/ COME SI MISURA LA QUANTITAa?? DI GRASSO CORPOREO.
a?C/ COME SI COMBATTE IL SOVRAPPESO(MODI E METODI)
a?C/ ALIMENTAZIONE
a?C/ GLI ALLENAMENTI VINCENTI PER BRUCIARE IL a??GRASSOa?.


Da sempre in clinica, ma ad oggi ancor piA1 in ambito sportivo A" importante conoscere la propria composizione corporea.
CiA2 che maggiormente preoccupa in una valutazione corporea A" senza dubbio il risultato inerente ALLA MASSA GRASSA, la quale da origine al fenomeno del sovrappeso spesso degenerante in OBESITAa??.
La??OBESITAa?? o SOVRAPPESO sono caratterizzati da un eccesso di MASSA ADIPOSA rispetto alla MASSA MAGRA, in base a limiti ritenuti normali per:

ETAa?? - SESSO - STATURA


Si parla di obesitA quando:
il peso corporeo supera il peso ideale di una quantitA pari almeno al 20%, oppure la??indice di massa corporea (IMC) A" SUPERIORE A 30

IMC o BMI
a??Indice di massa corporeaa?
Peso in kg
(Altezza in mt) x 2
Es: altezza 1,70 peso kg. 68
68 = 23,53
(1,70x2=) 2,89


uomo donna
Normale: 20/25 18,7/23,8
sovrappeso (obesitA 1Adeg): 25/30 23,9/28,6
obesitA 2Adeg : 35/40 28,7/40
obesitA 3Adeg : maggiore 40 40









Obeso Sovrappeso







La??obesitA nella??uomo e nella donna si contraddistinguono per mezzo della forma e dei punti in cui il grasso si deposita e quindi si sviluppa:




Androide Ginoide

Una persona ha una??eccessiva quantitA di grasso addominale se la sua circonferenza della vita A":
negli uomini > 102 cm
nelle donne > 88 cm
una diminuzione del 10% determina importanti benefici anche a livello psicologico:
- miglioramento del tono della??umore
- immagine di sA(c) piA1 positiva
- aumento della??autostima
- aumento delle relazioni con gli altri
la??obesita o sovrappeso A" un acceleratore alle seguenti patologie:

a?C/ diabete mellito di tipo 2
a?C/ ipertensione arteriosa
a?C/ insufficienza coronaria e infarto
a?C/ insufficienza respiratoria e/o apnea notturna
a?C/ insufficienza venosa degli arti inferiori
a?C/ malattie delle ossa e delle articolazioni
a?C/ sindrome della??ovaio policistico e problemi di fertilitA
TIPI E MODI
DI MISURAZIONE DELLA
COMPOSIZIONE CORPOREA
UN METODO PER LA MISURAZIONE DELLA DENSITA CORPORE, A" QUELLO CHE ABBIAMO GiA OSSERVATO, VALE A DIRE IMC O BMI






ALTRI METODI E MODI POSSONO ESSERE:
a?C/ PLICOMETRO






a?C/ IMPEDENZIOMETRO








UTILIZZA LA CONDUZIONE DI UNA CORRENTE ELETTRICA IMPERCEPIBILE, CHE ATRAVERSA La??ORGANISMO, VALUTANDO La??ESATTA QUANTITA DI MASSA MAGRA, MASSA GRASSA ED ACQUA CORPORE.VA" UNO DEI PIU PRECISI METODI AD OGGI PiA1 COMUNEMENTE USATI PER LA VALUTAZIONE DELLA COMPOSIZIONE CORPOREA.





IL TESSUTO ADIPOSO A" composto da tessuto adiposo bianco e tessuto adiposo bruno.
Il tessuto adiposo Bianco A" cosA! chiamato in quanto al microscopio si presenta appunto di colore biancastro/giallastro

Produce ed immagazzina energia ed A" il piA1 diffuso nella??organismo. Ha quindi un ruolo en energetico, ma non solo, serve anche da Protezione e Termoisolante, in quanto attenua la dispersione di calore del corpo.





