Omelette

Omelette - Ricette e Consigli per Omelette Perfette

L'omelette è una ricetta salata a base di uova intere; è contestualizzata tra i secondi piatti ma viene proposta anche come piatto unico da colazione o per gli spuntini.

L'omelette non è una frittata arrotolata e potrebbe essere definita come un uovo strapazzato girato su se stesso. L'omelette dev'essere voltata quando sopra è ancora cruda. In pratica, la cottura esterna è totale mentre il cuore risulta più tenero; il livello di cottura è soggettivo. La forma è ovale, bombata, con i vertici leggermente appuntiti.

Gli ingredienti basilari dell'omelette sono: uova intere, formaggio grattugiato, latte intero o panna fresca, sale e pepe nero macinato; è necessaria una noce di burro o un filo d'olio per lubrificare la padella. Le omelette possono contenere altri ingredienti di origine animale o vegetale, all'interno dell'impasto o come farcitura.

L'omelette è una ricetta tipica francese, ma viene considerata una preparazione fondamentale della cucina centro europea. Si ipotizza che possa essere comparsa per la prima volta nel XIV secolo, ma le prime citazioni bibliografiche sono inquadrabili a cavallo del 1400.

Le omelette vengono classificate secondo due criteri: la cottura (totale, media o con cuore tenero) e l'ingrediente caratteristico (formaggio, prosciutto, spinaci, funghi, tartufo, gamberetti ecc).

La scelta degli ingredienti non deve rispettare criteri particolarmente rigidi. Tuttavia, per questioni igieniche. si raccomanda di fare attenzione alla provenienza delle uova. Poiché il cuore dell'alimento non raggiunge “quasi” mai i 72°C (temperatura di pastorizzazione) è importante ridurre il rischio di salmonellosi prediligendo le uova commerciali piuttosto di quelle caserecce.

Tra gli errori più frequenti nella produzione di omelette ricordiamo la tendenza ad attaccare il composto e il fallimento nel voltarla su se stessa. Questi problemi possono essere risolti facilmente scegliendo la giusta padella e acquisendo una buona tecnica di cottura.

  • Prima di tutto si consiglia di utilizzare strumenti antiaderenti, ricordandosi di non farli scaldare eccessivamente per evitare la liberazione di molecole tossiche dovute alla combustione del teflon.
  • In secondo luogo, è necessario comprendere che per girare l'omelette non bisogna saltarla o di ribaltarla. Aiutandosi con una piccola spatola, si accompagna l'alimento al vertice della padella. In secondo luogo, picchiando delicatamente ma ripetutamente sul manico del suatè, verranno imposti all'omelette dei “piccoli salti” che la faranno appoggiare indietro su se stessa.

Le ricette più famose a base di omelette sono: omelette al formaggio, omelette al prosciutto, omelette agli spinaci, omelette con gamberi ecc.

Omelette su Wikipedia italiano

Omelette su Wikipedia inglese


Leggi le discussioni inerenti a "Omelette" all'interno della community.

Ultima modifica dell'articolo: 05/05/2016