Solfiti

Intolleranze alimentari

Solfiti ed anidride solforosa

L'anidride solforosa (E220) ed i solfiti (E221 - E228) trovano impiego nell'industria alimentare come conservanti antimicrobici, antienzimatici ed antiossidanti. Come tali, vengono utilizzati per inattivare muffe, lieviti e batteri, nonché per preservare il colore dei cibi e proteggerli dall'imbrunimento...

Alcool e alcolici

Vino: anidride solforosa, solfiti e mal di testa

Iniziamo cole precisare che, nonostante l'anidride solforosa sia un additivo alimentare, come già anticipato la sua presenza all'interno del vino può essere anche indotta dall'azione metabolica di alcuni batteri. Chiarito il concetto, proseguiamo con l'esposizione degli effetti collaterali REALI e...

Additivi alimentari

E220 - E229 - Solfuri - Solfiti

La famiglia composta dall'anidride solforosa e dai suoi sali è soggetta a forti critiche negative da parte degli specialisti in campo di alimentazione e nutrizione, a causa dei problemi relativi al suo impiego nei vari prodotti. L'adeguamento della normativa italiana a quella europea ha fatto...

Additivi alimentari

E221 - Sodio Solfito

Il sodio solfito è il sale sodico dell'acido solforoso. Si presenta a temperatura ambiente come una polvere bianca, instabile, che forma solfato di sodio reagendo con l'ossigeno. In presenza di acidi origina acido solforoso. Il sodio solfito è utilizzato principalmente come conservante...

Additivi alimentari

E222 - Sodio Solfito Acido o Bisolfito di Sodio

Il bisolfito di sodio è un sale sodico dell'acido solforoso. Si presenta a temperatura ambiente come una polvere bianca, instabile, che forma solfato di sodio reagendo con l'ossigeno. In presenza di acidi forma l'acido solforoso. Il sodio solfito è utilizzato principalmente...

Additivi alimentari

E223 - Metabisolfito di Sodio

Il metabisolfito di sodio è un sale sodico dell'acido solforoso. Si presenta a temperatura ambiente come una polvere bianca, instabile, che forma solfato di sodio reagendo con l'ossigeno. Forma, in presenza di acidi, l'acido solforoso. DOSE ADI: 0,7 mg per kg di peso corporeo.  ...

Additivi alimentari

E224 - Metabisolfito di Potassio

Il metabisolfito di potassio è un sale potassico dell'acido solforoso. Si presenta, a temperatura ambiente, come una polvere bianca, instabile, che forma solfato di potassio reagendo con l'ossigeno. In presenza di acidi, forma acido solforoso. Il metabisolfito di potassio è utilizzato...

Additivi alimentari

E225 - Calcio Disolfito

DOSE ADI: 0,7 mg per kg di peso corporeo.   E200 E201 E202 E203 E210 E211 E212 E213 E214-E2119 E220 E221 E222 E223 E224 E225 E226 E227 E228 E230 231 ...

Additivi alimentari

E226 - Calcio Solfito

Il calcio solfito è il sale di calcio dell'acido solforoso. Il calcio solfito si presenta come una polvere bianca, instabile, che reagisce con l'ossigeno per formare solfato di calcio. In presenza di acidi, origina acido solforoso, che è un conservante. Oltre alla funzione più tradizionale...

Additivi alimentari

E227 - Calcio Bisolfito o Calcio Solfito Acido

Il calcio bisolfito è il sale di calcio dell'acido solforoso. Si presenta sottoforma di liquido verdastro, che forma solfito di calcio per reazione chimica. In presenza di acidi, forma l'acido solforoso. Può essere presente, come conservante, nella produzione della birra....

Additivi alimentari

E228 - Potassio Bisolfito o Solfito Acido di Potassio

DOSE ADI: 0,7 mg per kg di peso corporeo.   E200 E201 E202 E203 E210 E211 E212 E213 E214-E2119 E220 E221 E222 E223 E224 E225 E226 E227 E228 E230 231 E232 E233 ...

Solfiti su Wikipedia italiano

Sulfite su Wikipedia inglese


Leggi le discussioni inerenti a "Solfiti" all'interno della community.

Ultima modifica dell'articolo: 05/05/2016