Il grasso bianco a la??importante funzione di a??regolazione della??appetitoa? per mezzo di un ormone che esso produce chiamato LEPTINA (dal greco Leptos=Magro.)

Il Grasso bruno, presenta rispetto al grasso bianco una colorazione piA1 scura, ed A" meno abbondante nella??organismo. Presenta un volume piA1 grande rispetto al bianco. Ea?? un grasso che produce calore quando il nostro corpo e esposto a basse temperature.
Il tessuto adiposo bruno, ha la capacitA di attivarsi in caso di eccessivo inoltro calorico con la dieta creando la cosA! detta termogenesi.
La??eccesso di mancaza di questo tipo di grasso A" una delle cause di patologia della??obesitA .




Grasso bianco grasso bruno

Vista al microscopio

Aumento delle cellule adipose
IPERPLASIA
IL TESSUTO ADIPOSO ,ha la possibilitA di aumentare il numero di cellule che lo compongono. Quando una persona OBESA dimagrisce, le cellule adipose, perdono una certa quantitA di grasso riducendo il loro volume, purtroppo perA2 il numero degli adipocici (cellule di grasso) non possono essere ridotte.
Questo spiega perchA(c) una persona con eccesso di grasso, in fase di alimentazione controllata, una volta che, sospende la propria dieta, riprende a breve giro alcuni kg di peso (adipe) in precedenza perso.

Fortunatamente, il fenomeno della??iperplasia, si verifica in alcune e particolari circostanze:
tre sono i periodi della vita in cui la??iperplasia si manifesta:
1. Ultimo semestre di gravidanza.
2. Nel 1Adeg anno di vita.
3. Inizio periodo adolescenziale.
(iperplasia = oltre 1,2 mcg)

Negli adulti questo fenomeno si puA2 verificare solo durante il passaggio da un obesitA moderata ad (BMI/IMC inferiore 30) ad una obesitA GRAVE (BMI/IMC SUPERIORE A 35)


A cosa A" dovuta la??obesitA o sovrappeso ?
La??obesitA A" quindi dovuta ad un eccesso di alimenti che vengono ingeriti durante i pasti i quali contengono un eccesso di calorie


rispetto al nostro fabisogno energetico giornaliero necessario.
Quindi eccesso calorico.
1 gr di grasso = 9 kcal
I kg di grasso = 9000 kcal

GLI ALIMENTI:
Come tutti sappiamo, gli alimenti che quotidianamente ingeriamo sono composti da :
PROTEINE
CRBOIDRATI
GRASSI

PROTEINE 1 GR. 4 KCAL
CARBOIDRATI 1 GR. 7 KCAL
GRASSI 1 GR. 9 KCAL


Le proporzioni degli alimenti appena visti sono le seguenti:
fabisogno giornaliero:
proteine 15/25%
carboidrati 60%
grassi 15/20%

il fabisogno energetico giornaliero come si valuta?



Per la??uomo:
66,5 + (13,8 x kg di peso corporeo)
+
(1,9 x statura in cm)
-
(4,7 x etA in anni)



Per la donna:
655,1 + (9,6 x kg di peso corporeo)
+
(1,9 x statura in cm)
-
(4,7 x etA in anni)



Il modo per combattere
Il Sovrappeso
Una buona alimentazione con un giusto equilibrio di nutrienti come abbiamo visto in precedenza:




proteine 15/25%
carboidrati 60%
grassi 15/20%
rapportati al proprio fabbisogno calorico giornaliero, al tipo di vita ed allo sport se praticato, sono la base x combattere al meglio la giusta composizione corporeo e quindi il grasso e calorie in eccesso.

