Le Ricette di Alice www.my-personaltrainer.it/Tv/Ricette Ricette di Alice
Fine ricetta

Ingredienti Ricetta

Materiale Occorrente

  • Bottiglia vuota di plastica da 1.5 litri con rispettivo tappo
  • Imbuto
  • Bilancina pesa alimenti

Valori Nutrizionali

Valori nutrizionali (100 g) Quella della Crema Fredda al Cioccolato in Bottiglia è una preparazione che fa parte dei dessert.
Ha un apporto calorico medio, fornito principalmente dai glucidi, seguiti dai lipidi e infine dalle proteine.
I carboidrati sono prevalentemente semplici, gli acidi grassi monoinsaturi e i peptidi ad alto valore biologico.
Le fibre sono rilevanti e il colesterolo è insignificante.
La Crema Fredda al Cioccolato in Bottiglia non è un alimento che andrebbe consumato nella dieta per il sovrappeso e le patologie metaboliche; saltuariamente può essere inserito come spuntino in porzioni moderate.
Non contiene glutine, ragion per cui si presta al regime alimentare per la celiachia, ma contiene lattosio e dev’essere evitato dagli intolleranti a questo zucchero del latte.
E’ ammessa dalla filosofia vegetariana ma non da quella vegana.
La porzione media è di circa 70-90 g (105-135 kcal).
Valore energetico: 151,00 Kcal
Carboidrati: 18,60 g

Proteine: 3,00 g

Grassi: 7,70 g
  di cui saturi: 2,46 g
di cui monoinsaturi: 5,11 g
di cui polinsaturi: 0,09 g
Colesterolo: 1,70 g
Fibre: 2,10 g

Crema Fredda al Cioccolato - in Bottiglia

Categoria: Dolci e Dessert / Ricette per Vegetariani / Ricette Senza Glutine
Tempo di Preparazione 15 minuti
Note:
Per quante persone 4 persone Costo: basso

Descrizione Ricetta

  1. Aprire una bottiglia di plastica e togliere il tappo. Tramite un imbuto inserito nel collo della bottiglia, versare lo zucchero, il cacao e il latte.
  2. Tappare la bottiglia e shakerare energicamente per disperdere il cacao nel latte.
  3. A questo punto, aprire la bottiglia e, utilizzando l’imbuto, versare la panna fresca vaccina al 35% di grassi, preferibilmente fredda da frigorifero.
  4. Tappare la bottiglia e, con movimenti regolari ma non troppo energici, shakerare il contenuto: continuare ad agitare la bottiglia regolarmente, sempre dal basso verso l’alto, per 5-6 minuti. Man mano che si shakera il composto, si può percepire la variazione di consistenza della miscela che, da liquida, diventerà man mano sempre più soda e compatta.

Attenzione!
Per realizzare questa ricetta abbiamo utilizzato panna fresca vaccina con il 35% di grassi. Durante la procedura, consigliamo di mescolare il composto “con movimenti regolari ma non troppo energici”: questo accorgimento è fondamentale per ottenere una consistenza ideale! Infatti, se si shakera troppo energicamente, la panna tende a impazzire, ovvero si separa la parte grassa da quella sierosa! Il risultato? Si otterrà il burro! Solo agitando regolarmente il liquido si monterà la panna correttamente e otterremo una mousse speciale senza ricorrere alle fruste elettriche!
Se non vi sentite sicuri sull’utilizzo della panna fresca vaccina, potete utilizzare la panna vegetale, molto meno delicata e più facile da utilizzare!

  1. Svitare il tappo e distribuire la mousse cremosa al cacao direttamente sui bicchierini. Per una versione più golosa, potete decorare le pareti dei bicchieri con crema al cioccolato o decorare la mousse con un ciuffo di panna montata!
  2. La crema al cacao può essere conservata in bottiglia per un paio di giorni e distribuita nei bicchierini solo poco prima di servirla.

Il commento di Alice - PersonalCooker

Il metodo della bottiglia come alternativa alle classiche fruste elettriche è molto spassoso e divertente! Si possono inventare molti altri gusti: provatelo, ad esempio, con il caffè! Oppure, aggiungendo gelatina, potete ottenere mousse più strutturate, come la mousse di yogurt!