Le Ricette di Alice www.my-personaltrainer.it/Tv/Ricette Ricette di Alice
Fine ricetta

Ingredienti Ricetta

Per la zuppa

Materiale Occorrente

  • Casseruole di varie misure
  • Mestolo
  • Tagliere
  • Coltello
  • Colino
  • Sbucciaverdure

Valori Nutrizionali

Valori nutrizionali (100 g)

Quella della Zuppa di Miglio e Fagioli è una ricetta che appartiene al gruppo dei primi piatti.

Si tratta di un alimento non troppo calorico, la cui energia è fornita principalmente dai carboidrati, seguiti dai lipidi e infine dalle proteine.

I glucidi sono prevalentemente complessi, gli acidi grassi monoinsaturi e i peptidi a medio valore biologico (anche se l'associazione tra miglio e fagioli dovrebbe garantire la presenza di tutti gli amminoacidi essenziali). Le fibre sono abbondanti, mentre il colesterolo è assente.

Non contiene ingredienti ricchi di istamina (eccezion fatta per la passata di pomodoro) o istaminoliberatori. Non apporta glutine e lattosio.

La Zuppa di Miglio e Fagioli è un prodotto che si presta alla dieta consuetudinaria della maggior parte della popolazione.

Si presta ai regimi nutrizionali contro il sovrappeso e le patologie metaboliche come dislipidemie, iperglicemia, ipertensione arteriosa ecc; la porzione media non dev'essere considerata libera e abbondante in caso di obesità, diabete mellito tipo 2 e ipertrigliceridemia. Non influisce sulla celiachia, sull'intolleranza all'istamina e al lattosio.

L'abbondanza di fibre potrebbe incrementare notevolmente il movimento intestinale.

Si tratta di una ricetta che rispetta i criteri latto-ovo vegetariani e vegani.

La porzione media di Zuppa di Miglio e Fagioli è di 400 g (circa 285 kcal).

Valore energetico: 71 Kcal
Carboidrati: 11 g

Proteine: 3,2 g

Grassi: 1,9 g
  di cui saturi: 0,34 g
di cui monoinsaturi: 1,17 g
di cui polinsaturi: 0,39 g
Fibre: 2,3 g

Zuppa di Miglio e Fagioli

Categoria: Primi piatti / Ricette Senza Glutine / Ricette Vegane / Ricette per Vegetariani / Ricette dietetiche Light
Tempo di Preparazione 15 minuti
Note: 2 ore per la cottura; 15 minuti per la preparazione; 12 ore di ammollo
Per quante persone 4 persone Costo: basso

Descrizione Ricetta

  • La sera prima, raccogliere i legumi secchi (es. fagioli) in una ciotola, riempire con acqua e lasciare in ammollo per 12 ore. Sbucciare le carote e togliere i filamenti dal sedano: unire le verdure nel frullatore e ottenere un trito.
  • Sciacquare i legumi e collocarli in una casseruola insieme al trito di verdura.
  • Coprire con abbondante acqua e portare a bollore aggiungendo la passata di pomodoro e gli aromi: salvia, rosmarino, alloro, origano, aglio e paprika. Cuocere per circa un’ora: come ultimo ingrediente, unire il sale.

Lo sapevi che…

Quando si cucinano i legumi, è importante sciacquarli accuratamente per togliere le sostanze antinutrizionali (es. fitati); inoltre, il sale va aggiunto solo al termine della cottura, altrimenti la buccia (tegumento) tenderebbe a rimanere dura.

  • Al termine della cottura, i fagioli non devono essere asciutti, anzi il liquido dev’essere abbondante. A questo punto, unire il miglio, precedentemente sciacquato, e la patata, sbucciata e tagliata a pezzi piccolissimi: cuocere per circa 20 minuti e, se necessario, unire altro liquido.
  • A cottura ultimata, aggiungere un filo d’olio extravergine e servire con crostini o con pane senza glutine (se il piatto è destinato a celiaci).

Il commento di Alice - PersonalCooker

Con una zuppa così, affronteremo i mesi più freddi con il piede giusto! Se non vi piacciono i fagioli, potete utilizzare ceci, lenticchie o cicerchie!