Cannabinoidi

Salute

Hashish

Che cos'è l'hashish? Da che pianta deriva? Che cosa contiene? Che usi se ne fanno? Che effetti produce?L'hashish, nota anche come fumo o charas, è una resina lavorata, ottenibile dall'isolamento dei tricomi della pianta Cannabis sativa (o Canapa indiana). Contenente il principio attivo THC (delta-9-tetraidrocannabinolo)...

Salute

Marijuana

Che cos'è la marijuana? Che usi se ne possono fare? È soltanto uno stupefacente? Quali sono i suoi effetti?La marijuana, nota anche come cannabis o ganja, è il ricavato dell'essicazione di foglie, fiori, steli e semi, appartenenti alla pianta Cannabis sativa. Contenente il principio attivo THC (delta-9-tetraidrocannabinolo)...

Salute

Cannabis e Cannabinoidi ed Effetti della marijuana

La Cannabis Sativa è una pianta erbacea annuale appartenente alla famiglia delle Cannabinacee, molto popolare come droga ricreativa per gli effetti psicoattivi che induce, dati dalla presenza di composti biologicamente attivi chiamati cannabinoidi. La cannabis è importante anche per il suo utilizzo...

Gravidanza

Marijuana in gravidanza

Tra i diversi problemi socio-sanitari, quello più allarmante è rappresentato dall'uso di droghe, a causa dei pesanti effetti negativi sulla salute. In particolare, un aspetto legato all'uso voluttuario di marijuana, riguarda il suo consumo tra le donne in stato di gravidanza. Questo aspetto assume...

Doping

Cannabis e doping

I derivati della Cannabis Sativa o Canapa Indiana rientrano nella lista delle sostanze dopanti, ma in ambito sportivo sono considerati doping solo quantitativi tali da produrre livelli urinari di THC-COOH (un suo metabolita) superiori al limite di 15 ng/mL. Il THC (Δ9-tetra-idrocannabinolo) rappresenta...

Farmacognosia

Cannabinoidi

I cannabinoidi sono dei princìpi attivi di natura sesquiterpenica, prodotti da una specie molto discussa per l'uso voluttuario che ne viene fatto, la cannabis. I cannabbinoidi godono di un elevato interesse farmaceutico, poiché presentano proprietà narcotiche e sedative; inoltre...

Integratori

Anandamide

L'anandamide (N-arachindonoil-etanolammina o AEA) è un acido grasso endogeno derivato dall'acido arachidonico, capace di legarsi ai recettori dei cannabinoidi producendo sia effetti centrali che periferici. In tal senso, l'anandamide ricalca a grandi linee l'azione del tetraidrocannabinolo, o...

Fisiologia

Recettori per i cannabinoidi

Tra i recettori per i cannabinoidi, sono stati identificati e clonati sia nell’uomo che in modelli animali murini, due sottotipi distinti in CB1 e CB2. Essi sono accoppiati entrambi a proteine G di tipo inibitorio. Sono costituiti da una catena polipeptidica formata da sette segmenti transmembrana...

Foglietti illustrativi

Sativex - Foglietto Illustrativo

Sativex: Per quali malattie si usa? A cosa Serve? Come si utilizza e quando non dev'essere usato? Avvertenze ed Effetti Collaterali. Foglietto illustrativo e Riassunto delle caratteristiche.

Cannabinoidi su Wikipedia italiano

Cannabinoid su Wikipedia inglese


Leggi le discussioni inerenti a "Cannabinoidi" all'interno della community.

Ultima modifica dell'articolo: 05/05/2016