Per avere un ottimo equilibrio/rapporto di MASSA MAGRA/MASSA GRASSA la??alimentazione incide a volte anche del 60% nel risultato che si vuole ottenere, il 40% a??parte fondamentalea? A" composta da un ALLENAMENTO appropriato al fine del raggiungimento del risultato posto come

Traguardo da raggiungere


Quindi, oltre ad una equilibrata alimentazione occorre un ottimo e soprattutto
STUDIATO
SENSATO
PROGRAMMATO

ALLENAMENTO PER IL DIMAGRIMENTO
E SE NECESSARIO PER AGGREDIRE La??ADIPE LOCALIZZATO



Grazie a studiosi, ricercatori, medici del settore sportivo, al giorno da??oggi i metodi ed i modi di allenamento atti alla lotta del
SOVRAPPESO, sono molteplici, addirittura chiamati appunto a??per dimagrimentoa? o per a??aumento metabolicoa? o a??definizionea?.




Alcuni di questi sono di seguito sviluppati come esempio, (solo alcuni di quelli esistenti, ci sono anche di piA1 complessi ma di facile esecuzione).





ALLENAMENTI X DIMAGRIMENTO
AC (AEROBIC CARDIO FITNESS)
PAC (POWER AEROBIC CIRCUIR)
HIIT (HIGH INTENSITY INTERVAL TRAINING)
ATA ( AEROBICO TONIFICAZIONE AEROBICO)
CFT (CARDIO FIT TRAINING)
PHA (PERIPHERIAL HEART ACTION)
Questa??ultimo particolarmente studiato e consigliato per combattere inestetismi della cellulite, adipe in glutei, addome e fianchi)


AC
AEROBI CIRCUIT
Ea?? allenamento efficace, in quanto effettuato con il controllo del battito cardiaco costante. Le potenzialitA sono enormi, in quanto questo metodo consente di ottimizzare le possibilitA di allenamento aerobico, quindi non sconfinare nel campo della??allenamento anaerobico.
Si basa appunto sul lavoro in % della frequenza cardiaca massima, per mezzo della formula di COOPER.

PER LE DONNE:
220 a?? ETAa??= FC MAX
PER GLI UOMINI:
205 a?? ETAa?? = FC MAX

IL protocollo AC a??aerobic cardiofitnesa? A" un protocollo di allenamento MONOMACCHINA, (una sola macchina Cardio)

Bike 65% della FC max (Cooper) 20 min.

In casi di padronanza e conoscenza degli attrezzi si potrebbe anche svolgere la??attivitA aerobica come segue:



BIKE 65% FC MAX (COOPER) 5 MIN.
RUN 65% FC MAX a?? 5 MIN.
STEP 65%....... 5 MIN.
BIKE ORIZZONTALEa?|.65%... 5 MIN.
RUN 65%..... 5 MIN.

ESCLUDENDO LA FASE DI DEFATICAMENTO, tra il cambio della??attrezzo cardio, tranne nella??ultima stazione.



Quindi il tutto da effettuare senza pause, per non interferire nella??effetto aerobico della sessione di allenamento.
Incremento diff:

- Aumento del tempo di permanenza su ogni stazione aerobica
- Ripetendo una o piA1 stazioni aerobiche
- Incrementando il valore della FC
- Ripetere il circuito


PAC
Ea?? una metodica di allenamento basata sulla??alternanza fra STAZIONI AERODICHE A BASSA ED ALTA INTENSITAa?? .
Il PAC offre il vantaggio di consentire la??esatto dosaggio dello sforzo e della??intensitA del battito cardiaco nella??esecuzione delle varie stazioni.
Il PAC pur prevedendo un allenamento a FC superiore rispetto ai renge suggeriti per la??ossidazione lipidica, si rivela molto efficace ai fini dimagranti in quanto induce

nelle successive ore post allenamento, (fase di recupero) un innalzamento del metabolismo BASALE per 6-12 ore dal temine della sessione.

