Le Ricette di Alice www.my-personaltrainer.it/Tv/Ricette Ricette di Alice
Fine ricetta

Ingredienti Ricetta

Per il trattamento con il sale

Materiale Occorrente

  • Tagliere
  • Coltello
  • Scolapasta
  • Ciotola

Valori Nutrizionali

Valori nutrizionali (100 g) Le melanzane sono ortaggi che appartengono al VI-VII gruppo di alimenti, in quanto fonte nutrizionale di carotenoidi, vitamina C, fibre e pochi zuccheri semplici.
Hanno un apporto energetico moderato e le calorie provengono soprattutto dai carboidrati, seguiti da una quantità trascurabile di proteine e ancor meno di lipidi.
Le fibre sono abbondanti e il colesterolo è assente.
Le melanzane si prestano a qualunque regime alimentare, anche se in passato si riteneva che i loro semi potessero giocare un ruolo negativo nell’insorgenza della diverticolite.
Richiedono obbligatoriamente la cottura, per eliminare la componente di solanina. Sono adatte ai regimi alimentari per: il sovrappeso, le patologie metaboliche, la stipsi, vegana e vegetariana, la celiachia e l'intolleranza al lattosio.
La porzione media di melanzane è compresa tra i 100 e i 200 g (25-55 kcal).
Valore energetico: 27,00 Kcal
Carboidrati: 5,70 g

Proteine: 1,00 g

Grassi: 0,20 g
  di cui saturi: 0,03 g
di cui monoinsaturi: 0,02 g
di cui polinsaturi: 0,08 g
Colesterolo: 0,00 g
Fibre: 3,40 g

Come Pulire le Melanzane - Proprietà e Curiosità

Categoria: Preparazioni di Base / Ricette Vegane / Ricette Senza Glutine / Ricette per Vegetariani / Ricette dietetiche Light / Ricette per Diabetici
Tempo di Preparazione 20 minuti
Note: 20 minuti per la preparazione; 2 ore per lo sgocciolamento
Per quante persone 4 persone Costo: basso

Descrizione Ricetta

Nota bene
In questo video mostriamo il metodo ideale per eliminare la solanina e il retrogusto amaro dalle melanzane utilizzando semplice sale grosso che, agendo per osmosi, elimina il liquido di vegetazione e con esso anche i composti amarognoli.

  1. Lavare le melanzane, spuntarle per rimuovere il picciolo e tagliarle a fettine dallo spessore di 1 cm (oppure a dadini). A piacere, si possono sbucciare.
  2. Sistemare un colino oppure uno scolapasta sopra a un piatto o a una ciotola, dunque riunire le fette di melanzane, cospargendo man mano con il sale grosso.
  3. Lasciar sgocciolare le melanzane per un paio di ore: per agevolare lo sgocciolamento, si consiglia di sistemare un peso sopra alle melanzane.

Perché cospargere le melanzane con il sale?
Il sale è utile per togliere l’acqua di vegetazione delle melanzane: in questo modo, viene rimossa la solanina, un glicoalcaloide potenzialmente tossico, responsabile del tipico retrogusto amaro delle melanzane.
Inoltre, l’accorgimento del sale è utile per velocizzare i tempi di cottura e utilizzare meno olio: infatti, le melanzane private della loro acqua di vegetazione tendono a cuocere più rapidamente richiedendo nello stesso tempo anche meno olio.

  1. Quando il liquido di vegetazione si è raccolto nella ciotola, lavare le melanzane in acqua per togliere eventuali tracce di sale e strizzarle delicatamente per eliminare l’acqua.
  2. Le melanzane sono pronte per essere cucinate nei metodi più svariati: si possono saltare in paella con olio e spezie (es. melanzane a funghetto), impanare e cuocere in forno o nell’olio (cotolette di melanzane), frullare per preparare salse o purea, grigliare o cuocere alla piastra per realizzare involtini di melanzane, Parmigiana o molto altro ancora.

Il commento di Alice - PersonalCooker

Come si possono cucinare? In mille modi: alla griglia, al forno, sott’olio, in padella con altre verdure, frullate con olio e spezie, in salsa per condire la pasta, fritte, ripiene, marinate, cotte a vapore, brasate e molto altro ancora!