BIKE 70% FC MAX (COOPER) 5 MIN.
RUN 80%...... 5 MIN.
STEP 75%...... 5 MIN.
BIKE ORIZZ. 85%...... 5 MIN.
RUN 70%...... 5 MIN.

Efficacia dimagrante e cardiovascolare,

In ultimo esempio, (per motivi di tempo) tra i molteplici sistemi di allenamento, vediamo la??allenamento HIIT.
(HIGHT INTENSITY INTERVAL TRAINING)
SI basa sulla??alternanza di lavoro a bassa ed alta intensitA .
Prevede il comando manuale delle attrezzature e la regolazione dello sforzo in base alla risposta cardiaca da parte della??atleta.
Questa metodica A" particolarmente consigliata ad utenti esperti del a??fitnessa?.
Si tratta di Cercare di impostare e Mantenere il lavoro alla frequenza cardiaca attorno ai normali range aerobici lipidici (60%-70%) della FC max (COOPER) per un tempo variabile tra Uno e pochi minuti, per poi aumentarla DRASTICAMENTE per pochi secondi (da 30 sec. Ad un minuto max) per poi ricominciare dalla prima fase, ciclicamente per un tempo programmato preventivamente (esclusivamente MONOMACCHINA)

VEDIAMO UN ESEMPIO:


BIKE 65% (FC MAC COOPER) 1a??:30a??a??
BIKE 85% (FC MAC COOPER) 0: 30a??a??

FINO A TOTALIZZARE UN TOTALE DI 20 MINUTI DI LAVORO CONTINUO

IL CFT a??CARDIO FIT TRAININGa? utilizza tecniche aerobiche al 65% FC MAX a??Coopera? alternato a stazioni isotoniche/carichi per tutti i distretti corporei.
La??allenamento ha una durata a??da protocolloa? minino 30 minuti continui e senza pause. Agisce sulla stimolazione di tutti i principali distretti corporei, sia superiori che inferiori

IL PHA a??PERIPHERIAL HEART ACTIONa?
(PARTICOLARMENTE STUDIATO E CONSIGLIATO X COMBATTERE INESTETISMI DELLA CELLUTLITE, ADIPE DI DEPOSITO IN GLUTEI,FIANCHI,COSCE)
Prevede di stimolare di seguito, con OPPORTUNI esercizi, distretti corporei il piA1 possibile LONTANI TRA LORO, ad un esercizio degli arti inferiori, seguirA immediatamente un esercizio per gli arti superiori. Ea?? evidente quanto tale strategia allenante, si riveli decisamente piA1 interessante rispetto ad un allenamento CFT. CLASSICO, in quanto richiede un maggior lavoro cardiovascolare, al fine di a??pomparea? e a??ridistribuirea? REPENTINAMENTE il flusso ematico in distretti corporei diversi e situati alle diverse estremitA corporee.



Questa metodica induce La??INNALZAMENTO del METABOLISMO BASALE, in maniera Marcata per molte ore nel post esercizio (8-18) a??fase di recuperoa?
Questo allenamento PHA TRAINING, A" estremamente interessante ed efficace nelle donne, soprattutto se sofferenti di problemi circolatori o cellulite, a livello degli arti inferiori, in quanto prevede un repentino riflusso sanguigno verso La??ALTO, prevenendo quindi un eccessivo ristagno in tali ZONE di acido lattico, tossine e cataboliti.
Evitando quindi gonfiore, ritenzione, tendenza a vene varicose, a?|a?|



PER SAPERNE DI
PI Ua??:

- ANAMNESI GRATUITA
- VALUTAZIONE CORPOREA GRATUITA
- STUDIO DEL GIUSTO ALLENAMENTO
- FREE SESSION

VT LUCA MANNI
TEL. 3476406227

Valutazione: Articolo di pessima qualità
Home Blog
Vuoi commentare l'articolo Alimentazione ed Allenamento metabolico?
Fallo nel forum 



Ultima modifica dell'articolo: 07/10/2011

APPROFONDIMENTI E CURIOSITÀ